in

Alfa Romeo Stelvio, Maserati Grecale: le news della settimana

Ecco le migliori news della settimana

alfa romeo fiat ferrari maserati jeep stellantis

Bentornati su ClubAlfa.it per un nuovo appuntamento con la nostra rubrica domenicale dedicata alle migliori news della settimana per il mondo Alfa Romeo e l’intero settore delle quattro ruote italiano. In questi ultimi sette giorni, da lunedì 7 marzo ad oggi domenica 13 marzo, abbiamo registrato tantissime news dedicate sia al presente che al futuro di Alfa Romeo e del gruppo Stellantis. Di seguito andremo a vedere le migliori notizie.

Tra le news principali di Alfa Romeo ci sono nuovi aggiornamenti sul restyling dell’Alfa Romeo Stelvio. Il D-SUV della casa italiana rappresenta un importante punto di riferimento per il futuro del marchio e si prepara a registrare un atteso restyling. Dopo aver visto le foto spia dei primi prototipi, in questi giorni sono arrivate conferme in merito ai tempi di debutto del modello.

Naturalmente, si continua a parlare di Alfa Romeo Tonale, con nuovi dettagli relativi al lancio. Come ogni settimana, inoltre, non mancano i render legati alle nuove Alfa Romeo che potrebbero arrivare sul mercato nel corso dei prossimi anni per arricchire e completare la gamma del marchio italiano, sostenendone la crescita.

Nel frattempo, Maserati si prepara a presentare il Maserati Grecale. Il nuovo modello debutterà la prossima settimana ma in questi giorni si mostra online in una prima serie di foto senza protezioni che ci svelano il design completo del modello ed alcune sorprendenti somiglianze con modelli di segmento completamente differente.

Ferrari continua a lavorare sul Ferrari Purosangue, protagonista di render e di nuovi aggiornamenti. Il SUV potrebbe contare già su di una lunga lista d’attesa segno che tanti clienti sono interessati all’acquisto di uno dei primi esemplari che la casa di Maranello produrrà del suo modello inedito al debutto nel 2022.

Nel frattempo, Stellantis conferma che la produzione della Fiat Panda continuerà ancora per diversi anni. Il modello attualmente sul mercato continuerà ad essere prodotto a Pomigliano d’Arco e solo in futuro si inizierà a parlare di una nuova generazione. Per ora, la gamma di segmento A del brand resta così com’è. Da segnalare anche il debutto delle nuove Abarth 595 e 695 MY 2022.

Stellantis, intanto, continua a lavorare sul suo futuro elettrico, studiando nuovi modelli a zero emissioni per i prossimi anni. Il gruppo, inoltre, si prepara a nuovi investimenti per gli stabilimenti italiani a partire dall’atteso progetto della Gigafactory di Termoli, sempre più vicino all’ok definitivo che potrebbe arrivare nel corso del prossimo futuro.

Prima di procedere oltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo Stellantis. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo. È possibile seguire le news di ClubAlfa.it anche su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Ricordiamo che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web. Per essere certi di seguire tutti gli aggiornamenti quotidiani pubblicati dal sito, cliccate sul link qui di sopra e, dopo aver effettuato il login con il vostro account Google, cliccate sulla stella del tasto “Segui”.

Alfa Romeo

Alfa Romeo ha intenzione di accelerare i lavori di sviluppo dell’Alfa Romeo Stelvio restyling. Il nuovo aggiornamento del SUV di segmento D della casa italiana è sempre più vicino al debutto anche dopo le recenti foto spia di queste settimane. Ecco quando debutterà il nuovo Stelvio restyling e quali saranno le novità che caratterizzeranno il progetto.

Si avvicina il debutto sul mercato del nuovo Alfa Romeo Tonale. Il SUV della casa italiana, infatti, a distanza di un mese dalla presentazione ufficiale avvia il suo tour europeo con eventi dedicati in vari Paesi. In questa settimana, il Tonale è stato mostrato nel Regno Unito ed in Germania anticipando il suo debutto al di fuori dei confini italiani.

Segnaliamo anche alcune prime stime di vendita dell’Alfa Romeo Tonale che provano ad anticipare quale sarà l’impatto del SUV sulle vendite complessive del marchio italiano nel corso dei prossimi anni. Il nuovo C-SUV dovrà sostenere la crescita del marchio anche con il supporto di un’altra novità, il B-SUV Brennero.

Da notare che secondo la classifica Custom Service di JD Power pubblicata in questi giorni il marchio Alfa Romeo è all’ultimo posto per quanto riguarda l’assistenza per la clientela del mercato nordamericano. Si tratta di un elemento chiave per il futuro, Alfa Romeo dovrà migliorare questi aspetti per continuare a crescere.

Come ogni settimana, anche in questi giorni in casa Alfa Romeo si registrano news legate all’arrivo di nuovi render che provano ad anticipare il futuro del marchio, anche considerando le soluzioni stilistiche introdotte dal nuovo Alfa Romeo Tonale, presentato appena un mese fa e ancora in attesa di fare il suo debutto sul mercato.

Tra i render della settimana c’è spazio, ad esempio, per un progetto che prova ad anticipare il debutto del nuovo Brennero. Il B-SUV di casa Alfa Romeo dovrebbe debuttare il prossimo anno e in questi giorni è stato anticipato dal render che alleghiamo qui di sotto che prende spunto proprio dal design del Tonale. Da segnalare che sul nuovo modello e futuro entry level di Alfa Romeo, in questi giorni sono arrivate anche diverse novità che anticipano i dettagli del progetto. 

Alfa Romeo Brennero render

C’è spazio, inoltre, anche per un render che prova ad immaginare la nuova generazione di Alfa Romeo Giulietta. Il modello non è ancora confermato e, di fatto, potrebbe anche non essere realizzato dalla casa italiana. Nel frattempo, però, emergono online i primi render che provano ad anticiparne il design. Il mancato arrivo dell’Alfa Romeo Giulietta di nuova generazione potrebbe essere paradossale considerando le potenzialità del modello e la relativa semplicità con cui l’azienda potrebbe realizzarlo nel corso dei prossimi anni.

Alfa Romeo Giulietta render

C’è spazio, inoltre, anche per un render che ci anticipa la possibile supercar del futuro di Alfa Romeo. Il progetto, anche in questo caso, non è mai stato confermato ma potrebbe rappresentare un elemento centrale del piano di crescita futura del marchio italiano nel corso dei prossimi anni. Ecco il render:

Alfa Romeo Super car

C’è anche un render di una nuova Alfa Romeo GTV6 in un’inedita versione Shooting Brake che potrebbe rappresentare un’interessante evoluzione della gamma del marchio per il prossimo futuro. Il progetto in questione non è mai stato confermato dalla casa italiana.

gtv6

Da segnalare, inoltre, che una Alfa Romeo 6C 2300 B da 2.5 milioni di dollari sarà venduta all’asta a Pebble Beach. Il modello risale al 1938 e rappresenta un importante simbolo della produzione Alfa Romeo di quel periodo. La vendita all’asta si svolgerà nel corso del prossimo mese di agosto in occasione del concorso d’eleganza californiano.

Fiat

La Fiat Panda continuerà ad essere un modello chiave del futuro della gamma Fiat. Stando alle ultime informazioni di questa settimana, la produzione dell’attuale Panda è stata estesa almeno fino al 2026. La city car riceverà degli aggiornamenti andando a ritagliarsi il suo spazio sul mercato e continuando la produzione a Pomigliano d’Arco ancora per molto tempo. Nel frattempo, si continua a parlare di una nuova generazione di Panda. 

Una delle principali novità in arrivo per la gamma sudamericana di casa Fiat è rappresentata dal nuovo Fiat Fastback, il SUV Coupé destinato a diventare un importante riferimento dell’offerta del marchio italiano, sempre più leader sul mercato brasiliano e più in generale sudamericano. In questi giorni, alcune foto spia ci mostrano l’interno del Fastback.

Nel frattempo, si registra il primo richiamo per il Fiat Pulse. Il modello della casa italiana sta registrando un notevole successo sul mercato brasiliano ma deve fare i conti con una prima campagna di richiamo che coinvolge diverse unità già distribuite sul mercato e prodotte nei mesi scorsi.

Ferrari

In casa Ferrari, invece, si attende il debutto del Ferrari Purosangue, modello destinato a diventare un riferimento assoluto della gamma Ferrari, con buona pace dei puristi. Il nuovo SUV di casa Ferrari si mostra in questi giorni in un nuovo render che prova ad anticipare il design laterale del modello.

Ferrari Purosangue

Secondo quanto emerso in questi giorni, Ferrari avrebbe già una lunga lista d’attesa per il nuovo Purosangue. Il SUV del futuro di Maranello sembra aver attirato l’attenzione della clientela dell’azienda che non intende perdere tempo e punta ad aggiudicarsi uno dei primi esemplari del nuovo modello in arrivo.

Ferrari intanto lavora all’erede della Ferrari 812. Il nuovo modello debutterà nel corso dei prossimi anni e potrebbe continuare a proporre un motore V12. In attesa di scoprire qualche dettaglio in più sul progetto, in questi giorni sono apparse online le prime foto spia di un prototipo che ha quindi iniziato la fase di test in strada. Ecco le foto in questione:

Segnaliamo anche un interessante approfondimento dedicato ale 5 Ferrari con motore V12 aspirato più coinvolgenti dell’era moderna che passa in rassegna alcune delle produzioni più interessanti del recentemente passato della casa di Maranello, evidenziando i modelli più interessanti e importanti della storia del brand.

Da segnalare, inoltre, che questa settimana il tuner Mansory ha presentato due novità dedicate al mondo Ferrari. In particolare, infatti, si registra il debutto di una versione modificata della Ferrari F8 Spider. Contestualmente, debutta anche un body kit completo per la Ferrari Roma, uno dei modelli più apprezzati della gamma di Maranello.

Maserati

Manca una settimana alla presentazione ufficiale del nuovo Maserati Grecale. Il nuovo D-SUV, realizzato sulla stessa piattaforma dell’Alfa Romeo Stelvio, del Tridente si prepara al debutto per diventare il futuro entry level della gamma del marchio. In quest’articolo abbiamo analizzato tutto quello che possiamo aspettarci dal lancio del nuovo Maserati Grecale nel corso dei prossimi mesi.

La produzione del Maserati Grecale non partirà subito. Secondo le prime informazioni, infatti, il nuovo D-SUV della casa del Tridente entrerà in produzione soltanto nel corso del prossimo giugno con le consegne ai clienti che partiranno, quindi, durante il secondo semestre dell’anno invece che a fine del primo semestre come programmato in precedenza.

Da segnalare, inoltre, l’arrivo delle prime foto del Maserati Grecale senza protezioni. Il SUV, che debutterà la prossima settimana, si mostra per la prima volta in alcune foto spia in modo completo e senza livrea mimetica. Queste foto hanno evidenziato una curiosa somiglianza tra la Ford Puma e il nuovo Maserati Grecale.

Dopo il debutto del Maserati Grecale, il marchio italiano ha in cantiere diverse novità nel corso dei prossimi anni. Ecco quali sono i nuovi modelli in arrivo tra il 2023 ed il 2024 per Maserati secondo le prime informazioni disponibili in questo periodo. Per il 2022, invece, sono in arrivo tre nuovi modelli con il Grecale che sarà affiancato da MC20 Cabrio e GranTurismo.

Jeep

Jeep ha in cantiere il nuovo modello entry level, un B-SUV, recentemente anticipato da un primo render ufficiale. Il modello debutterà entro la fine dell’anno in corso ed arriverà sul mercato nel corso del 2023. In attesa del debutto, un nuovo render prova ad immaginare una versione pick-up del nuovo B-SUV di casa Jeep. Eccolo:

Jeep pickup
Jeep pickup

Stellantis

Stellantis punterà sull’elettrico che oggi rappresenta una necessità del futuro del mondo delle quattro ruote. Tavares, CEO del gruppo, potrebbe aver cambiato idea sui programmi di elettrificazione che rappresentano, in ogni caso, un elemento centrale delle strategie future dell’azienda nei prossimi anni. Tavares ha confermato che l’obiettivo è fare elettriche migliori della concorrenza. In futuro, inoltre, la divisione dedicata alla produzione di furgoni potrebbe contare su di una società separata. 

Uno dei principali problemi del futuro di Stellantis e di tutto il mondo delle quattro ruote è rappresentato dal costo delle nuove auto a causa, ad esempio, dell’aumento dei prezzi delle materie prime. Nel corso del prossimo futuro, per via dell’aumento dei costi, potrebbe essere necessario, per Stellantis, incrementare i prezzi delle vetture per tutti i suoi modelli a partire da Alfa Romeo.

Da segnalare che i rivenditori europei confermano che i negoziati con Stellantis sono a buon punto. Il gruppo punta a rifondare la rete di distribuzione ed ha avviato da tempo un programma di aggiornamento che mira a ripensare completamente il modo in cui vengono distribuite le vetture sul mercato europeo.

Il futuro di Stellantis è legato a doppio filo ai SUV. La gamma rialzata del gruppo diventerà predominante. Secondo le stime, entro il 2025 la metà delle vendite di Stellantis sarà legata ai SUV e questa percentuale è destinata a crescere sempre di più nel corso dei prossimi anni, rendendo sempre più importanti questi veicoli.

Da notare, intanto, che Stellantis rafforza il suo ruolo leader del mercato in Sud America. Il gruppo continua a crescere ed a rafforzare una leadership sempre più rilevante. L’azienda rappresenta un riferimento assoluto per il mercato sudamericano grazie anche al successo dei nuovi modelli, in particolare con i brand Fiat e Jeep.

Stellantis prepara la Gigafactory di Termoli. Il progetto è già stato anticipato ed è praticamente confermato in via ufficiale. Come sottolineato dai sindacati, però, per il momento non ci sono ancora garanzie occupazioni per il nuovo impianto che potrebbe impiegare un numero di addetti inferiore a quanto si registra attualmente.

È confermato che Mirafiori continuerà ad essere il centro delle attività di Stellantis in Italia. Nel frattempo, sono stati confermati nuovi investimenti per Melfi. Segnaliamo anche un approfondimento che fa il punto sulla produzione Stellantis in Italia con tanti stabilimenti che attendono di scoprire il proprio futuro.

Questa settimana si registra un importante novità per la gamma Abarth. Il brand dello Scorpione, infatti, ha svelato ufficialmente le nuove Abarth 595 e 695 MY 2022 che introducono una lunga serie di novità per la gamma del marchio, sempre fortemente orientata alla sportività in tutte le sue evoluzioni. Da notare, inoltre, che per il futuro Abarth prepara lo sbarco in Sud America e in particolare sul mercato brasiliano. 

Nel frattempo, continua lo sviluppo della nuova Lancia Ypsilon, modello che segnerà la ripartenza del marchio sotto la guida di Stellantis. Il progetto si avvicina al debutto, fissato per il 2024. Ecco quali sono gli ultimi aggiornamenti sulla nuova Ypsilon che darà il via al lancio di diverse novità nel corso dei prossimi anni.

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 20 marzo. Vi ricordiamo di continuare a seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano.