in

Alfa Romeo Giulia e Stelvio, piano Stellantis: le news della settimana

Ecco le migliori news della settimana

Benvenuti su ClubAlfa.it per un nuovo appuntamento con la nostra rubrica dedicata alle migliori news dell’ultima settimana (6-12 dicembre) relative al marchio Alfa Romeo ed al mondo delle quattro ruote italiano. In questi ultimi sette giorni si è parlato di svariati argomenti, legati in particolare al futuro di Stellantis e dei vari marchi che compongono il gruppo, oramai sempre più vicino all’annuncio del nuovo piano industriale.

Per quanto riguarda Alfa Romeo, abbiamo parlato di Giulia e Stelvio restyling. Gli aggiornamenti dei due modelli di casa Alfa Romeo sono in cantiere ed arriveranno nel corso del 2022 portando diverse novità alla gamma dei due modelli in vista della parte finale delle rispettive carriere. Tra le novità dovrebbe esserci anche l’elettrificazione della gamma di motorizzazioni con i nuovi motori mild hybrid.

Da segnalare anche diverse news dedicate all’Alfa Romeo Tonale, che continua i test in strada in vista del suo debutto ufficiale in programma nel corso del primo trimestre del 2022, e dell’Alfa Romeo Brennero, il B-SUV che arriverà sul mercato dalla fine del 2023 andando ad espandere ulteriormente la gamma del marchio italiano, in particolare per il mercato europeo.

Segnaliamo, inoltre, diverse notizie dedicate al futuro di Stellantis, con l’annuncio della data di ufficializzazione del piano industriale 2022-2026 che darà il via ufficiale all’elettrificazione della gamma. Il gruppo, intanto, continua a contrastare la crisi dei chip gettando le basi per nuovi progetti futuri grazie ad alleanze strategie di sicuro interesse.

Da notare anche un nuovo video spia del Ferrari Purosangue. Il nuovo SUV della casa di Maranello è stato avvistato durante un test in strada con la carrozzeria definitiva, un elemento che ci conferma la fase avanzata del suo programma di sviluppo in attesa del debutto ufficiale in programma nel 2022.

Segnaliamo, inoltre, nuove foto spia che ci mostrano i prototipi dei prossimi modelli di Maserati, ovvero la nuova generazione di GranTurismo e il nuovo Maserati Grecale. I due modelli debutteranno in via ufficiale nel corso del 2022. In casa Fiat, inoltre, si continua a parlare dei modelli futuri in arrivo come la nuova Panda e si celebra il successo del SUV brasiliano Pulse.

Prima di procedere oltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo Stellantis. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo. È possibile seguire le news di ClubAlfa.it anche su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Ricordiamo che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web. Per essere certi di seguire tutti gli aggiornamenti quotidiani pubblicati dal sito, cliccate sul link qui di sopra e, dopo aver effettuato il login con il vostro account Google, cliccate sulla stella del tasto “Segui”.

Alfa Romeo

Tra le novità future di Alfa Romeo ci sarà anche la nuova Alfa Romeo Giulia restyling. Il progetto è atteso da tempo e andrà ad aggiornare la berlina in vista della parte finale della carriera. La nuova versione della Giulia potrà contare su novità estetiche e su di una gamma di motorizzazioni aggiornata, con il debutto dell’elettrificazione con i nuovi motori mild hybrid. In arrivo, con novità simili, anche il nuovo Alfa Romeo Stelvio restyling. 

Nel corso dei prossimi mesi, Alfa Romeo presenterà in via ufficiale il nuovo Alfa Romeo Tonale. Il C-SUV della casa italiana farà il suo debutto commerciale nel corso del primo semestre del 2022 ed è, quindi, quasi pronto alla presentazione ufficiale come già confermato direttamente dall’azienda negli ultimi mesi.

Il Tonale, in questi giorni, si mostra in una serie di nuove foto spia che ci mostrano alcuni prototipi praticamente definitivi del C-SUV svelando anche alcune curiosità sugli interni. Le nuove foto spia dell’Alfa Romeo Tonale sono allegate qui di seguito e rappresentano una nuova occasione per ammirare prima del debutto il progetto.

Sempre per quanto riguarda il C-SUV, registriamo nuove dichiarazioni di Imparato. Il CEO di casa Alfa Romeo, infatti, ha sottolineato che il Tonale sarà un modello fantastico. Il nuovo SUV avrà il compito di rilanciare le vendite del marchio italiano su scala internazionale e punterà a sorprendere gli appassionati con contenuti esclusivi.

Tra i principali progetti futuri di Alfa Romeo c’è il nuovo Alfa Romeo Brennero, modello che riporterà il marchio italiano all’interno del segmento B del mercato delle quattro ruote europeo. Ecco quando arriverà il nuovo Alfa Romeo Brennero e quali saranno le sue caratteristiche. Il progetto sarà il nuovo entry level della gamma del marchio italiano e ricoprirà un ruolo centrale nel programma di crescita del brand in futuro.

Il nuovo Brennero sarà il primo modello Alfa Romeo ad arrivare in versione elettrica a zero emissioni. L’elettrificazione rappresenterà un’evoluzione inevitabile per la gamma del marchio italiano. Secondo il CEO di Alfa Romeo, Jean Philippe Imparato, il passaggio all’elettrico sarà una nota positiva per la storia di Alfa Romeo che ha tutto da guadagnare da questa importante transizione.

Tra i progetti futuri di Alfa Romeo, inoltre, si continua a parlare della nuova MiTo. Resta, inoltre, l’ipotesi del debutto di una nuova Alfetta, un modello in grado di diventare la nuova ammiraglia del marchio italiano nel corso dei prossimi anni, sostenendo le vendite sul mercato internazionale in futuro.

Il futuro di Alfa Romeo sarà caratterizzato da 5 modelli in 5 anni che andranno a rivoluzionare l’attuale gamma del marchio. Ecco anno per anno quali modelli arriveranno sul mercato e come sarà composta la gamma Alfa Romeo nel corso dei prossimi anni secondo il piano industriale del marchio. A contribuire al futuro di Alfa Romeo sarà Masonero, nuovo capo del design del marchio, che ha rilasciato nuove dichiarazioni in questi giorni. 

Alfa Romeo Stelvio e Giulia 6C Villa d'Este

Il presente di Alfa Romeo è, però, ancora molto difficile. Il marchio italiano, infatti, deve fare i conti con la crisi dei chip che sta rallentando, in modo significativo, le attività produttive. A riprova di quanto detto ci sono i nuovi stop della produzione a Cassino. Le attività sulle linee di Giulia e Stelvio hanno registrato altri due giorni di stop questa settimana continuando a ritmo davvero ridotto. Da notare, inoltre, che sono in arrivo altri due giorni di stop la prossima settimana che porteranno il totale di giornate di fermo produttivo nel 2021 a Cassino a quota 98.

I dati di vendita di Alfa Romeo continuano ad essere deludenti. Il marchio italiano, infatti, ha registrato nuovi cali risultati negativi a novembre in Europa con vendite in calo in tutti i principali mercati continentali. In attesa del rilancio, quindi, il presente del marchio è ancora molto difficile e caratterizzato da risultati insoddisfacenti.

Nuovo successo, intanto, per l’Alfa Romeo Giulia GTAm. La berlina super sportiva della casa italiana ha ottenuto il riconoscimento Auto Bild Sportscar of the Year 2021 confermandosi come uno dei modelli più apprezzati in assoluto del mercato delle quattro ruote in Europa sulla base dei giudizi dei lettori del popolare magazine.

Per il futuro, Stellantis potrebbe avere obiettivi ambiziosi per Alfa Romeo. Il marchio italiano, infatti, potrebbe essere il primo brand del gruppo a poter contare sulla guida autonoma di livello 3 andando a sfruttare le più recenti tecnologie su cui l’azienda è al momento ancora in fase di progettazione in attesa del debutto.

Fiat

La gamma futura di Fiat è ancora un mistero. Il marchio potrà contare sicuramente su nuovi modelli e punterà forte sull’elettrificazione. Ecco quali potrebbero essere i nuovi progetti di Fiat in arrivo con il prossimo piano industriale che prenderà il via nel corso del 2022 e porterà il marchio verso la trasformazione in un brand elettrico.

Il marchio italiano continuerà a puntare sul Nord America e non ha intenzione di abbandonare questo mercato. Sono in arrivo nuovi modelli nei prossimi anni. Da notare, inoltre, che, dopo le recenti dichiarazioni di Tavares, si riaccendono le speranze per una nuova Punto che potrebbe arrivare nel corso dei prossimi anni.

Tra i progetti futuri del marchio Fiat c’è anche la Nuova Fiat Panda. Come noto, la Panda sarà una segmento B e punterà a conquistare il mercato europeo con un approccio in linea con la tradizione e contenuti tecnici e tecnologici all’avanguardia. Per maggiori dettagli è possibile dare un’occhiata a quest’articolo sulla nuova Panda. 

Fiat Panda GPL premio

Il Fiat Pulse, nuovo SUV compatto per il mercato sudamericano, è già un successo commerciale con ordini ben al di sopra delle aspettative. Nonostante gli ottimi riscontri commerciali, però, la variante Abarth del Pulse è stata sospesa. Il progetto non arriverà nei tempi previsti e potrebbe non essere realizzato per questioni di budget e per problemi di posizionamento all’interno della gamma del gruppo Stellantis in Sud America.

Continuano intanto le indiscrezioni in merito ad un progetto simile al Pulse per l’Europa con l’obiettivo di sostenere ulteriormente le vendite del marchio. Nel frattempo, inoltre, il Pulse ha conquistato un nuovo premio in Brasile. Il SUV si conferma un grande successo per la gamma del brand.

Da segnalare che continua anche il successo della Fiat Cronos. La berlina compatta è tra i modelli più apprezzati della gamma sudamericana. Secondo gli ultimi dati, la Cronos è il modello più venduto in Argentina in tutto il 2021 confermandosi così come un vero e proprio punto di riferimento della gamma del marchio per il mercato sudamericano.

Fiat continua a mantenere la leadership del mercato brasiliano. Gli ultimi dati confermano che a novembre Fiat è leader del mercato per l’undicesimo mese di fila confermandosi al top di uno dei più importanti mercati a livello internazionale grazie alla sua gamma sempre più articolata e completa. Da notare che la Argo, city car di riferimento per la gamma, si candida ad essere la più venduta sul mercato locale. 

La Fiat 500 Elettrica è uno dei modelli simbolo del marchio Fiat in questo momento. La city car a zero emissioni è stata appena testata nei crash test EuroNCAP ottenendo un buon risultato. La 500 a zero emissioni ottiene quattro stelle su cinque confermandosi un veicolo sicuro anche senza raggiungere il top.

Segnaliamo che in questi giorni è stata presentata la Fiat Panda di M-Sport. Il team di rally ha realizzato una versione dedicata al rally della Panda di qualche anno fa con tante personalizzazioni che hanno trasformato il comparto tecnico del progetto, arricchendolo e adeguandolo alle prestazioni di un modello da rally.

La nuova Fiat Panda di M-Sport

Ferrari

Ferrari continua a lavorare sul nuovo Ferrari Purosangue. Il SUV della casa di Maranello è da tempo in fase di test in strada e si avvicina sempre di più al suo debutto ufficiale. Il nuovo modello è stato avvistato in un nuovo video spia con carrozzeria definitiva nel corso di questi giorni confermando la fase avanzata dello sviluppo. Ecco il video in questione:

Tra le protagoniste della settimana in casa Ferrari c’è anche la nuova Ferrari Roma. La supercar della casa di Maranello, infatti, è protagonista del nuovo tuning di DMC che ha portato la potenza massima della vettura fino a 708 CV andando anche ad arricchire la carrozzeria e le possibilità di personalizzazione per il cliente.

Ferrari Roma DMC

Questa settimana, un raro esemplare di Ferrari 330 GTC è stato venduto all’asta. Si tratta di uno dei soli 598 esemplari prodotti di questo modello. esemplare in questione, in ottime condizioni, è stato venduto per un prezzo di poco più di 500 mila euro. Il modello è stato prodotto nel 1967 e può contare sulla certificazione Ferrari Classiche. Da segnalare anche l’avvio della vendita all’asta di una Ferrari 550 GTC. 

Maserati

Tra le prossime novità in arrivo per Maserati ci sarà anche il nuovo Maserati Grecale. Il D-SUV di casa Maserati debutterà nel corso della primavera del prossimo anno. Stando alle prime informazioni disponibili, nonostante la presenza della piattaforma Giorgio, il nuovo Grecale non avrà niente a che vedere con l’Alfa Romeo Stelvio. I due modelli, però, verranno prodotti nello stesso stabilimento. Il Grecale Trofeo, la variante sportiva del SUV, dovrebbe superare i 510 CV dello Stelvio Quadrifoglio. 

Da notare, inoltre, che proprio in questi giorni il Maserati Grecale Trofeo ha iniziato i test sulla neve. Il SUV si mostra in una serie di nuove foto spia che ci svelano uno dei prototipi del SUV impegnato in un test drive su di un fondo innevato. Ecco le ultime foto spia:

Continuano i test sulla nuova Maserati GranTurismo. La nuova generazione della sportiva del Tridente farà il suo debutto ufficiale nel corso del secondo semestre del 2022. In attesa della presentazione ufficiale della vettura, che sarà prodotta nello stabilimento di Mirafiori, i prototipi della nuova GranTurismo continuano a girare in strada. Questa settimana sono, quindi, apparse online nuove foto spia. 

Il futuro di Maserati potrebbe essere legato ad un ritorno nelle competizioni internazionali. In particolare, il marchio del Tridente potrebbe fare il suo debutto in Formula E. Sulla questione, già da tempo al centro di indiscrezioni di vario tipo, sono in arrivo nuove conferme. Il debutto potrebbe avvenire molto presto.

Jeep

La gamma Jeep da questa settimana registra un’importante novità. È ordinabile in Italia la nuova Jeep Wrangler 4xe MY 2022. La nuova versione del fuoristrada ibrido di casa Jeep si rinnova con diversi nuovi contenuti e diventa l’unica versione della Wrangler a disposizione della clientela europea che ha già dimostrato un grande interesse per la versione elettrificata del modello, preferita rispetto alle versioni con motore termico.

Stellantis

Stellantis ha confermato la data di presentazione del nuovo piano industriale che prenderà il via nel 2022 e coprirà i prossimi cinque anni, fino al 2026. Stando a quanto dichiarato dall’azienda, il piano industriale sarà presentato nel corso di un evento in programma il prossimo 1° marzo 2022. Per il momento non sono state rivelate anticipazioni. Sul futuro di Stellantis sono arrivate in questi giorni alcune dichiarazioni di John Elkann. Il presidente del gruppo ha parlato di elettrificazione.

Il gruppo Stellantis guarda al futuro e fissa nuovi obiettivi da raggiungere. L’azienda ha chiarito di voler puntare a nuovi ambiziosi target di fatturato in grado di garantire una crescita costante nel corso dei prossimi anni. Nel frattempo, l’azienda punta a risolvere la crisi dei semiconduttori, che da mesi sta rallentando le attività produttive, con un nuovo accordo con Foxconn che porterà all’avvio della produzione di nuovi chip per il settore auto.

Stellantis si prepara a chiudere l’anno con grande fiducia verso il prossimo futuro grazie anche all’avvio del programma di elettrificazione che oramai rappresenta il nuovo riferimento delle attività dell’azienda. Il 2022 sarà, infatti, un anno ricco di novità per il gruppo. Ecco quali saranno le novità Stellantis del 2022 con tutti i nuovi modelli in arrivo per i vari brand dell’azienda nel corso dei prossimi 12 mesi.

Tra le principali novità della gamma futura di Stellantis c’è la nuova famiglia di B-SUV che entrerà in produzione a partire dal prossimo anno. In questa famiglia ci saranno modelli firmati da Alfa Romeo, Jeep e Fiat che utilizzeranno la piattaforma CMP ereditata dal gruppo Stellantis da PSA. I nuovi B-SUV di Stellantis sono tra i più attesi sul mercato. 

Per il suo futuro, inoltre, Stellantis punta ad accelerare la transizione verso l’elettrico. Nel corso dei prossimi anni, infatti, i marchi Alfa Romeo, Peugeot, Opel e DS punteranno esclusivamente sull’elettrico con nuovi modelli che andranno a formare una gamma completamente a zero emissioni in pochi anni.

Da notare che Stellantis continua a portare avanti il suo progetto di rivoluzionare la sua rete di concessionarie. I lavori sono ancora in corso ma la rete subirà sostanziali modifiche nel corso dei prossimi anni. In quest’approfondimento siamo andati ad analizzare questo cambiamento sotto un altro punto di vista. Converrà agli utenti il nuovo sistema di concessionarie di Stellantis?.

Stellantis, intanto, continua a registrare risultati da record in Brasile. Il gruppo continua a raccogliere dati soddisfacenti e a rendere ancora più salda la sua leadership sul mercato locale che rappresenta una parte centrale delle operazioni aziendali nel corso dei prossimi anni con marchi come Fiat che guidano la crescita.

Da notare, inoltre, che uno degli obiettivi futuri di Stellantis è la conquista del mercato cinese che, ad oggi, rappresenta un vero e proprio problema per il gruppo. Stellantis punta a mettere in campo nuove strategie per farsi largo in Cina come confermano da nuove dichiarazioni di Tavares che sta lavorando ai progetti futuri.

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 19 dicembre. Vi ricordiamo di continuare a seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano.

Looks like you have blocked notifications!