in

Alfa Romeo Palade, Ferrari V6 ibrida: le migliori news della settimana

Ecco le migliori news della settimana

Alfa Romeo Fiat Ferrari Maserati Jeep Stellantis

Bentornati su ClubAlfa.it per un nuovo appuntamento con la nostra immancabile rubrica domenicale che raccoglie tutte le migliori news della settimana che si avvia alla conclusione. In questi ultimi sette giorni, da lunedì 14 ad oggi domenica 20 giugno, abbiamo registrato un gran numero di news legate al presente ed al futuro del mondo delle quattro ruote italiano ed al marchio Alfa Romeo. L’estate alle porte non rallenta le news legate al settore auotmotive italiano.

Per quanto riguarda Alfa Romeo, il protagonista della settimana è senza dubbio il progetto dell‘Alfa Romeo Palade. Si tratta del nome scelto, ma non ancora confermato ufficialmente, del nuovo B-SUV destinato a diventare il futuro entry level della gamma del marchio italiano. Il progetto è atteso al debutto nel 2023. Da segnalare anche l’arrivo dei nuovi dati di vendita in Europa relativi al mese di maggio.

In casa Ferrari, invece, è stata ufficializzata la data di presentazione della nuova Ferrari V6 ibrida, modello noto anche con il nome in codice di F171. Il progetto sarà svelato, con una presentazione online, nel giro di pochi giorni. Si tratta di uno dei modelli più importanti per il futuro prossimo della casa di Maranello. Il V6 ibrido sarà utilizzato anche dal Purosangue.

Maserati, invece, si prepara a svelare le due prossime novità: il Grecale e la nuova GranTurismo. Entrambi i modelli sono stati al centro di rumors ed indiscrezioni in queste settimane. Per Fiat, invece, è arrivata la conferma di un un imminente debutto di una versione speciale della Fiat 500 X. Da segnalare, inoltre, la partenza ufficiale del piano di rilancio di Lancia, marchio che riceverà tanti nuovi investimenti.

Stellantis, inoltre, ha incontrato i sindacati italiani ed il Governo confermando il progetto di realizzare quattro nuove auto elettriche a Melfi. I nuovi modelli entreranno in produzione a partire dal 2024. Nel frattempo, non è ancora stata presa una decisione definitiva sulla nuova Gigafactory che potrebbe essere prodotta in Italia.

Prima di procedere oltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo Stellantis. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo. E’ possibile seguire le news di ClubAlfa.it anche su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Ricordiamo che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web. Per essere certi di seguire tutti gli aggiornamenti quotidiani pubblicati dal sito, cliccate sul link qui di sopra e, dopo aver effettuato il login con il vostro account Google, cliccate sulla stella del tasto “Segui”.

Alfa Romeo

Uno dei punti di riferimento del futuro di Alfa Romeo dovrebbe essere il nuovo Alfa Romeo Palade. Si tratta del nome scelto dalla casa italiana (ma non ancora confermato ufficialmente) per il futuro B-SUV spesso indicato anche come Brennero. In questi giorni, il progetto, che arriverà anche in versione elettrica grazie alla piattaforma CMP, si mostra in un nuovo render. Eccolo.

Alfa Romeo Palade elettrico

Questa settimana sono arrivate nuove conferme su nome e luogo di produzione del futuro Alfa Romeo B-SUV. Il progetto dovrebbe arrivare nel corso del 2023 diventando il nuovo modello entry level della gamma del marchio italiano per quanto riguarda il mercato europeo delle quattro ruote.

Tra le novità future della gamma Alfa Romeo potrebbe esserci anche una nuova generazione di Giulietta, un modello che potenzialmente potrebbe avere le carte in regola per diventare il nuovo punto di riferimento della casa italiana nei prossimi anni. Stellantis potrebbe dare una seconda opportunità alla Giulietta.

Questa settimana sono arrivati i dati di vendita di Alfa Romeo in Europa aggiornati a fine maggio. Il marchio italiano ha registrato una leggera crescita rispetto ai dati del 2020 (fortemente condizionato dalla pandemia) ma la percentuale di crescita è ancora sensibilmente inferiore rispetto a quella del resto del mercato.

Nel video qui di sotto vi proponiamo un interessante confronto tra un’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio ed una BMW M3. In particolare, il video mostra una sfida in accelerazione tra i due veicoli.

In occasione della 1000 Miglia 2021 il marchio Alfa Romeo sarà, come sempre, grande protagonista. All’evento parteciperanno quattro auto esclusive della casa italiana. Da notare che anche John Elkann sarà presente all’evento guidando una 1900 Super Sprint del 1956. Per maggiori dettagli è possibile fare riferimento a quest’articolo.

In questi giorni, abbiamo pubblicato anche un interessante approfondimento dedicato all’Alfa Romeo RZ. Si tratta di uno dei modelli più strani e caratteristici della produzione passata della casa italiana grazie anche a soluzioni insolite come il meccanismo di conversione del tettuccio spesso considerato poco maneggevole e intuitivo.

Fiat

Secondo nuove indiscrezioni, il prossimo 4 luglio potrebbe debuttare una versione speciale della Fiat 500X. Il modello in questione dovrebbe utilizzare un nome legato ad una località turistica italiana e dovrebbe caratterizzarsi per la presenza di un tetto in tela. Il progetto era già stato al centro di rumors in precedenza.

La gamma sudamericana di Fiat si prepara a registrare il debutto del nuovo Fiat Pulse, modello da tempo al centro di rumors e indiscrezioni e oramai quasi pronto al debutto ufficiale. Il nuovo SUV punta a diventare un importante riferimento per la gamma di Fiat ed in questi giorni si mostra in una nuova serie di foto spia che ne anticipano il debutto.

Fiat Pulse

Nel frattempo, sempre restando sul mercato sudamericano, proseguono i test in Brasile per la Fiat 500 Elettrica. La nuova city car a zero emissioni si prepara a fare il suo debutto sul mercato dove dovrebbe arrivare nel corso del secondo semestre dell’anno. Al cambio attuale, la nuova 500 Elettrica dovrebbe costare più di 40 mila euro.

Nel frattempo, con un totale di oltre 50 mila immatricolazioni, il pick up Fiat Strada ha conquistato la leadership del mercato brasiliano confermandosi come il modello più venduto in assoluto ed un grandissimo successo per il marchio italiano che si conferma leader del mercato locale.

Ferrari

Ferrar sta per presentare una nuova supercar. La futura Ferrari F171, nome in codice con cui viene indicata la nuova vettura con V6 ibrido, verrà presentata a brevissimo. In questi giorni, infatti, la casa di Maranello ha svelato un nuovo teaser anticipando la data di presentazione del progetto, fissata per il 24 giugno. Ecco il teaser.

Il video qui di sotto ci permette di scoprire il parere di Jay Leno in merito alla nuova Ferrari 812 GTS, uno dei modelli più apprezzati ed interessanti dell’attuale gamma di supercar della casa di Maranello. Ecco il video.

Ferrari lavora per rafforzare il suo brand anche con progetti che esulano dal mondo delle quattro ruote. Grazie ad una partnership con Rocco Iannone e Massimo Bottura, infatti, la casa di Maranello ha presentato la sua nuova collezione di moda e ha aperto un nuovo ristorante andando a espandere le sue attività collaterali.

Maserati

Tra le novità in arrivo per il futuro di Maserati c’è anche il nuovo Maserati Grecale. Il D-SUV su base Giorgio entrerà in produzione nello stabilimento di Cassino nel corso del prossimo mese di ottobre. In attesa della presentazione ufficiale, il Grecale si mostra in nuove foto spia. Lo sviluppo è oramai completato e manca davvero pochissimo al debutto.

Maserati Grecale
Maserati Grecale

Il nuovo Maserati Grecale è stato anticipato, su Instagram, da un primo video teaser in cui vengono brevemente mostrate le linee che caratterizzeranno il nuovo modello in arrivo nel corso delle prossime settimane in vista della partenza della produzione in programma ad ottobre. Ecco il teaser.

Tra le novità in arrivo da Maserati c’è anche la nuova generazione di Maserati GranTurismo. Il modello è atteso per fine 2021 con un debutto sul mercato in programma per il 2022. La vettura sarà prodotta a Mirafiori. In questi giorni è emersa online una nuova foto che anticipa la vettura. Eccola:

Maserati GranTurismo 2022 posteriore foto spia

Jeep

La gamma Jeep in Europa registrerà diverse novità. Il marchio americano non è ancora entrato nei dettagli del suo futuro piano industriale ma i progetti in sviluppo sarebbero diversi. Di certo, è in arrivo il nuovo B-SUV destinato a diventare il futuro entry level della gamma del marchio. Tra le novità, però, potrebbero esserci anche altri modelli.

Da notare che l’espansione della gamma europeo è stata confermata anche da Marco Pigozzi, brand manager di Jeep Italia. I progetti in arrivo saranno diversi ed andranno ad arricchire e rinnovare l’offerta di veicoli del brand americano che punta forte sul mercato europeo.

Continuano i lavori di sviluppo del nuovo Jeep Commander. Il futuro SUV a sette posti per il Sud America (e forse per l’Europa) si avvicina sempre di più al suo debutto ufficiale. Nel frattempo, il modello è protagonista di nuove foto spia che ne anticipano alcuni elementi di design in attesa della sua presentazione ufficiale.

In questi giorni sono stati diffusi i dati di consumo rilevati dall’ente americano EPA del nuovo Jeep Grand Wagoneer, uno dei modelli di riferimento della gamma futura del marchio Jeep. Ecco tutti i dettagli in merito al modello ed ai suoi consumi registrati dall’ente che si occupa di valutare i dati dei vari modelli in arrivo sul mercato.

Da segnalare anche l’arrivo di nuove foto spia che anticipano la futura Jeep Grand Cherokee 4xe. Il progetto dovrebbe utilizzare lo stesso propulsore ibrido della Wrangler 4xe già disponibile, anche in Italia, da alcuni mesi. Ecco le prime foto che caratterizzano il progetto.

Grand Cherokee

Il video qui di sotto ci mostra come viene realizzata una Jeep Grand Cherokee L nello stabilimento Stellantis di Detroit. Il nuovo modello rappresenta una delle novità più interessanti del processo produttivo degli stabilimenti americani del gruppo e può contare su tutte le più recenti tecnologie.

Il tuner polacco Carlex Design ha presentato una sua versione del Jeep Gladiator per il mercato europeo. Tale variante include svariate personalizzazioni per il pick-up con l’obiettivo di soddisfare anche gli utenti più esigenti del vecchio continente che sono interessati al Gladiatori.

Jeep Gladiator europeo Carlex Design

Stellantis

Questa settimana, Stellantis ha incontrato a Roma i sindacati e alcuni esponenti del Governo. L’incontro è servito a rinnovare gli impegni in vista del futuro andando a rassicurare in merito a quelle che saranno le attività del gruppo nei vari stabilimenti sparsi su tutto il territorio italiano. Ecco la nota dell’azienda al termine dell’incontro.

Da notare, inoltre, che, nel corso dell’incontro con i sindacati, Stellantis ha confermato la futura produzione di quattro auto elettriche a Melfi. Nello stabilimento lucano verrà installata una nuova linea per sfruttare l’ancora inedita piattaforma Medium, in arrivo a partire dal 2024 e pensata per realizzare modelli di segmento C e D. Ecco le prime ipotesi sui modelli da produrre a Melfi in futuro.

Da notare, però, che è stato confermato il taglio di una delle due linee attualmente attive. I modelli attualmente in produzione a Melfi (500X, Renegade e Compass) resteranno in produzione ancora per qualche anno ma dal 2023-2024 inizieranno a far spazio ai nuovi modelli del gruppo anticipati in questi giorni.

Secondo il punto di vista dei rappresentanti USB, dopo l’annuncio di questa settimana di Stellantis, è previsto un vero e proprio ridimensionamento di Melfi che in futuro avrà un peso inferiore per le attività del gruppo con i livelli occupazionali che sono a forte rischio per i prossimi anni.

Secondo alcune indiscrezioni, nel futuro della produzione di Stellantis in Italia ci saranno esclusivamente auto premium. Modelli che non rientrano in questa categoria saranno prodotti in altri stabilimenti del gruppo al di fuori dell’Italia. I nuovi progetti futuri riguarderanno il segmento delle auto premium. Per maggiori novità sul futuro sarà necessario attendere il prossimo 8 luglio, data in cui si svolgerà l’evento EV Day 2021.

Da notare, inoltre, che Stellantis annuncia una revisione della produzione a Grugliasco. Lo stabilimento registrerà la perdita di alcuni reparti, come montaggio e verniciatura, che, per ottimizzare i costi di produzione, verranno spostati a Mirafiori. A Grugliasco, dove oggi vengono realizzate Ghibli e Quattroporte, resterà il reparto di lastratura. Per il momento, il gruppo non ha chiarito quale sarà il futuro dei due stabilimenti torinesi.

Resta, invece, sul tavolo il nuovo impianto di produzione di batterie da realizzare in Italia. Lo stabilimento è fortemente sostenuto dal Governo. Il ministro dello sviluppo economico, Giorgetti, ha confermato che il Governo farà di tutto per convincere Stellantis a realizzare il progetto.

Da segnalare anche l’arrivo dei dati di vendita di Stellantis in Europa a maggio. Il gruppo registra buoni risultati rafforzando la seconda posizione nella classifica dei costruttori. Tutti i brand del gruppo fanno segnare dati positivi con Peugeot e Fiat che guidano la classifica di vendita.

Nel corso del prossimo mese di settembre è in programma il Salone dell’auto di Monaco, evento che prenderà il posto del Salone di Francoforte provando a rilanciare il settore fieristico dedicato al mondo automotive in Europa. Stellantis ha già confermato che non prenderà parte all’evento.

Questa settimana, lo stabilimento di Kragujevac in Serbia ha ripreso la produzione della 500L dopo un lungo stop. Al momento, non ci sono ancora piani a lungo termine per il sito che, in ogni caso, dovrebbe registrare molto presto l’avvio dei lavori di produzione per un nuovo modello.

Stellantis sta lavorando all’espansione delle sue attività in Sud America. Secondo le indicazioni dell’azienda, per il futuro c’è l’obiettivo di rafforzare ulteriormente la sua posizione in America Latina, andando ad incrementare ancora la quota di mercato e diventando sempre più un riferimento del mercato. Nei piani futuri c’è anche la produzione di motori elettrici e ibridi in Brasile.

Nel frattempo, in Nord America, il gruppo Stellantis ha annunciato un maxi richiamo che coinvolge oltre 32 mila veicoli che dovranno essere revisionati a causa del possibile incendio al vano motore dovuto ad un difetto di fabbricazione. Il richiamo riguarda in particolare i pickup RAM.

lancia-novita

Nel futuro di Stellantis c’è anche un piano di rilancio per Lancia. Il marchio italiano, infatti, si prepara a ricevere nuovi investimenti che porteranno alla creazione di una gamma di nuova generazione con cui provare ad espandersi in Europa. Ecco qual è il piano di Lancia per sfondare in Europa dopo molti anni difficili.

Da notare, inoltre, che il design del marchio Lancia sarà guidato da Jean-Pierre Ploué, il manager è anche il responsabile del design per tutto il gruppo Stellantis e si occuperà direttamente di dirigere il rilancio del marchio Lancia andando ad elaborare il design dei nuovi modelli futuri.

Per il futuro del marchio italiano sono previsti nuovi investimenti e modelli premium che andranno a creare una gamma completamente inedita. Il primo modello del nuovo corso di Lancia potrebbe essere un inedito B-SUV, su base CMP, che potrebbe utilizzare la denominazione Lancia Musa. Da notare che potrebbe esserci spazio per una Lancia Delta da produrre in Italia.

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 27 giugno. Vi ricordiamo di continuare a seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento