in

Ferrari presenta la sua nuova collezione di moda e apre un ristorante

Il cavallino rampante ha collaborato con Rocco Iannone e Massimo Bottura

Oggi riapre a Fiorano il ristorante il Cavallino di Ferrari. Fa parte di un riallineamento strategico della casa automobilistica modenese che mira a portare i suoi prodotti non automobilistici nella fascia alta del mercato.

La strategia è stata avviata domenica con una sfilata di moda che si è svolta all’interno dello stabilimento di Maranello. La decisione è stata presa prendendo in considerazione i legami fra la linea di moda e la casa automobilistica come un qualcosa di più di un semplice guadagno.

Ferrari nuova collezione moda
Ferrari nuova collezione moda

Ferrari: la nuova collezione di moda permetterà al brand di pubblicizzarsi

Parlando della sua nuova collezione, il cavallino rampante ha dichiarato: “Tessuti multifunzionali e sostenibili, colori primari, forme progettate in modo fantasioso definiscono un’estetica audace, intrepida e assertiva. Ferrari sceglie un linguaggio in sintonia con le nuove generazioni. Uno fluido, d’impatto“.

Ferrari è stata più volte accusata in passato di aver semplicemente messo il suo nome su vecchi prodotti e venduti a caro prezzo ma ora profumi e altre cose simili sono spariti dagli scaffali dei negozi del brand. La decisione è stata presa dall’ex CEO Louis Camilleri.

Ferrari nuova collezione moda

Questa mossa ha senso per un marchio che limita intenzionalmente la sua produzione di auto a meno di 10.000 unità all’anno per mantenere alto il desiderio e l’esclusività. Allo stesso modo, l’azienda è voluta andare oltre i semplici cappelli con il logo Ferrari, collaborando con l’ex direttore creativo di Armani Rocco Iannone e lo chef stellato Massimo Bottura per assicurarsi che i suoi nuovi prodotti siano all’altezza del marchio.

Riferendosi al ristorante, quest’ultimo ha detto: “È l’essenza di un ristorante, dobbiamo prenderci cura delle persone, dei viaggiatori, delle persone che vogliono trascorrere del tempo in un ristorante e divertirsi. Guardo al passato in modo critico, non nostalgico, per portare il meglio del passato nel futuro, per rinnovare la tradizione, esattamente come fa la Ferrari ogni giorno. Penso che Enzo Ferrari verrebbe, si siederebbe qui e mangerebbe i tortellini come compromesso storico, non con brodo di pollo, non con la panna, ma con salsa di Parmigiano Reggiano“.

Ferrari nuova collezione moda

Questa nuova strategia probabilmente non porterà profitto all’azienda

Nel corso di un’intervista con Reuters, Susy Tibaldi – Equity Research Analyst Luxury presso la banca svizzera UBS – ha affermato che è improbabile che questa nuova strategia aiuti ad aumentare i margini di profitto di Ferrari a causa delle quantità necessarie per essere redditizi nel settore della moda.

Nicola Baori, Chief Diversification Officer del brand, ha dichiarato che l’obiettivo dell’iniziativa è stato quello di raggiungere nuovi clienti in termini di età e cultura. Più che realizzare profitti, questi prodotti potrebbero essere un altro modo per Ferrari di pubblicizzarsi fra i più benestanti.

Per tutti coloro che sono preoccupati che la casa automobilistica si concentri troppo sulle attività non legate al settore automobilistico, il nuovo CEO dell’azienda proviene dal mondo della tecnologia e perciò è intenzionato a rendere le sue auto più avanzate nel futuro.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento