in

Ferrari FXX-K Evo: massima evoluzione della LaFerrari

Tra le novità spicca il miglior rapporto tra peso e potenza.

Ferrari FXX-K Evo

In anteprima assoluta all’evento Finali Mondiali presso il circuito del Mugello, il Cavallino Rampante ha svelato la Ferrari FXX-K Evo. La produzione di questa hypercar sarà estremamente limitata, in quanto destinata a pochi e selezionati Clienti Ferrari più appassionati.

Inoltre, le novità rispetto alla precedente FXX-K saranno disponibili come ‘pacchetto evolutivo’ per gli esemplari esistenti. La Casa di Maranello conferma che la Ferrari FXX-K Evo non è omologata per l’utilizzo stradale, tantomeno destinata all’impiego agonistico.

Ferrari FXX-K Evo

L’evoluzione della Ferrari FXX-K Evo rispetto alla FXX-K è rappresentata, innanzitutto, dalla riduzione del peso complessivo (per il 41% all’avantreno e il 59% al retrotreno), grazie al nuovo processo di lavorazione delle componenti in carbonio. Inoltre, è stata rivista l’aerodinamica con simulazioni CFD e test in galleria del vento per oltre un anno.

Tuttavia, la novità più importante a livello aerodinamico per la Ferrari FXX-K Evo è l’adozione della ala fissa posteriore a profilo biplano che aumenta del 23% il coefficiente di carico verticale rispetto alla FXX-K, nonché del 75% rispetto alla LaFerrari. In termini numerici, il carico verticale ammonta a 640 kg alla velocità di 200 km/h e 830 kg alla velocità massima della vettura.

Ferrari FXX-K Evo

A livello estetico, tra le altre novità della Ferrari FXX-K Evo figura il paraurti posteriore ridisegnato, più il volante con il manettino del KERS integrato e il display da 6,5 pollici per la telecamera posteriore, i dati della telemetria e i risultati relativi al KERS.

Confermata la propulsione ibrida, con la potenza complessiva di 1.050 CV e la coppia massima di 900 Nm. Infatti, la Ferrari FXX-K Evo è equipaggiata con il motore a benzina 6.3 V12 da 860 CV di potenza e 750 Nm di coppia, abbinato al propulsore elettrico da 190 CV di potenza e 150 Nm di coppia ed al cambio sequenziale a doppia frizione F1 a sette rapporti.

Ferrari FXX-K Evo

Per la gestione ottimale delle suddette prestazioni, per la vettura è prevista la nuova taratura specifica delle sospensioni e le nuove prese dei freni anteriori. L’impianto frenante, fornito e sviluppato da Brembo, prevede i freni a disco anteriori da 398 mm x 223 mm x 36 mm e i freni a disco posteriori da 380 mm x 253 mm x 34 mm.

Ferrari FXX-K Evo

Per quanto riguarda le dimensioni, la Ferrari FXX-K Evo sorprende per l’altezza di soli 112 cm e il passo di 267 cm. Infine, l’equipaggiamento prevede anche gli pneumatici Pirelli PZero slick sensorizzati anteriori da 19 pollici con sezione 185/650 e posteriori da 20 pollici con sezione 345/725.