in

Fiat Freemont: la seconda generazione potrebbe essere in cantiere

Il nuovo SUV potrebbe nascere sulla piattaforma Giorgio di FCA

Fiat potrebbe aggiornare presto la sua gamma di veicoli introducendo la seconda generazione del Fiat Freemont come versione europea del nuovo Dodge Journey destinato al mercato statunitense.

Secondo le ultime indiscrezioni trapelate su internet, la nuova generazione sarà un SUV di medie dimensioni e addirittura verrà costruito usando la piattaforma Giorgio (la stessa di Alfa Romeo Giulia e Stelvio). Sempre in base ai rumor, il nuovo Fiat Freemont dovrebbe proporre un corpo lungo circa 470 cm e un passo di 282 cm.

Nuova Fiat Freemont
Nuovo Fiat Freemont, un vecchio render che ne ha ipotizzato il design

Nuovo Fiat Freemont: il SUV di seconda generazione potrebbe prendere diversi aspetti dal nuovo Journey

A livello tecnologico, il nuovo Sport Utility Vehicle condividerebbe le novità introdotte con l’ultimo restyling di Giulia e Stelvio e con la nuova generazione della Jeep Grand Cherokee (che dovrebbe arrivare nel 2021). Per quanto concerne la costruzione, la seconda generazione del Fiat Freemont dovrebbe essere assemblato presso lo stabilimento FCA di Cassino.

La gamma dei motori offerta dal nuovo SUV dovrebbe includere un propulsore diesel MultiJet da 2.2 litri con potenze di 136 CV, 160 CV, 190 CV e 210 CV e un powertrain turbo benzina a 4 cilindri da 2 litri da 200 CV e 280 CV.

Fiat Freemont

Non è da escludere una variante con motore turbo benzina a 6 cilindri in linea da 2.9 litri che si piazzerebbe sul mercato come la versione top di gamma del nuovo Fiat Freemont. Visto che parliamo di un SUV, la casa automobilistica torinese dovrebbe proporlo con trazione integrale, oltre a varianti con trazione posteriore.

Al momento, purtroppo, queste sono le uniche informazioni che sappiamo sulla presunta seconda generazione del modello. Sicuramente, però, ulteriori novità verranno rivelate nelle prossime settimane.