in

Alfa Romeo: il Biscione riuscirà a raggiungere BMW, Audi e Mercedes?

La risposta a questa domanda la conosceremo soltanto nei prossimi anni

Alfa Romeo fascia premium

Dal nuovo piano industriale abbiamo potuto vedere come l’obiettivo principale di Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, è quello di portare Alfa Romeo nel segmento delle auto premium, quindi scontrarsi direttamente con le rivali Mercedes, Audi e BMW.

Dopo questa affermazione da parte del numero uno di FCA, in molti si stanno chiedendo fino a che punto potrebbe spingersi il celebre marchio milanese. Naturalmente, in questo momento è difficile fare un paragone diretto fra la casa automobilistica italiana e le 3 tedesche poiché hanno strategie diverse e propongono veicoli differenti.

Alfa Romeo fascia premium

Alfa Romeo: le nuove auto dovrebbero portare il Biscione ai vertici della fascia premium

Mercedes ha chiuso il 2017 con 2.289.344 veicoli venduti in tutto il mondo, Audi con 1.878.100 unità immatricolate mentre BMW con 2.463.526 esemplari consegnati. Alfa Romeo, invece, ha chiuso lo scorso anno con circa 110.000 unità vendute, un risultato ben lontano da quello raggiunto dalle 3 succitate società automobilistiche.

Tuttavia, bisogna precisare che il Biscione è riuscito ad accrescere la sua presenza sul mercato rispetto agli anni passati. Inoltre, tale differenza c’è poiché il brand di FCA conta attualmente soltanto 3 auto premium: Stelvio, Giulia e 4C.

Alfa Romeo fascia premium

Al contrario, Audi, BMW e Mercedes dispongono di vari veicoli appartenenti alla fascia top. Grazie al nuovo piano industriale annunciato ad inizio mese, però, le differenze fra Alfa Romeo e i 3 brand tedeschi dovrebbero diminuire.

L’arrivo di due nuovi SUV, le due auto sportive e del restyling della Giulietta permetterebbero alla casa automobilistica di Milano di chiudere il 2023 con oltre 400.000 esemplari venduti. Seppur parliamo di numeri ancora ben lontani da quelli raggiunti dai 3 marchi automobilistici tedeschi, comunque il successivo piano industriale e l’arrivo di numerosi altri modelli dovrebbero avvicinare ancor di più il Biscione.

Alfa Romeo fascia premium

In questo momento è ancora difficile dare una risposta concreta alla domanda se Alfa Romeo riuscirà a raggiungere e addirittura sorpassare Audi, Mercedes e BMW. Ciò dipenderà principalmente dai piani futuri che Fiat Chrysler Automobiles ha in serbo per il Biscione e soprattutto dalla persona che prenderà il posto di Sergio Marchionne.

A questo punto, non ci resta che attendere l’arrivo man mano delle vetture annunciate nel nuovo piano quinquennale, a partire dalla nuova generazione di Alfa Romeo 8C.