in

Alfa Romeo: non ci saranno modelli per singoli mercati

A differenza di quanto ipotizzato in passato Alfa Romeo lascerà spazio a Maserati nel segmento E concentrandosi su auto premium ma più compatte

Nuova Alfa Romeo Giulietta
Nuova Alfa Romeo Giulietta

Contrariamente a quanto ipotizzato da molti nelle scorse settimane Alfa Romeo con il futuro piano di rilancio non produrrà modelli che saranno realizzati per fare bene in singoli mercati come ad esempio Cina o Stati Uniti.  Lo ha confermato il numero uno di Alfa Romeo, l’amministratore delegato Jean-Philippe Imparato. Questo significa che se in futuro Alfa Romeo deciderà di commercializzare modelli come ad esempio una berlina di segmento E o un E-SUV lo farà a livello globale e non appositamente per determinati mercati.

Probabilmente Alfa Romeo lascerà spazio a Maserati nel segmento E

Questo ovviamente mette in serio dubbio l’arrivo di simili modelli, tanto che qualcuno ipotizza che il piano di rilancio di Alfa Romeo riguarderà prevalentemente modelli non troppo grandi. A questo punto oltre ai due SUV Tonale e Brennero sembra riprendere quota il possibile lancio di una nuova Giulietta e di una nuova generazione di Alfa Romeo Giulia e Stelvio, per le quali il restyling sembra definitivamente allontanarsi.

Quello che sarà fondamentale sarà pensare alla redditività e non alle quote di mercato. Alfa Romeo è un marchio con un enorme potenziale e dunque le vetture che saranno realizzate nei prossimi anni devono essere adatte a fare bene in tutti i mercati in cui saranno proposte. I futuri modelli del Biscione saranno auto con DNA Alfa Romeo al 100 per cento.

Il segmento E dunque continuerà ad essere territorio di Maserati con Alfa Romeo che proverà a proporre modelli premium ma nei segmenti B, C e D del mercato. A questo punto sembra più plausibile l’arrivo di una nuova MiTo piuttosto che di una ammiraglia Alfetta. Potrebbero dunque essere 6 le auto della casa milanese nella sua futura gamma. Vedremo nei prossimi mesi in proposito quali altri dettagli emergeranno.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo: ecco in cosa deve migliorare per Tavares

Alfa Romeo logo
A differenza di quanto ipotizzato in passato Alfa Romeo lascerà spazio a Maserati nel segmento E concentrandosi su auto premium ma più compatte

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio delizia gli olandesi con il suo sound

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI