in

Ferrari 488: un prototipo elettrificato avvistato a Maranello

Alcune foto spia confermano dei test su una nuova sportiva elettrificata

Ferrari 488 prototipo elettrificato

Un paio di anni fa, Ferrari ha annunciato una nuova roadmap valida fino al 2022 che prevede il lancio di 15 nuovi prodotti sul mercato. Cinque di queste vetture sono state già ufficializzate lo scorso anno.

Parliamo delle F8 Tributo, F8 Spider, 812 GTS, SF90 Stradale e Roma. Come visto in un recente articolo, altri due modelli sono attesi al debutto nella seconda metà del 2020 mentre il prossimo anno dovrebbe essere svelato l’attesissimo SUV Purosangue.

Ferrari 488 prototipo elettrificato
Ferrari 488, ecco un prototipo elettrificato della nuova supercar

Ferrari 488: un’auto di prova con motore elettrificato è stato avvistato a Maranello

Oltre a confermare queste novità, la roadmap ha rivelato che la casa automobilistica modenese abbraccerà sempre di più l’elettrificazione e introdurrà una gamma di motori V6. Ciò significa che uno dei nuovi veicoli su cui Ferrari sta lavorando è sicuramente una sportiva ibrida con propulsore a sei cilindri.

Detto ciò, nelle scorse ore sono state condivise su Facebook da Walter Vayr alcune foto che ci mostrano un prototipo camuffato di una particolare Ferrari 488 mentre girava nei pressi della fabbrica di Maranello. Il veicolo disponeva di una targa che solitamente viene utilizzata sui prototipi, oltre a vari adesivi gialli i quali confermano che si tratta di un modello elettrificato.

Ferrari 488 prototipo elettrificato
Ferrari 488 prototipo elettrificato

Rispetto alle 488 GTB e Pista, quest’auto di prova dispone di un impianto di scarico posizionato più in alto, nello stesso punto dove sono stati disposti i terminali sulla SF90 Stradale. Sempre dalle foto, pare che gli ingegneri abbiano posizionato dei cavi blu che escono dal vano motore e che entrano nell’abitacolo dove forse sono stati collegati a dei dispositivi di misurazione.

Sul cruscotto di questa Ferrari 488 possiamo vedere anche un pulsante di emergenza rosso da utilizzare nel caso in cui qualcosa andasse storto. Non ci resta che attendere le prossime settimane per scoprire se la casa automobilistica modenese presenterà o meno un nuovo modello.