in

Alfa Romeo: cresce del +10% in Italia ad ottobre, bene lo Stelvio, in calo la Giulia (-25%)

Ecco i dati di vendita di Alfa Romeo in Italia ad ottobre

I dati di vendita relativi al mese di ottobre in Italia certificano un nuovo passo del processo di crescita che sta caratterizzando il marchio Alfa Romeo. Nel corso del decimo mese del 2017, infatti, Alfa Romeo ha distribuito un totale di 3297 unità in Italia mettendo in evidenza una crescita percentuale, rispetto al mese di ottobre dello scorso anno, del +10,3%. Ad ottobre, Alfa Romeo ha registrato una crescita superiore rispetto al mercato italiano che ha fatto registrare un buon +7%.

Nel parziale 2017, inoltre, Alfa Romeo si porta ad un totale di 38.429 unità vendute registrando, in questo caso, una crescita percentuale del +27,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La quota di mercato di Alfa Romeo in Italia è ora pari al 2,27%, in netta crescita rispetto all’1,94% dello scorso anno. 

A trascinare le vendite del marchio italiano ad ottobre è l’Alfa Romeo Stelvio che mette insieme un totale di 865 unità vendite nel corso del decimo mese dell’anno. Il SUV italiano perde di poco il confronto diretto con il principale rivale, l’Audi Q3, che raggiunge quota 901 unità vendute nel mese di ottobre. Il parziale annuo dello Stelvio è ora di 5.761 unità vendute in Italia. Ricordiamo che lo Stelvio ha debuttato sul mercato italiano con la gamma al completo da marzo registrando poi una crescita della diffusione e delle vendite a partire dal mese di maggio. 

Continua, invece, la flessione (rispetto ai mesi scorsi) dell’Alfa Romeo Giulia. La berlina italiana ha, infatti, raggiunto quota 500 unità vendute in Italia ad ottobre registrando un calo del -25% rispetto ai dati dell’ottobre dello scorso anno. Terminato l’effetto novità, l’assenza di una versione station wagon inizia a farsi sentire per la Giulia che, ricordiamo, il prossimo anno dovrebbe debuttare in un’inedita variante coupé, destinata, in ogni caso, a registrare volumi di vendita limitati e sicuramente inferiori rispetto a quelli di una variante Sportwagon che non verrà prodotta. 

Nel parziale annuo, inoltre, l’Alfa Romeo Giulia fa registrare un totale di 7882 unità vendute. La Giulia supera la BMW Serie 3, ferma a 7.260 unità vendute, ma è ancora lontana dall’Audi A4, che raggiunge quota 9.880 unità. E’ importante sottolineare che sia per la Serie 3 che per l’A4 i volumi di vendita sono collegati alle versioni station wagon. La Serie 3 e l’A4 in versione berlina hanno venduto, rispettivamente, 1500 e 700 unità nei primi 10 mesi del 2017, numeri decisamente inferiori rispetto a quelli della Giulia, disponibile solo in versione berlina. 

L’Alfa Romeo Giulietta raggiunge ad ottobre un totale di 1.514 unità vendute, uscendo dalla top ten delle segmento C più vendute in Italia che oramai è piena zeppa di crossover e SUV compatti. Nel parziale 2017, la Giulietta raggiunge un totale di 18.312 unità vendute con una flessione rispetto allo stesso periodo dello scorso anno pari al -10%.

I dati di vendita di MiTo e 4C, per il momento, non sono disponibili. Ricordiamo che nei prossimi giorni arriveranno i dati di vendita di Alfa Romeo per tutti i principali mercati europei mentre sarà necessario attendere la metà del mese per i dati completi in Europa. Nel nostro articolo pubblicato ieri potete, invece, consultare i dati di vendita di Alfa negli USA. Continuate, quindi, a seguirci per tutti gli aggiornamenti sulle vendite di Alfa Romeo. 

Fonte