in

Ferrari Roma: Mansory presenta il suo body kit completo

Sia l’esterno che l’interno, così come il motore, sono stati oggetto di un upgrade

Ferrari Roma Mansory

Dopo aver visto questa mattina la F8 Spider, in questo articolo vi parleremo di un altro nuovo progetto custom realizzato da Mansory che riguarda però la bellissima Ferrari Roma. In particolare, il preparatore tedesco afferma di aver ideato una conversione completa per la coupé GT.

Ciò significa che la vettura viene fornita con un body kit che modifica completamente il suo aspetto. Infatti, troviamo un nuovo cofano motore in fibra di carbonio e diverse parti aggiuntive sempre in fibra di carbonio (spoiler posteriore, diffusore posteriore, minigonne laterali, inserti laterali, calotte degli specchietti retrovisori esterni, prese d’aria aggiuntive frontali e altro ancora).

Ferrari Roma Mansory
Ferrari Roma by Mansory interni

Ferrari Roma: Mansory ha presentato una conversione completa per la GT

Oltre a questo, Mansory ha modificato gli interni della Ferrari Roma, introducendo un rivestimento in pelle rossa con inserti neri a contrasto. A tutto questo bisogna aggiungere i nuovi cerchi sportivi in lega leggera rifiniti di nero.

La vettura nasconde sotto il cofano un motore V8 biturbo da 3.9 litri (Ferrari F154) che di serie produce 620 CV di potenza a 5750-7500 g/min e 760 Nm di coppia massima a 3000-5750 g/min. L’azienda di tuning afferma che il suo body kit completo prevede degli aggiornamenti anche per il propulsore, la cui potenza è ora pari a 720 CV e 865 Nm. In pratica, parliamo di ben 100 CV e 105 Nm in più rispetto alla vettura di serie.

Ferrari Roma Mansory

Queste modifiche hanno ovviamente ottimizzato le prestazioni. Adesso, la Ferrari Roma by Mansory impiega 3,15 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h e raggiunge una velocità massima di 332 km/h. A confronto, la supercar di serie impiega 3,4 secondi nello scatto 0-100 e propone una velocità di punta di 320 km/h.

Ricordiamo che la granturismo coupé è stata presentata in anteprima al Quirinale in presenza del presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella da John Elkann. È stata progettata dal Centro Stile Ferrari sotto la direzione di Flavio Manzoni, portando con sé un nuovo linguaggio di design che riprende alcune Ferrari degli anni ‘60 come la 250 GT Berlinetta e la 250 GT Lusso.

Ferrari Roma Mansory

La Ferrari Roma è sia elegante che sportiva allo stesso tempo. Tutta la linea ruota intorno alle proporzioni al fine di ottenere uno stile tale da trasmettere un’immediata armonia ed eleganza senza perdere espressività.

A livello estetico, la parte frontale si spira a quella delle Monza SP1 ed SP2 con luci a laser mentre sul retro troviamo dei fanali a LED rettangolari al posto delle tradizionali quattro luci rotonde.

L’abitacolo della Roma è costituito da tre display (quadro strumenti digitali, centrale in posizione verticale e orizzontale davanti al passeggero). All’interno è presente un’impostazione 2+2. Infine, accanto al V8 biturbo da 3.9 litri, disposto longitudinalmente in posizione anteriore/centrale, è presente un cambio a doppia frizione F1 a 8 rapporti prodotto da Getrag.