in

Nuove Alfa Romeo Giulia, GTV, Brennero e Stelvio: tutte le novità del Biscione

Alfa Romeo: tante novità in cantiere per la casa automobilistica del Biscione che con le nuove Giulia, Stelvio, GTV, Brennero ed E-SUV spera di rilanciarsi

Nuova Alfa Romeo GTV
Nuova Alfa Romeo GTV

Nei prossimi anni Alfa Romeo modificherà radicalmente la sua gamma. Tra le novità più attese le nuove Giulia, GTV, Brennero e Stelvio. La prima ad arrivare il prossimo anno sarà il B-SUV, che sarà prodotto in Polonia su piattaforma CMP e che si dovrebbe chiamare Brennero. Questo modello sarà anche il primo ad offrire una versione completamente elettrica, tra le auto che faranno parte della gamma della casa automobilistica del Biscione.

Giulia, Stelvio, Brennero, GTV ed E-SUV: ecco tutte le novità di Alfa Romeo per il futuro

Nel 2025 dovrebbe invece toccare alla nuova generazione di Giulia, che sarà un’auto molto diversa dal modello attuale. Come anticipato dal CEO della casa milanese il francese Jean Philippe Imparato, Giulia si trasformerà in una fastback, una sorta di berlina rialzata dal carattere decisamente sportivo. Del resto si tratta di un cambiamento inevitabile se si pensa che le berline classiche ormai hanno perso in tutto il mondo gran parte del loro appeal.

Nel 2026 sarà invece la volta della nuova generazione di Alfa Romeo Stelvio. In questo caso la trasformazione dovrebbe essere meno radicale, anche se si cercherà di dare al SUV ancora più personalità e distinguerlo maggiormente da Alfa Romeo Tonale dal futuro E-SUV, che arriverà nel 2027. Lo ha anticipato il capo del design del Biscione, lo spagnolo Alejandro Mesonero Romanos.

Nuova Alfa Romeo Giulia
Nuova Alfa Romeo Giulia: con la nuova generazione il modello dovrebbe subire un cambio di design davvero radicale

Questo Alfa Romeo E-SUV, il cui nome al momento rimane sconosciuto, sarà la grande novità del 2027 con la quale lo storico marchio milanese proverà a dare serio filo da torcere a modelli del calibro di Bmw X5. Sempre in quell’anno dovrebbe arrivare la nuova GTV, che tornerà nelle vesti di berlina elettrica in stile coupé ad alte prestazioni. Le dimensioni dovrebbero essere maggiori rispetto a quelle dell’attuale Giulia di cui prenderà il posto.

Sempre nei prossimi anni, ma sicuramente non prima di 5, sono attese anche alcune auto sportive in edizione limitata. Tra queste si parla della nuova Duetto, della 33 Stradale e forse anche della 8C, che potrebbe tornare nelle vesti di gemella della Maserati MC20.

Per queste auto, che arriveranno solo se nel frattempo le cose per Alfa Romeo saranno radicalmente migliorate, è possibile ipotizzare la presenza anche di versioni con motore a combustione. Del resto, si tratta di auto che saranno prodotte solo in poche centinaia di unità e dunque per loro le norme sulle emissioni non conteranno.

Tutte queste auto si andranno ad aggiungere al SUV di segmento C Alfa Romeo Tonale, che ha preso il posto di Giulietta nella gamma del Biscione. Il modello è stato presentato lo scorso 8 febbraio, dopo quasi 3 anni di attesa e nei giorni scorsi sono state consegnate a Pomigliano le prime unità. Lo sbarco in concessionaria avverrà tra pochi giorni.

Alfa Romeo logo
Alfa Romeo: tante novità in cantiere per la casa automobilistica del Biscione che con le nuove Giulia, Stelvio, GTV, Brennero ed E-SUV spera di rilanciarsi

Con tutte queste novità, che utilizzeranno le nuove piattaforme di Stellantis Medium e Large, Alfa Romeo spera di rilanciarsi a livello globale come brand premium del gruppo Stellantis facendo bene anche in mercati quali Cina, Stati Uniti e Medio Oriente. Vedremo se finalmente il rilancio di questo marchio atteso ormai da oltre un decennio potrà avvenire.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Tonale: un call center per il feedback dei primi 70 clienti