in

Jeep Commander: un nuovo prototipo avvistato sulle strade brasiliane

Con questo modello, Jeep si rivolgerà agli utenti premium interessati ai SUV

Nuovo Jeep Commander foto spia Brasile
commander

Stellantis aggiungerà presto un nuovo veicolo nello stabilimento di Goiana (Pernambuco). Stiamo parlando del nuovo Jeep Commander che sarà la terza Jeep prodotta in Brasile. Secondo le ultime indiscrezioni trapelate su Internet, il nuovo SUV a sette posti sarà disponibile con i motori turbo benzina da 1.3 litri e turbodiesel da 2 litri.

Inoltre, condividerà la piattaforma Small Wide 4×4 con Compass e Renegade e il cugino Fiat Toro. Tuttavia, la casa automobilistica statunitense avrebbe ampliato sia la lunghezza che la larghezza del nuovo SUV per permettergli di ospitare fino a sette persone all’interno.

Nuovo Jeep Commander foto spia Brasile
Il nuovo Jeep Commander sorgerà sulla piattaforma Small Wide 4×4

Jeep Commander: alcune foto spia confermano il proseguimento dei test su strada

Le ultime foto spia pubblicate su Internet confermano che il marchio di Stellantis sta proseguendo con i test sulle strade brasiliane del Jeep Commander 2022. Purtroppo, il nuovo prototipo presenta un corpo completamente camuffato, quindi non abbiamo la possibilità di scoprire il suo aspetto finale. Nonostante ciò, le sue dimensioni confermano la presenza di tre file.

Sappiamo che il nuovo Commander arriverà nella seconda metà di quest’anno come un prodotto ancor più premium, alla pari del Grand Commander venduto in Cina e basato sulla Cherokee. Il nuovo Sport Utility Vehicle non sarà un veicolo economico in quanto si posizionerà in una fascia di prezzo superiore alla Compass.

Nuovo Jeep Commander foto spia Brasile

Infatti, l’obiettivo della casa automobilistica americana con questo modello sono i consumatori di lusso. Con le sue caratteristiche, sul mercato brasiliano competerà con artisti del calibro di Land Rover Discovery Sport e Mercedes GLB.

Come detto poco fa, il nuovo Jeep Commander sarà commercializzato con due opzioni di motore: il turbo benzina svilupperà 180 CV con alimentazione a benzina e 185 CV con etanolo mentre il diesel Multijet III da 2 litri proporrà 203 CV e 400 nm. In entrambi i casi troveremo una trasmissione automatica a 9 rapporti e la trazione integrale con varie modalità di guida fra cui scegliere.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento