in

FCA perde terreno in Europa: -13,3% ad ottobre 2018

Sono stati pubblicati i dati ufficiali di vendita in Europa per quanto riguarda il mese di ottobre 2018. Il gruppo FCA ha visto diminuire le proprie consegne del 13,3 per cento rispetto al mese di ottobre del 2017. Sono state in totale 66.217 le auto che la società del Presidente John Elkann è stata in grado di immatricolare nel vecchio continente. Questo ha portato la quota di mercato a calare passando dal 6,9 al 6,6%. Pietro Gorlier chief operating officer per la regione Emea, così come già era avvenuto a settembre, ha dato la colpa del calo delle vendite alla nuova normativa Wltp che ha parzialmente influenzato il mercato.

Il gruppo FCA ha visto diminuire le proprie consegne del 13,3% ad ottobre 2018 in Europa

Ciò non toglie però che Fiat Chrysler il mese scorso ha visto calare le sue vendite in misura maggiore rispetto a quelle del mercato nel suo insieme che è invece calato del 7,4%. Se invece andiamo a considerare il periodo relativo ai primi 10 mesi del 2018, notiamo che Fca ha registrato un lieve calo dell1,8% a 891.500 unità. Ad ottobre solo Jeep si difende bene e vede aumentare le sue immatricolazioni del 12,2%. Male tutti gli altri brand che fanno parte di Fiat Chrysler Automobiles. A trainare i risultati della casa automobilistica statunitense sono stati le vendite dei modelli Renegade e Compass. Ottimo il risultato delle city car di Fiat, 500 e Panda, che continuano ad incrementare le vendite. Molto bene anche Alfa Romeo Stelvio che con 26 mila unità vendute raddoppia rispetto allo scorso anno.


Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.