in

Vendite Alfa Romeo, crisi dei chip: le migliori news della settimana

Ecco le migliori news della settimana

Bentornati su ClubAlfa.it per un nuovo appuntamento con la nostra immancabile rubrica domenicale dedicata alle migliori news della settimana che si avvia alla conclusione (13-19 settembre). In questi ultimi sette giorni abbiamo registrato un gran numero di news legate ad Alfa Romeo ed al mondo delle quattro ruote italiano. Con il periodo estivo oramai alle spalle, ci prepariamo ad un autunno importantissimo per il settore e le news da riepilogare sono davvero tante.

Per quanto riguarda Alfa Romeo, ad esempio, abbiamo registrato le nuove dichiarazioni del CEO Imparato che torna a parlare del futuro della casa italiana e della prima elettrica del brand. Da segnalare anche nuovi dati di vendita in Europa che ci confermano, ancora una volta, il momento difficile di Alfa Romeo, marchio che ha sempre più bisogno di un’espansione della gamma.

In tema Alfa Romeo, abbiamo registrato in questi giorni un nuovo stop della produzione a Cassino, sede di produzione di Giulia e Stelvio. Lo stop è legato alla crisi dei chip che diventa un problema sempre più ingente per il gruppo Stellantis. Diversi stabilimenti europei, infatti, sono alle prese con la carenza di semiconduttori. La crisi è destinata a continuare, come confermato da Stellantis, e al momento non c’è una soluzione.

Tra le news settimanali c’è spazio per nuovi avvistamenti del Maserati Grecale (di cui potrebbero essere iniziati i primi test della variante a zero emissioni). Il D-SUV del Tridente sarà presentato nel giro di poche settimane ed è oramai quasi tutto pronto per il debutto ufficiale del futuro entry level di Maserati.

Da segnalare anche diversi aggiornamenti legati alla Formula 1 con il rinnovo di contratto di Leclerc ed i nuovi piloti di Alfa Romeo Racing tra i temi più caldi. Tra le news settimanali c’è spazio per le nuove Fiat in arrivo, con diversi rumors legati in particolare alla 500X e la conferma degli ottimi dati di vendita della 500.

Prima di procedere oltre, vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social per continuare ad essere sempre aggiornati in tempo reale sulle novità di Alfa Romeo e su tutti i marchi del gruppo Stellantis. Trovate le news di ClubAlfa.it su Facebook Twitter e sul nostro canale Telegram.  Potete seguirci anche su Instagram con il nostro account ufficiale che offre ogni giorno immagini nuove a tema Alfa Romeo. È possibile seguire le news di ClubAlfa.it anche su Filpboard, sia in versione web che tramite app dedicata.

Ricordiamo che le news di ClubAlfa.it sono disponibili anche tramite Google News, l’applicazione di Google per dispositivi Android, iPhone, iPad e web. Per essere certi di seguire tutti gli aggiornamenti quotidiani pubblicati dal sito, cliccate sul link qui di sopra e, dopo aver effettuato il login con il vostro account Google, cliccate sulla stella del tasto “Segui”.

Alfa Romeo

In vista del debutto dell’Alfa Romeo Tonale e dell’arrivo dei nuovi modelli previsti dal prossimo piano industriale, in questi giorni si sono registrate nuove dichiarazioni di Jean-Philippe Imparato, nuovo CEO di Alfa Romeo. Il manager ha anticipato quelle che saranno le caratteristiche del futuro del marchio italiano. Da segnalare che Imparato ha anche confermato il lancio della prima Alfa Romeo completamente elettrica.

La settimana di Alfa Romeo è iniziata con un inatteso stop alla produzione a Cassino. Le attività sulle linee di Giulia e Stelvio, infatti, sono state interrotte dal lunedì a mercoledì a causa della crisi dei chip. La carenza di semiconduttori ha costretto l’azienda a chiudere lo stabilimento a casa dell’impossibilità di completare l’assemblaggio delle vetture di casa Alfa Romeo.

Sul finire della settimana, inoltre, Stellantis ha confermato nuovi stop produttivi per la prossima settimana a Cassino. Le attività continueranno a ritmo ridotto nelle prossime settimane a causa della crisi dei chip che sta rallentando notevolmente la produzione in diversi stabilimenti europei del gruppo.

In questa settimana c’è stata l’occasione per fare il punto sulle vendite di Alfa Romeo in Europa. Come confermano i dati aggiornati ad agosto, le vendite di Alfa Romeo in Europa continuano a ritmi contenuti. Il marchio italiano è in calo anche rispetto allo scorso anno, nonostante i dati del 2020 siano stati pesantemente condizionati dal lockdown.

Alfa Romeo Stelvio e Giulia 6C Villa d'Este

Da segnalare anche un approfondimento sulle vendite dei modelli Alfa Romeo in Europa. I dati confermano che lo Stelvio è in crescita mentre la Giulia è in calo. A determinare il forte calo di vendite del brand è la fine della produzione della Giulietta, non sostituita da alcun modello, che ha creato un vero e proprio vuoto all’interno della gamma del marchio. Nel frattempo, in Italia, lo Stelvio continua a mantenere la leadership del suo segmento di mercato.

Per provare a rilanciare le vendite, Alfa Romeo continua a rinnovare la sua gamma di offerte. In questi giorni, in particolare, si segnala l’arrivo di una nuova serie di offerte per la clientela business che potrà accedere a Giulia e Stelvio con condizioni decisamente agevolate e con diversi vantaggi.

alfa-romeo-vendite

Come potrebbe evolversi la gamma Alfa Romeo nel corso dei prossimi anni? Secondo nuove indiscrezioni, c’è la possibilità che in futuro la casa italiana possa contare su due modelli di segmento E, andando così a rinnovare la sua offerta con due progetti di fascia alta in grado di incrementare il carattere premium del brand. Secondo altre indiscrezioni, inoltre, Alfa Romeo potrebbe avere solo un modello di segmento B in futuro.

Per quanto riguarda i render che provano ad anticipare il futuro di Alfa Romeo, in questi giorni segnaliamo l’arrivo del nuovo render Alfa Romeo GTS che immagina una possibile evoluzione futura della gamma Alfa Romeo. Ecco le immagini diffuse online:

Per quanto riguarda la Formula 1, in vista della prossima stagione, Alfa Romeo Racing potrebbe registrare diverse novità. La sostituzione di Giovinazzi con Guanyu Zhou diventa sempre più probabile grazie alle pressioni di sponsor cinesi pronti ad investire nel pilota e nella scuderia. .

Guanyu Zhou
Guanyu Zhou

Fiat

Il futuro del marchio Fiat sarà caratterizzato da diversi progetti inediti. Ecco un riepilogo di quanto accadrà per il marchio Fiat (e per Abarth) secondo le ultime indiscrezioni emerse in queste ultime settimane. Il brand è destinato a registrare il debutto di diversi nuovi modelli nel corso dei prossimi anni.

Nel futuro di Fiat ci sarà una nuova generazione di Fiat 500X. Secondo le ultime indiscrezioni, la prossima evoluzione del crossover presentare diverse caratteristiche inedite. Tra le novità in arrivo per la 500X c’è anche una variante elettrica. Il progetto potrebbe essere sviluppato a partire dalla piattaforma CMP ed essere prodotto al di fuori dell’Italia.

Nel frattempo, la gamma dell’attuale Fiat 500X si aggiorna. Il crossover compatto della casa italiana registra il debutto della variante Open Air Dolce Vita anche per gli allestimenti Cross e Sport. In questo modo, per i clienti sarà ancora più facile acquistare questa nuova versione della 500X che ha fatto il suo debutto ufficiale la scorsa estate.

Tra i progetti in arrivo per la gamma Fiat dei prossimi anni ci sarà spazio anche per la nuova generazione di Fiat Panda. Si tratterà di un modello rivoluzionario che andrà a rinnovare completamente il progetto attuale. In questi giorni, è emerso online un render che prova ad anticipare il design della nuova Panda.

Nuova Fiat Panda
Nuova Fiat Panda

Da segnalare che la Fiat 500 Elettrica continua ad essere un successo ed a trascinare le vendite dell’intera gamma 500. Secondo gli utlimi dati, infatti, la 500 è stata la più venduta della gamma Fiat con risultati in netta crescita rispetto ai dati raccolti lo scorso anno quando la 500 Elettrica stava per debuttare.

Ferrari

In attesa del debutto ufficiale in strada, la Ferrari 296 GTB continua i test in strada che porteranno al completamento dello sviluppo. La nuova ibrida della casa di Maranello è stata nuovamente avvistata in una serie di inedite foto spia che alleghiamo qui di seguito e che ci mostrano la vettura in azione.

Segnaliamo, inoltre, un interessante approfondimento dedicato alle Ferrari a trazione integrale. I modelli realizzati dalla casa di Maranello con quattro ruote motrici sono diversi e presentano caratteristiche uniche e molto amate, in diversi casi, dagli appassionati e dai collezionisti. Da notare anche una raccolta delle Ferrari con il sound più emozionante dell’era moderna.

Il noto tuner Novitec ha svelato, in questi giorni, la sua proposta per la Ferrari F8 Spider. La supercar di casa Ferrari è stata aggiornata con una lunga serie di novità, con un notevole ricorso alla fibra di carbonio. Per tutti i dettagli sulle novità del modello è possibile dare un’occhiata al video ufficiale qui di sotto:

Da segnalare anche un interessante video di una drag race tra Ferrari F8 Tributo vs Porsche 911 Turbo S, due supercar caratterizzate da specifiche al top e ancora oggi un vero e proprio punto di riferimento della loro categoria.

In tema di Formula 1, Ferrari guarda al futuro e, in particolare, ai piloti che guideranno le monoposto nel corso dei prossimi anni. Secondo le ultime indiscrezioni, la casa di Maranello si prepara a rinnovare il contratto di Leclerc. Il pilota potrebbe registrare un’estensione contrattuali di alcuni anni. L’obiettivo della scuderia di Maranello è tenere Leclerc almeno fino al 2026.

Maserati

La Maserati MC20 ottiene un nuovo riconoscimento. Questa volta non si tratta di un premio per il suo design o per il suo livello prestazionale. La vettura è stata premiata con il premio EISA 2021-2022 per il miglior sistema audio premium per auto OEM. Il sistema audio della MC20 è stato realizzato da Sonus faber.

Nel frattempo, Maserati ha annunciato il debutto del nuovo Levante Elite Edition. Si tratta di una serie speciale a tiratura limitatissima che punta a massimizzare il carattere esclusivo del SUV della gamma del Tridente, un riferimento per tantissimi clienti in tutto il mondo. La serie speciale sarà disponibile in appena 40 esemplari.

Da segnalare che il Maserati Grecale, in attesa della sua presentazione ufficiale, continua a mostrarsi in strada in nuove foto spia:

In questi giorni sono apparse online alcune foto di un prototipo con carrozzeria dell’Alfa Romeo Stelvio. Secondo le prime indiscrezioni, tale prototipo sarebbe un primo muletto del Maserati Grecale in versione elettrica (il Grecale utilizza la stessa piattaforma dello Stelvio). Il modello in questione, catturato da alcune foto spia, presenterebbe un funzionamento a zero emissioni non previsto per alcuna versione futura dello Stelvio.

Nuovo Maserati Grecale elettrico prototipo foto spia

I modelli storici di Maserati sono sempre molto ricercati dai collezionisti che in questi giorni hanno l’opportunità di acquistare una Maserati Tipo 61 Birdcage. La storica vettura è in vendita all’asta ad Houston al termine di un lungo, minuzioso e costoso intervento di restauro che ha ripristinato completamente lo stato della vettura.

Maserati Tipo 61 Birdcage

Da segnalare che sta per essere venduta all’asta anche una rara Maserati Mistral. Questa vettura è apparsa nel film “Giulietta degli Spiriti” del regista Federico Fellini ed è stata prodotta nel 1964.

Maserati Mistral

Jeep

Il nuovo Jeep Commander è uno dei progetti chiave del programma di crescita futura di Jeep per quanto riguarda il Sud America (in particolare) ed altri mercati internazionali. In questi giorni è stato confermato che, per il nuovo Commander, Jeep ha avviato una partnership con Bridgestone per la fornitura di pneumatici.

Da segnalare, intanto, che Jeep è stata costretta a richiamare diverse unità di Grand Cherokee commercializzate su scala internazionale. Il SUV della casa americana avrebbe fatto registrare un calo di potenza sulle unità richiamate che richiederà un intervento tecnico per una sua completa risoluzione.

Jeep Grand Cherokee
Jeep Grand Cherokee

Da segnalare che la nuova Grand Cherokee L è costretta a fare i conti con la crisi dei chip. La produzione del nuovo modello è stata interrotta a causa della carenza di semiconduttori. Anche in futuro le attività produttive per questo modello potrebbero procedere a ritmo molto ridotto.

Segnaliamo l’arrivo di un nuovo importante riconoscimento per Jeep. La Jeep Wrangler 4xe è stata nominata tra i 10 migliori motori di Wards. Il sistema ibrido plug-in della Wrangler continua ad ottenere riconoscimenti grazie alla sua notevole versatilità oltre che alle ottime performance generali.

Da ntoare, inoltre, che la Jeep Compass continua ad essere un successo in Brasile. Il SUV compatto della casa americana, infatti, è risultato il modello più venduto ad agosto confermando gli ottimi riscontri ricevuti già nel corso degli ultimi mesi. Il SUV sarà presto disponibile in versione elettrificata.

Stellantis

Continuano i problemi con la crisi dei chip per Stellantis. L’assenza di semiconduttori sta causando un rallentamento delle attività produttive nel gruppo che non ha ancora trovato le giuste contromisure per ostacolare il problema. Nel frattempo, l’azienda inizia a tagliare i posti di lavoro.

Oltre 900 lavoratori in Spagna non riceveranno alcun rinnovo di contratto a causa della necessità di Stellantis di tagliare la produzione. Lo stabilimento di Vigo, in particolare, sembra essere il più colpito con frequenti tagli della produzione rispetto al normale calendario di attività.

Nel frattempo, gli stabilimenti italiani continuano a dover fare i conti con la crisi dei chip. Qesta settimana, ad esempio, a Cassino si è lavorato solo per due giorni. Nel frattempo, a Pomigliano d’Arco è stata estesa la cassa integrazione per le prossime due settimane a causa della carenza di semiconduttori.

Da segnalare anche il caso della Sevel di Atessa dove sono stati ridotti i turni di lavoro settimanali. Tale riduzione porterà al mancato rinnovo di contratto per diverse centinaia di lavoratori. Sullo stabilimento italiano c’è anche l’ombra di una possibile delocalizzazione in Polonia della produzione di veicoli commerciali.

Dal prossimo anno, infatti, lo stabilimento di Gliwice inizierà a produrre veicoli commerciali registrando una vera e propria rivoluzione. Secondo alcuni esponenti del mondo sindacale, il progetto potrebbe portare via parte della produzione attualmente destinata allo stabilimento Sevel di Atessa.

La crisi dei chip è destinata a continuare. La conferma è arrivata direttamente da Stellantis in questi giorni che ha confermato di essere al lavoro per le nuove contromisure. Ecco dove la crisi dei chip sta colpendo maggiormente Stellantis e quali potrebbero essere le misure per arginare l’emergenza.

Stellantis sta definendo la nuova strategia per il mercato cinese. L’obiettivo è registrare un vero e proprio salto di qualità per le proprie operazioni sul mercato locale. Ecco tutti i dettagli relativi ai piani di Stellantis per la Cina stando agli ultimi rumors emersi in questi ultimi giorni ed in attesa di ulteriori annunci ufficiali.

Tra le strategie future di Stellantis c’è anche la volontà di ridurre la dipendenza del gruppo dall’Europa. Per raggiungere tale obiettivo, l’azienda prevede di espandersi in mercati emergenti grazie soprattutto a brand di ampia diffusione come Citroen. La nuova strategia diventerà effettiva nei prossimi anni.

Da notare che Stellantis continua a lavorare al rilancio del marchio Lancia. Secondo le ultime indiscrezioni, il gruppo starebbe preparando una gamma di quattro modelli di nuova generazione. Da notare che nel futuro di Lancia potrebbe non esserci un B-SUV ma modelli di fascia più alta.

Con questa news termina la nostra rubrica domenicale relativa alle migliori news della settimana. Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 26 settembre. Vi ricordiamo di continuare a seguirci in questi giorni, sia dal sito che dai nostri canali social (trovate tutti i link utili ad inizio articolo), per tutti gli aggiornamenti sul mondo delle quattro ruote italiano.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Lascia un commento