in ,

Fiat e Lancia: le novità in arrivo nel 2020 per i due marchi

Ecco quali novità arriveranno per la gamma di Fiat e Lancia e cosa, invece, non arriverà

In queste ultime settimane sono arrivate diverse nuove informazioni in merito al futuro dei vari marchi di FCA ed, in particolare, per quanto riguarda Fiat e Lancia. Entrambi i brand dovrebbero ricevere importanti novità nel corso del 2020 con l’obiettivo di incrementare le vendite in Europa. Fiat, nel nostro continente, sta attraversando una crisi significativa con una considerevole contrazione delle vendite, nonostante il successo della Panda, ed ha bisogno di novità importanti per tornare a crescere e contrastare la concorrenza.

Lancia, in attesa di una definitiva uscita dal mercato, continua registrare i buoni dati di vendita della Lancia Ypsilon in Italia, un progetto che, nonostante l’età, non sembra aver alcuna intenzione di rallentare e che, dopo la serie speciale Monogram presentata un paio di settimane, si prepara a ricevere importanti novità per il 2020.

Fiat e Lancia: le novità confermate per il 2020

Il 2020 di Fiat e Lancia inizierà con il lancio delle varianti mild hybrid di Panda, 500 e Ypsilon che sono state confermate, in via ufficiale, da FCA la scorsa settimana. Le tre city car elettrificate potrebbero essere pronte per il debutto commerciale già entro la fine del primo trimestre del prossimo anno rappresentando, di fatto, il primo passo di un processo ben più ampio di elettrificazione della gamma FCA che coinvolgerà anche i marchi Maserati, Alfa Romeo e Jeep.

Lancia Ypsilon Monogram

Le versioni mild hybrid di Panda, 500 e Ypsilon potranno contare sulle stesse specifiche tecniche. Per il momento, FCA non ha ancora diffuso i dettagli del motore mild hybrid che sarà alla base delle sue nuove city car. Maggiori dettagli in tal senso dovrebbero arrivare nel corso delle prossime settimane, in tempo per il debutto dei tre modelli fissati, come detto, per i primi mesi del 2020.

Tra le novità confermate per il 2020 c’è anche il debutto della Fiat 500 Elettrica. La nuova city car a zero emissioni sarà prodotta, partendo da una piattaforma specifica per vetture elettriche, nello stabilimento di Mirafiori. FCA ha già realizzato i primi modelli di pre-serie della 500 Elettrica che potrebbe fare il suo debutto in concessionaria a partire dal prossimo 4 luglio 2020. Al Salone di Ginevra 2020 di marzo potrebbe esserci la prima apparizione in pubblico della nuova elettrica.

 

Fiat: cosa potrebbe arrivare nel 2020

Oltre ai progetti già confermati, la gamma Fiat dovrebbe registrare diverse novità aggiuntive nel corso del 2020. In cantiere, infatti, c’è la realizzazione della versione di serie della Fiat Centoventi, la concept car elettrica presentata dalla casa italiana in occasione del Salone dell’auto di Ginevra di marzo scorso. La Centoventi “di serie” dovrebbe debuttare tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020 utilizzando la stessa piattaforma della 500 Elettrica.

Tra le novità in arrivo per la gamma Fiat nel 2020 c’è anche il restyling di metà carriera della Fiat Tipo, un modello che, nonostante le difficoltà riscontrate nell’ultimo anno, continuerà ad essere supportato con un aggiornamento che dovrebbe incrementare il livello tecnologico e introdurre l’elettrificazione con il debutto di almeno una variante mild hybrid.

Ancora in fase di valutazione, invece, è il progetto della Fiat 500X plug-in hybrid. A differenza di quanto emerso nei mesi scorsi, FCA non ha ancora deciso se realizzare o meno la variante elettrificata della 500X. L’incremento di prezzo necessario all’introduzione del sistema ibrido potrebbe rendere poco competitivo il crossover sul mercato. Lo sviluppo di questa versione sarà rapido in quanto un’eventuale 500X ibrida utilizzerà gli stessi componenti della Renegade ibrida che arriverà in concessionaria nella prossima primavera.

Fiat e Lancia: cosa non arriverà nel 2020

Per quanto riguarda il marchio Lancia, è facile individuare quello che non arriverà nel corso del 2020. La gamma Lancia non sarà espansa in alcun modo. Il brand, per ora, non prevede ulteriori novità oltre alla versione mild hybrid della Ypsilon che, di fatto, potrebbe essere l’ultimo vero aggiornamento per la gamma della city car che, inevitabilmente, si avvicina alla fine di una gloriosa carriera.

In casa Fiat, invece, la situazione è decisamente più contorta. Raccogliendo le indiscrezioni e le dichiarazioni ufficiali degli ultimi mesi, è evidente che il brand stia lavorando a diversi progetti e solo una parte di questi potrebbe realmente arrivare sul mercato. Dall’espansione della gamma 500 con il lancio della 500 Giardiniera al possibile nuovo B-SUV erede della Punto o al C-SUV su base Tipo, i progetti sul tavolo non mancano di certo. Queste novità, se verranno approvate da FCA, non arriveranno prima del 2021. Maggiori dettagli sul futuro del marchio Fiat dovrebbero arrivare nel corso dei prossimi mesi. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento