in

Vendite Alfa Romeo: ecco i dati di novembre in Europa

Alfa Romeo registra vendite in calo in quasi tutti i principali mercati europei

Il 2021 si avvia verso la conclusione con Alfa Romeo che continua a far segnare dati insoddisfacenti per quanto riguarda le vendite di nuove vetture in Europa. La crisi dei chip e la gamma ridotta all’osso rappresentano dei freni importanti per la casa italiana che attende il debutto dell’Alfa Romeo Tonale per poter rilanciarsi, in modo significativo, ed avviare il programma di crescita futura atteso da anni.

I dati del mese di novembre, come prevedibile, continuano ad essere negativi per Alfa Romeo che registra vendite in calo in tutti i principali mercato continentali. I volumi raggiunti da Giulia e Stelvio continuano ad essere ridotti all’osso con la conseguenza che il marchio italiano occupa una nicchia del mercato europeo. Di seguito andiamo ad analizzare l’andamento delle vendite di Alfa Romeo nei principali mercati continentali dopo 11 mesi dell’anno.

Italia: vendite dimezzate a novembre rispetto allo scorso anno

Come abbiamo già visto nei giorni scorsi, le vendite di Alfa Romeo in Italia sono ai minimi storici. Il marchio ha chiuso il mese di novembre in modo molto negativo anche se l’Italia si conferma il primo mercato europeo di Alfa Romeo. Passiamo brevemente ai dati. A novembre, Alfa Romeo ha venduto 954 unità in Italia (di cui 801 sono Stelvio) facendo segnare un calo del -52%.

Nel parziale annuo, invece, la casa italiana si deve accontentare di un totale di 10.326 unità vendute con un calo del -33.5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Per un quadro completo sulle vendite di Alfa Romeo in Italia potete dare un’occhiata al nostro approfondimento pubblicato nei giorni scorsi.

Germania: risultati stabili nel 2021 per Alfa Romeo

La Germania è il secondo mercato europeo di Alfa Romeo. Nel corso del mese di novembre appena terminato, il brand ha venduto 259 unità sul mercato tedesco registrando un calo del -20% rispetto ai dati del novembre del 2020. Il calo fatto segnare dal marchio italiano è meno marcato rispetto a quello fatto registrare dall’intero mercato tedesco, in calo del -32% a novembre.

Dopo i primi 11 mesi dell’anno, inoltre, Alfa Romeo ha venduto un totale di 2.807 unità in Germania. Il dato in questione è in linea (-0.7%) rispetto a quanto fatto registrare lo scorso anno. Da notare che nello stesso periodo di tempo, il mercato dell’auto in Germania fa segnare un calo del -8% registrando, quindi, una perdita molto più marcata rispetto ai risultati di Alfa Romeo.

Regno Unito: vendite stabili ma volumi ridottissimi

Il mese di novembre si chiude con risultati in linea con lo scorso anno per Alfa Romeo nel Regno Unito. Il marchio italiano, infatti, ha distribuito un totale di 150 unità sul mercato britannico nel corso dell’undicesimo mese dell’anno in corso registrando un incremento del +2% rispetto ai dati del 2020 (per un totale di 3 unità vendute in più). Contestualmente, il mercato locale cresce del +1.7%

Nel parziale annuo, invece, Alfa Romeo si porta a 1.450 unità vendute. Il marchio registra un calo del -20.42% rispetto ai dati raccolti nello stesso periodo dello scorso anno. Da notare che il dato di Alfa Romeo è in contro tendenza rispetto al resto del mercato britannico che, globalmente, registra una crescita del +2.7% rispetto ai dati dello scorso anno.

alfa romeo vendite europa

Spagna: vendite in crescita per Alfa Romeo a novembre

Nel corso del mese di novembre, in Spagna, si registrano piccoli segnali di ripresa per Alfa Romeo. Complessivamente, infatti, il marchio italiano ha totalizzato 293 unità vendute sul mercato spagnolo durante l’undicesimo mese dell’anno con un miglioramento del +6% rispetto ai dati raccolti lo scorso anno. Alfa Romeo però cresce meno rispetto al mercato spagnolo che fa segnare un +25% a novembre.

Nel parziale annuo, invece, le vendite continuano ad essere negative. Tra gennaio e novembre, infatti, Alfa Romeo ha venduto 1.824 unità vendute con un calo del -17% rispetto ai risultati ottenuti nello stesso periodo dello scorso anno. Da notare che quasi il 90% delle unità vendute da Alfa Romeo in Spagna sono unità di Stelvio.

Francia: ancora un crollo delle consegne

Continuano le difficoltà per Alfa Romeo in Francia. La casa italiana, infatti, deve accontentarsi di 154 unità vendute nel corso del mese di novembre sul mercato francese dove il calo percentuale rispetto allo scorso anno è del -37%. Nel parziale annuo, invece, Alfa Romeo fa segnare un totale di 1.288 unità vendute con un calo del -32.3% rispetto ai dati del 2020.

alfa romeo vendite europa

Svizzera: dati negativi per Alfa

Anche in Svizzera, uno dei principali mercati di Alfa Romeo in Europa nonostante i volumi complessivi ridotti, le vendite del marchio italiano sono in netto calo. Nel corso del mese di novembre, infatti, Alfa Romeo fa segnare vendite totali per 119 unità con un calo del -26% rispetto ai dati raccolti nello stesso periodo dello scorso anno.

Il mercato svizzero registra un calo del -17% nel mese di novembre. Complessivamente, invece, nel parziale annuo le vendite risultano essere pari a 1.263 unità. In questo caso, il calo percentuale è del -22%. Da notare che il mercato locale è cresciuto del +3% rispetto allo scorso anno registrando, quindi, un dato in contro-tendenza rispetto a quello di Alfa.

Cosa aspettarsi dal 2022?

Il 2021 si appresta ad andare agli archivi con un forte calo di vendita per Alfa Romeo. Il marchio italiano è in netto calo rispetto al 2020 ed ancora di più rispetto al 2019. L’assenza di novità per Giulia e Stelvio, la fine della produzione della Giulietta e la crisi dei chip stanno limitando le possibilità di Alfa Romeo di raggiungere risultati soddisfacenti.

Salvo improbabili sorprese, Alfa Romeo continua a viaggiare su volumi molto ridotti di vendita per tutto il primo semestre del 2022. Successivamente, toccherà all’Alfa Romeo Tonale garantire la necessaria inversione di tendenza. Il C-SUV della casa italiana dovrà garantire un netto incremento delle vendite nel minor tempo possibile, gettando le basi per il rilancio del marchio.

Ricordiamo che Alfa Romeo prevede il lancio di 5 nuovi modelli nei prossimi 5 anni (a partire dal 2022 con il Tonale). Nei prossimi anni, quindi, Alfa Romeo avrà una gamma aggiornata e sufficientemente vasta per poter contrastare le dirette concorrenti e registrare volumi di vendita soddisfacenti. Nel frattempo, però, sarà necessario “accontentarsi” di risultati insoddisfacenti ancora per diversi mesi. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento