in

Alfa Romeo elettrica, Gigafactory: le migliori news della settimana

Ecco le migliori news della settimana

Bentornati su ClubAlfa.it per un nuovo appuntamento con la nostra rubrica domenicale dedicata alle migliori news della settimana che si avvia alla conclusione. In questi ultimi sette giorni, da lunedì 5 ad oggi domenica 11 luglio, abbiamo registrato tantissime news dedicate, in particolare, al futuro di Alfa Romeo e del mondo delle quattro ruote italiano.

L’evento della settimana è stato l’EV Day 2021. Durante quest’evento, Stellantis ha anticipato il suo programma di elettrificazione confermando la volontà di investire in tutti i marchi con tanti nuovi modelli in arrivo nel corso dei prossimi anni. La nuova generazione di modelli di Stellantis sarà realizzata su quattro diverse piattaforme.

Stellantis ha anche comunicato in via ufficiale che la sua terza Gigafactory europea sarà realizzata nello stabilimento di Termoli, attuale sito di produzione di motori a benzina. Lo stabilimento è stato preferito ai siti di Melfi e Mirafiori che da settimane erano al centro di diverse indiscrezioni.

Anche il futuro di Alfa Romeo sarà elettrificato. Secondo le prime indiscrezioni, emerse dopo l’EV Day, la prima Alfa Romeo elettrica arriverà nel corso del 2024. Il progetto potrebbe essere un B-SUV ma al momento non ci sono ancora conferme in merito alle caratteristiche di questo modello, già in sviluppo.

Da segnalare anche l’arrivo di nuovi dettagli sui dati di vendita di Alfa Romeo per il primo semestre del 2021 e nuove foto spia che ci mostrano l’Alfa Romeo Tonale, il prossimo modello in arrivo, nel 2022, per arricchire la gamma del marchio italiano dopo diversi anni caratterizzati dall’assenza di novità.

In casa Ferrari, invece, si continua a parlare del progetto della Ferrari 296 GTB, la nuova ibrida presentata a giugno. Da segnalare anche alcune dichiarazioni ufficiali sulle future Ferrari elettriche che rappresenteranno una grande sfida per la casa italiana nel corso dei prossimi anni.

Fiat, intanto, registra il successo della 500 Elettrica. La city car, infatti, potrebbe molto presto registrare un notevole incremento della produzione. Il target annuale, infatti, potrebbe raddoppiare. Nel frattempo, Jeep conferma il futuro arrivo di diversi nuovi modelli elettrici nel giro dei prossimi quattro anni.

Prima di procedere oltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo Stellantis. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter  e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo. E’ possibile seguire le news di ClubAlfa.it anche su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Ricordiamo che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web. Per essere certi di seguire tutti gli aggiornamenti quotidiani pubblicati dal sito, cliccate sul link qui di sopra e, dopo aver effettuato il login con il vostro account Google, cliccate sulla stella del tasto “Segui”.

Alfa Romeo

La strategia futura di Alfa Romeo non è ancora ufficiale. Nel frattempo, aumentano le conferme in merito alla creazione di una gamma compatta in grado di sostenere le vendite. In futuro, quindi, Alfa Romeo potrebbe contare sempre di più su modelli compatti e più economici per generare volumi di vendita elevati.

Il marchio potrà contare sulla prima Alfa elettrica nel corso del 2024. Stando a quanto emerso fino ad oggi, il progetto in questione dovrebbe essere un B-SUV ma al momento non sono ancora arrivate conferme ufficiale. Di certo, il brand si prepara a vivere una grande trasformazione tanto che Stellantis lo ha definito “Alfa e-Romeo” (non si tratta di un cambio di nome a differenza di quanto emerso in precedenza).

Continuano i problemi con la produzione di Alfa Romeo Giulia e Stelvio. In questi giorni, dopo uno stop di ben tre settimane, è ripartita la produzione dei due modelli nello stabilimento di Cassino. Subito dopo, però, è stato annunciato un ulteriore taglio alla produzione per la seconda parte di luglio con altri quattro giorni di stop preventivati.

Alfa Romeo ha registrato un primo semestre negativo in quasi tutti i principali mercati europei confermando il suo momento difficile nel vecchio continente in questo 2021. Nel frattempo, Alfa Romeo chiude un buon primo semestre in Giappone registrando dati molto positivi nel confronto con quanto fatto segnare lo scorso anno.

Alfa Romeo Stelvio migliore auto dirigenti

Nel frattempo, l’Alfa Romeo Stelvio ha ottenuto un importante riconoscimento in occasione dei Mission Fleet Awards. Il SUV della casa italiana, infatti, ha conquistato il titolo di Miglior auto per dirigenti, confermandosi come un modello molto apprezzato da un target specifico di mercato che rappresenta un’importante risorsa per Alfa Romeo.

In attesa del debutto ufficiale, emergono nuovi dettagli sul progetto dell’Alfa Romeo Tonale. Secondo quanto dichiarato in questi giorni, l’azienda China Automotive Systems sta sviluppando un nuovo sterzo per il Tonale. L’azienda è fornitore di Stellantis anche per la Jeep Compass per cui realizza lo stesso componente.

Nel frattempo, il nuovo Alfa Romeo Tonale si mostra in alcune foto spia che ci mettono in evidenza alcuni prototipi del SUV che sarà prodotto nello stabilimento di Pomigliano d’Arco.

Alfa Romeo Tonale Spia

Per quanto riguarda i progetti futuri, si torna a parlare di una possibile Alfa Romeo GTV. Il progetto, secondo i rumors di queste settimane, potrebbe essere realizzato in collaborazione con Maserati caratterizzandosi come uno dei modelli di riferimento della gamma Alfa Romeo del prossimo futuro.

Nel video riportato qui di seguito è possibile ammirare un’Alfa Romeo 166 con motore V6 3.0 impegnata a mostrare le sue qualità sull’Autobahn tedesca. A distanza di oltre 20 anni dal debutto, la 166 si difende ancora in modo esemplare. Ecco il video:

Fiat

Fiat si prepara a lanciare la nuova Fiat Panda. La nuova generazione della city car del marchio italiano, come confermato direttamente dal numero uno del brand, dovrebbe debuttare tra il 2023 ed il 2024 andando a rinnovare in misura significativa la gamma del brand nel segno dell’elettrificazione. Nel futuro di Fiat ci saranno anche quattro auto elettriche. Tra i progetti in questione potrebbe esserci anche una nuova Punto.

Da notare che la nuova Fiat 500 Elettrica è un successo. La city car a zero emissioni della casa italiana potrebbe registrare un notevole incremento di produzione nel prossimo futuro. Stellantis ha avvertito i suoi fornitori di prepararsi alla possibilità che la produzione della 500 Elettrica raddoppi.

Nuova Fiat 500 Elettrica Action luglio 2021
Nuova Fiat 500 Elettrica

Con il mese di luglio, la Fiat 500X è al centro di un’ottima offerta. La versione Sport della 500X, infatti, viene proposta a partire da 17.600 euro con un finanziamento che prevede 24 rate mensili di importo ridotto, garantendo un notevole risparmio per i clienti. Da notare, inoltre, che la Nuova Fiat 500 Elettrica è disponibile da 29,99 euro al giorno con LeasysGO!.

In tema di dati di vendita, segnaliamo che anche nel primo semestre del 2021 la Fiat Panda è stata l’auto più venduta in Italia. La vettura continua a far registrare nuovi elevati confermandosi una parte importante delle vendite del marchio italiano nel nostro Paese. Per maggiori dettagli è possibile leggere quest’articolo. Da segnalare, intanto, che la Panda City Life a metano è in offerta da 12.500 euro.

Continua la crescita inarrestabile di Fiat in Brasile. Il marchio italiano, infatti, ha fatto registrare un raddoppio nelle vendite nel primo semestre del 2021 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Grazie a questo notevole risultato, il brand ha rafforzato la sua leadership sul mercato brasiliano, confermando il successo delle strategie adottate in questi mesi.

Nel frattempo, continua lo sviluppo del nuovo SUV Coupé di Fiat. Il progetto si avvicina sempre di più al suo debutto ufficiale in programma nei prossimi mesi. Ecco tutto quello che c’è da sapere sul nuovo modello, noto per ora con il nome di Progetto 376 in rete ma in arrivo sul mercato con un nome inedito. Secondo le ultime indiscrezioni, il modello sarà lanciato nel 2022.

Da notare che un esemplare di Fiat 130 HP è protagonista al Concours d’Elégance Trofeo Salvarola Terme. Si tratta di un esemplare unico realizzato nel 1907 e una vera e propria icona degli albori del mondo dell’auto.

Fiat 130 HP

Segnaliamo che un esemplare di Fiat Punto S1600 è in vendita per 135 mila euro. Il modello è dotato di un motore da 215 CV. Si tratta di un modello per il rally pensato con l’obiettivo di affrontare il campionato mondiale di rally. L’esemplare in vendita è conservato in perfette condizioni ed è pensato per appassionati e collezionisti.

Ferrari

In questi giorni sono arrivate nuove dichiarazioni di Flavio Manzoni, capo del design di Ferrari. Il manager si è soffermato sull’importanza delle scelte di design per il futuro di Maranello. Secondo Manzoni, infatti, la Ferrari elettrica è una sfida molto interessante e l’azienda dovrà farsi trovare pronta per scegliere con cura le soluzioni migliori per la transizione verso l’elettrico anche dal punto di vista del design.

Da notare che in questi giorni Ferrari ha spiegato perché la nuova Ferrari 296 GTB non si chiama Dino, nome che da tempo era stato accostato al progetto della nuova ibrida della casa di Maranello, modello che rappresenta un ulteriore passo in avanti del programma di elettrificazione del marchio. In tema di 296 GTB, vediamo come è cambiato l’abitacolo con il passaggio dal V6 al V8.

Ferrari 296 GTB cinque caratteristiche chiave
Ferrari 296 GTB

In questi giorni abbiamo pubblicato un approfondimento sulle Ferrari con motore V8 aspirato. Questi modelli sono destinati a diventare delle vere e proprie icone per il futuro. Per i collezionisti, infatti, l’acquisto di un modello di questo tipo potrebbe diventare un vero e proprio must nel giro di pochi anni.

Segnaliamo un nuovo video spia che ci mostra un prototipo della futura hypercar di Ferrari:

Una delle sole 29 Ferrari 599XX è in vendita a 2,6 milioni di euro. Si tratta dell’esemplare esposto al Salone dell’auto di Ginevra 2009 in occasione della presentazione ufficiale della vettura. In totale, questa 599XX, non omologata per l’utilizzo in strada, ha percorso poco più di 350 chilometri.

Intanto, un esemplare di Ferrari 599 GTO sta per essere venduto all’asta. Questo particolare esemplare della supercar della casa di Maranello è in perfette condizioni ed ha percorso pochissimi chilometri. Per gli appassionati ed i collezionisti si tratta di un modello davvero di grande valore.

Segnaliamo un video in cui una Ferrari F8 Tributo da 862 CV sfida una 911 Turbo S da 1000 CV:

Maserati

La Maserati MC20 è tra le protagoniste del Goodwood Festival of Speed 2021. La supercar del marchio italiano, infatti, partecipa all’evento con la possibilità di mostrare agli appassionati le potenzialità del suo V6 Nettuno.

maserati mc20

Jeep

Il futuro di Jeep sarà caratterizzato dall’elettrificazione. Secondo quanto emerso dall’EV Day, infatti, il marchio americano ha in programma il lancio di cinque veicoli elettrici entro il 2025 realizzando un importante passo verso la creazione di una gamma elettrificata completa in tutti i principali segmenti.

In attesa della presentazione ufficiale, il nuovo SUV a sette posti per il Sud America, noto come Jeep Commander, si mostra in un nuovo video teaser. Il video in questione ci mostra l’interno dell’abitacolo del nuovo modello destinato a diventare un riferimento della gamma Jeep sul mercato brasiliano.

Nel frattempo, la Jeep Renegade si conferma essere il SUV più venduto in Brasile nel corso del primo semestre del 2021. Il modello della casa americana continua a registrare vendite eccellenti, confermandosi come un progetto di grande successo sul mercato delle quattro ruote sudamericano. La Compass, invece, è leader del suo segmento in Brasile nel primo semestre.

Da notare che un render prova ad immaginare il design della nuova Renegade:

Nuova Jeep Renegade
Nuova Jeep Renegade

Con l’inizio del mese di luglio, la Jeep Renegade è protagonista di un’ottima offerta Noleggio Chiaro. Grazie a questa proposta, infatti, il crossover è disponibile a partire da appena 189 euro al mese con una serie di notevoli vantaggi per i clienti del marchio americano in Italia. Da notare, invece, che la Jeep Compass è disponibile da 249 euro al mese.

Secondo alcune indiscrezioni, Jeep non dovrebbe realizzare una nuova generazione della Grand Cherokee Trackhawk. Il SUV sportivo, che nella generazione precedente può contare sull’Hemi V8, potrebbe aver concluso la sua carriera venendo rimpiazzato da altre varianti dell’ammiraglia di Jeep.

Nel frattempo, Jeep ha svelato la prima immagine della Grand Cherokee 4xe:

Nuova Jeep Grand Cherokee 4xe prime immagini

Stellantis

La principale notizia della settimana di Stellantis arriva dall’evento EV Day 2021. Nel corso dell’evento, infatti, Stellantis ha confermato che realizzerà la Gigafactory a Termoli e non a Mirafiori o Melfi, come emerso in precedenza. L’impianto di produzione di batterie sarà al centro del programma di riconversione dello stabilimento molisano, sede di produzione di motori e cambi attualmente.

La scelta di realizzare il progetto a Termoli è stata accolta con delusione da Melfi e Mirafiori che speravano in nuovi investimenti per il futuro. Secondo il sindaco di Torino e il governatore del Piemontes, Stellantis avrebbe tradito Torino rinunciando a realizzare il progetto nel polo torinese.

In occasione dell’EV Day 2021, inoltre, Stellantis ha confermato la strategia elettrica per diversi marchi come Alfa Romeo, Abarth, Peugeot e Opel. I vari brand del gruppo potranno contare sull’elettrificazione. Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’EV Day 2021 tenutosi questa settimana.

Da notare che tutti i marchi di Stellantis hanno nuovi motti legati all’elettrificazione. In quest’articolo invece andiamo a riepilogare quali saranno le novità in arrivo per i vari marchi di Stellantis. Il gruppo ha in cantiere un gran numero di nuovi progetti per i suoi brand nel corso dei prossimi anni.

In questi giorni, Carlos Tavares si è detto molto preoccupato in merito ai futuri obiettivi sulle emissioni di CO2 dell’UE. Tali obiettivi saranno annunciati nel corso delle prossime settimane ma già vengono considerati irrealistici da Tavares che teme un abbassamento eccessivo delle soglie da parte dell’UE nel prossimo futuro.

Da notare che Tavares ha ottenuto, in Francia, il premio Andese Financier of the Year 2021. Nel frattempo, secondo le prime stime ufficiale, Stellantis si appresta a chiudere il primo semestre con utili superiori alle attese. Il gruppo ufficializzerà i risultati finanziari soltanto nel corso delle prossime settimane ma sembra aver chiuso un primo semestre davvero molto convincente.

Nel frattempo, dopo uno stop molto lungo, torna in attività lo stabilimento di Windsor di Stellantis, impianto dove viene realizzata la Chrysler Pacifica che è stato fermo per buona parte del 2021. Da notare che l’azienda ha annunciato un investimento da 100 milioni di euro per lo stabilimento inglese di Ellesmere Port. In tale stabilimento saranno realizzati veicoli commerciali a zero emissioni.

Nel frattempo si segnala un nuovo stop per la produzione a Tychy a causa della carenza di semiconduttori. Secondo un approfondimento apparso in rete in questi giorni, la fusione tra FCA e PSA è in realtà un acquisto da parte dell’azienda francese. Il tema è molto dibattuto ma, per il momento, rappresenta soltanto una chiave di lettura di un’operazione molto più complessa ed articolata.

Da notare che Stellantis continua a rafforzare la sua posizione in Sud America. Il gruppo, infatti, ha chiuso il primo semestre da leader del mercato facendo registrare oltre 400 mila unità vendute nel corso dei primi sei mesi dell’anno. Per l’azienda si tratta di un’importante conferma per il suo ruolo nel mercato sudamericano.

Anche Lancia potrà contare su nuovi investimenti nel corso del prossimo futuro. Secondo nuove indiscrezioni, i modelli del brand riceveranno nomi storici che torneranno sul mercato dopo molti anni di assenza in modo da creare un legame con la storia del marchio italiano anche in futuro.

Il futuro di Lancia sarà caratterizzato da diversi nuovi progetti che andranno ad espandere la gamma del brand nel corso dei prossimi anni. In attesa di scoprire quali saranno i modelli in arrivo, dal web emergere un nuovo render che prova ad anticipare il futuro SUV in arrivo per la gamma Lancia. Ecco il render:

Lancia SUV
Lancia SUV

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 18 luglio. Vi ricordiamo di continuare a seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento