in

Stellantis: salto di qualità in Cina per il gruppo di Tavares

Secondo indiscrezioni il gruppo Stellantis vuole prendere il controllo della sua joint venture in Cina con Guangzhou Automobile Group

Stellantis
Stellantis

Il gruppo Stellantis sta per fare un salto di qualità in Cina. In difficoltà da tempo sul più grande mercato automobilistico del mondo, il costruttore nato dalla fusione tra Fiat Chrysler e il Gruppo PSA si prepara a passare all’offensiva. Come primo passo, il gruppo guidato da Carlos Tavares prenderebbe il controllo della sua joint venture locale con Guangzhou Automobile Group.

Questo almeno secondo quanto riportato da Bloomberg, che cita fonti che hanno familiarità con la questione. Questa operazione avverrebbe già il prossimo anno, quando le regole cinesi sulle JV detenute da società straniere saranno allentate.

Questa JV, attualmente detenuta al 50/50 tra i due soci, produce solo veicoli del marchio Jeep (Jeep Cherokee, Renegade, Compass…). Ha venduto solo 12.288 auto, tutti SUV, nei primi sette mesi dell’anno. La scorsa settimana, GAC ha anche indicato che la JV chiuderà una delle sue due fabbriche in Cina entro il prossimo marzo e trasferirà la sua produzione da Canton a Changsha per “aumentare il tasso di utilizzo delle fabbriche e ridurre i costi”. Lo stabilimento di Changsha ha una capacità di 164.000 veicoli all’anno.

Per mesi, il capo di Stellantis, Carlos Tavares, ha promesso agli investitori un piano per migliorare le scarse prestazioni della casa automobilistica in Cina. Di recente ha affermato che la società “sta andando molto bene” e che entro la fine dell’anno avrà una strategia completa che include un nuovo modello di business “innovativo”. Il gruppo prevede in particolare di introdurre il proprio marchio Opel nel Paese, offrendo veicoli completamente elettrici.

Dei 3,6 milioni di veicoli venduti dall’azienda a livello globale nella prima metà dell’anno, circa 50.000 sono stati consegnati in Cina. La sua quota di mercato locale è scesa allo 0,5%, rispetto ai numeri a due cifre in tutte le altre regioni al di fuori dell’Asia.

Stellantis
Secondo indiscrezioni il gruppo Stellantis vuole prendere il controllo della sua joint venture in Cina con Guangzhou Automobile Group

Ti potrebbe interessare: Stellantis: Nuova Fiat 500 X elettrica, linea simile a Opel e Peugeot

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento