in

Alfa Romeo, Fiat, Ferrari, Maserati, Jeep, FCA: le migliori notizie della settimana (30/10 – 5/11)

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio

Anche in questa prima domenica di novembre ritorna il nostro tradizionale appuntamento con le migliori notizie della settimana, da lunedì 30 ottobre ad oggi domenica 5 novembre, pubblicate sulle pagine di ClubAlfa.it e relative al marchio Alfa Romeo ed ai vari brand del gruppo FCA. In questi ultimi sette giorni abbiamo affrontato un gran numero di argomenti. 

Dall’avvio delle vendite del nuovo Stelvio Quadrifoglio agli ultimi dati di vendita di Alfa Romeo passando per gli ultimi aggiornamenti sui nuovi modelli in arrivo e sul futuro degli stabilimenti italiani di FCA, questa settimana si è rivelata davvero densa di notizie, indiscrezioni ed approfondimenti. 

Come da tradizione oramai consolidata, qui di seguito troverete un dettagliato riepilogo di quanto accaduto in questi ultimi sette giorni con link diretti agli articoli pubblicati su ClubAlfa.it. Per leggere le news è sufficiente cliccare sulle frasi in rosso che trovate nel corpo dell’articolo che vi rimanderanno all’articolo completo pubblicato nel corso degli ultimi sette gironi. 

Per continuare ad essere sempre aggiornati sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo FCA vi invitiamo a seguirci anche sui nostri canali social disponibili su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram che vi permetteranno di seguire in tempo reale le novità pubblicate su ClubAlfa. 

Buona lettura!

Alfa Romeo

In questa settimana, Alfa Romeo ha aperto gli ordini del nuovo Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, la variante sportiva ad alte prestazioni del SUV di segmento D della casa italiana. I clienti italiani potranno acquistare il SUV sportivo a partire da 95 mila Euro. 

Passiamo ora ai dati di vendita di Alfa Romeo e dei suoi modelli. Ad inizio settimana abbiamo pubblicato un articolo di approfondimento che mette a confronto i dati di vendita dell’Alfa Romeo Giulia e delle sue rivali negli USA e che ci permette di avere un’idea precisa sullo stato delle vendite della berlina oltreoceano. Nei giorni seguenti, invece, sono arrivati i dati di vendita ufficiali di Alfa Romeo negli USA ad ottobre che ci mostrano una continua crescita del marchio. 

Con i dati di vendita raccolti ad ottobre, Alfa Romeo registra il suo nuovo record storico di vendite negli USA superando, con due mesi di anticipo, i risultati ottenuti nel lontano 1986. Intanto, in Italia Alfa Romeo continua a crescere grazie al successo dello Stelvio. Da registrare però il calo, rispetto allo scorso anno, della Giulia. Da notare anche gli ottimi risultati in Francia, uno dei principali mercati di Alfa, che trascinano tutto il gruppo FCA. 

Per quanto riguarda le nuove offerte Alfa Romeo di novembre segnaliamo le promozioni dedicate alla Giulia Veloce ed alla Giulia Business e la possibilità di acquistare Giulietta e MiTo con finanziamento ad anticipo zero. 

Questa settimana Alfa Romeo ha lanciato in Spagna una promozione “soddisfatti o rimborsati” dedicata all’Alfa Romeo Stelvio che potrebbe essere proposta anche in altri mercati internazionali, Italia compresa. Ecco i dettagli. Intanto, secondo una ricerca di un magazine locale, le auto di Alfa Romeo sono tra le più affidabili tra i vari modelli presenti nel Regno Unito. In questa settimana registriamo anche l’evento Alfa Romeo Golf Challenge per provare le nuove Stelvio, Giulia e 4C

Chiudiamo il capitolo Alfa Romeo segnalando che ad inizio novembre si celebrano i 40 anni dell’Alfa Romeo Giulietta presentata nel 1977. Da notare, infine, che la futura Zagato TZ Coupé potrebbe avere come base l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

Fiat

I dati di vendita di ottobre certificano il successo della Fiat Panda che si conferma, anche questo mese, la più venduta in Italia con consegne in crescita del 13%. Dal Brasile, invece, diversi proprietari del pick-up Fiat Toro, un grande successo di vendite in Sud America, lamentano problemi di natura tecnica con il modello in questione. Nel frattempo, sempre in Brasile, Fiat si prepara a lanciare la nuova Fiat Cronos. 

Ferrari

Ad inizio settimana è stata svelata la nuova hypercar Ferrari FXX-K Evo, un concentrato di potenza, tecnica e design che anticipa il futuro della casa di Maranello. Per quanto riguarda il capitolo Formula 1, dopo gli ultimi aggiornamenti Ferrari sarebbe pronta a fare un passo indietro  anche perché Sergio Marchionne ha confermato di non apprezzare le nuove regole del campionato. 

In questi giorni, inoltre, Ferrar ha pubblicato i risultati relativi al terzo trimestre del 2017 mettendo in evidenza numeri da record con utili in crescita del +24%. 

Ferrari FXX-K Evo

Maserati

La settimana di casa Maserati inizia con una notizia davvero importante per il futuro del brand. La Cina, infatti, è diventata, grazie al successo del Levante, il primo mercato di Maserati mettendo insieme risultati di vendita straordinari. 

La gamma futura di Maserati si espanderà con diverse novità. Tra i prossimi modelli in arrivo ci sarà anche un SUV basato sulla piattaforma dell’Alfa Romeo Stelvio. Questo secondo SUV arriverà nel 2020 e potrà contare sulla guida autonoma.

Da notare, inoltre, che nei prossimi mesi la casa italiana presenterà anche il nuovo Maserati Levante GTS, la variante sportiva del SUV prodotto a Mirafiori che si mostra, in questi giorni, in nuove foto spia che ci svelano diversi dettagli sul progetto. 

Jeep

In occasione della festività di Halloween del 31 ottobre, Jeep ha svelato la nuova generazione della Jeep Wrangler che, dopo tantissimi rumors, indiscrezioni e foto spia, sarà esposta in pubblico, in anteprima mondiale, da fine novembre al Salone dell’auto di Los Angeles. 

Jeep diventa sempre di più un marchio globale. A conferma di tale affermazione arriva un’importante notizia dal Brasile dove lo stabilimento di Goiana registra un incremento delle esportazioni grazie al successo dei modelli di Jeep. 

FCA

Tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, lo stabilimento FCA di Melfi ha registrato uno stop della produzione, già annunciato dall’azienda diverse settimane fa. Il gruppo italo-americano ha però cancellato due giorni di cassa integrazione per via del recente incremento di ordinativi ricevuti per Jeep Renegade e Fiat 500X, i due modelli prodotti nel sito lucano. Intanto, in questi giorni è arrivata una conferma alle indiscrezioni delle ultime settimane.

FCA non ha rinnovato i contratti a 530 dipendenti assunti ad inizio anno a Cassino. Tale scelta è legata al taglio della produzione dell’Alfa Romeo Giulia e del SUV Stelvio. Tutti i dettagli su questa news li trovate nel nostro articolo. Nel frattempo, da Termoli, sito di produzione di motori di FCA, arrivano le preoccupazioni dei sindacati per il futuro dei lavoratori dello stabilimento. 

Intanto i dati di vendita in arrivo dagli USA evidenziano un nuovo calo per FCA ad ottobre. Tale flessione è legata, in parte, ad una precisa scelta del gruppo che vuole ridurre la sua presenza nel settore flotte al fine di concentrare tutti gli sforzi sul mercato retail. Il gruppo FCA registra una flessione anche in Italia legata, principalmente, al calo delle vendite di Fiat e Lancia. 

Con questa news dedicata ai risultati di vendita di FCA termina il nostro tradizionale appuntamento domenicale. Come sempre vi rimandiamo a  domenica prossima, 12 novembre, per la nostra rubrica settimanale sulle migliori news pubblicate su ClubAlfa.it. Continuate a seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social, per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano.