in

Fiat: in futuro quante auto nella sua gamma?

Fiat: ecco per sommi capi quale potrebbe essere la futura gamma di auto della principale casa automobilistica italiana

Nuova Fiat Panda
Nuova Fiat Panda

Al momento il futuro di Fiat è avvolto nel mistero. A differenza di altri brand del gruppo Stellantis di cui ultimamente si sta parlando molto, tutto tace in casa del principale produttore automobilistico italiano. Se i futuri piani di Alfa Romeo, Lancia e Maserati iniziano a delinearsi, lo stesso non possiamo dire di Fiat. La casa italiana però potrebbe presto rivelare quelle che saranno le sue più importanti novità per i prossimi anni.

Ecco come potrebbe essere composta la gamma di Fiat nei prossimi anni

Al momento non è chiaro quante e quali saranno le auto che faranno parte della sua gamma nei prossimi anni. Nonostante ciò proveremo ad ipotizzare come sarà composta in futuro la gamma della casa automobilistica di Stellantis. Per quanto riguarda il segmento A, il futuro assicurato lo ha solo Fiat 500. Infatti Panda con l’arrivo della nuova versione non prima del 2025 – 2026 dovrebbe spostarsi nel segmento B aumentando di dimensioni. In futuro dunque nel segmento A la casa italiana sarà presente solo con la 500 e solo in versione elettrica.

Nel segmento B invece dovrebbero trovare spazio altri due nuovi modelli. Uno dovrebbe essere Il SUV che sarà costruito a Tychy dal 2023, l’altro potrebbe essere l’erede di Fiat Punto. Per quanto riguarda il primo modello, qualcuno ipotizza si possa trattare proprio della nuova Panda, altri invece ritengono che siano due modelli totalmente diversi e complementari.

Nel segmento C invece il marchio di Torino potrebbe essere presente con la nuova generazione di Tipo, in versione berlina compatta e Station Wagon e con un nuovo SUV. Quest’ultimo modello potrebbe fare sempre parte della gamma di Tipo ma non è certo al 100 per cento, potendo anche trattarsi di un modello totalmente inedito.

Infine il modello top di gamma di Fiat in Europa dovrebbe essere un SUV di grandi dimensioni che si collocherebbe nel segmento D e che potrebbe essere erede diretto di Freemont. Sembrano essere questi i modelli che probabilmente popoleranno la futura gamma di Fiat nei prossimi anni.

Fiat logo
Fiat: ecco per sommi capi quale potrebbe essere la futura gamma di auto della principale casa automobilistica italiana

Ovviamente non possiamo escludere sorprese. Certezze le avremo soltanto quando Stellantis rivelerà il suo piano industriale agli inizi del 2022 e finalmente potremo collocare ogni singola casella al proprio posto.

Quello che è sicuro è che le auto di Fiat continueranno a contraddistinguersi per un rapporto qualità prezzo molto elevato. Altra cosa sicura è che dal 2030 in Europa tutte le auto che faranno parte del brand di Stellantis saranno elettriche al 100 per cento. Questo lascia già intravedere verso quali grandi cambiamenti sta andando la casa di Torino nel suo futuro.

Ti potrebbe interessare: Fiat Cronos: nettamente auto più venduta in Argentina nel 2021