in

Fiat Pulse: c’è preoccupazione in Brasile tra i rivali

Fiat Pulse: il grande successo che il SUV compatto di Fiat sta ottenendo in Brasile inizia a spaventare le rivali dirette della casa italiana

La più grande novità nel settore auto in Brasile in questo 2021 è stata senza dubbio la nuova Fiat Pulse. Il SUV compatto di Fiat che è stato presentato in pompa magna negli scorsi mesi rappresenta un vero cambio di paradigma per la principale casa automobilistica italiana in Brasile.

Mai infatti il marchio Fiat si era spinto in questo segmento di mercato che ormai anche in America Latina è quello più in voga in assoluto come si evince dai dati di vendita degli ultimi 2 anni.

Le rivali di Fiat in Brasile iniziano ad essere molto preoccupate del successo che sta registranto Fiat Pulse

Non è un caso che nelle prime settimane di messa in vendita del SUV compatto, Fiat Pulse abbia ottenuto oltre 9 mila ordini. Si tratta di un vero e proprio record. Se le unità del veicolo fossero già disponibili, il SUV di Fiat sarebbe nettamente al primo posto nella classifica di vendita di auto in Brasile.

Dunque prima ancora del suo sbarco in concessionaria il nuovo veicolo della casa di Torino può già essere considerato come un vero e proprio successo commerciale. Non a caso in Brasile le dirette rivali di Fiat iniziano ad essere seriamente preoccupate di quello che potrebbe accadere il prossimo anno quando Fiat Pulse sarà finalmente disponibile in tutta la sua gamma.

Fiat Pulse 9000 prenotazioni
Fiat Pulse: il grande successo che il SUV compatto di Fiat sta ottenendo in Brasile inizia a spaventare le rivali dirette della casa italiana

Tra l’altro Fiat Pulse arriva in un momento in cui Fiat domina già il mercato auto brasiliano grazie al successo dei suoi recenti modelli Fiat Strada, Argo, Toro, Mobi e Cronos. In questo momento la principale casa automobilistica italiana è prima sia nelle vendite di auto per privati sia in quella dei veicoli commerciali leggeri.

Si tratta dunque di un vero e proprio dominio in cui l’arrivo di Fiat Pulse si colloca come vera e propria ciliegina sulla torta di questo strepitoso momento del marchio italiano di Stellantis. Volkswagen, Chevrolet, Hyundai e Toyota non nascondono di aver accusato il colpo e sperano di correre ai ripari quanto prima. Non è un caso che nei prossimi anni in Brasile si prevede l’arrivo di una serie di SUV compatti e non solo di queste case automobilistiche.

Dunque in futuro Pulse dovrà fronteggiare una concorrenza sempre più agguerrita ma ciò non toglie che Fiat a questo punto gode di una posizione di vantaggio che difficilmente potrà essere scalfita in breve tempo.

Attualmente l’unico nemico di Fiat Pulse è la crisi di semiconduttori. Si teme infatti che se la situazione non verrà risolta nel più breve tempo possibile ciò potrebbe causare non pochi problemi alla produzione del SUV di segmento B e ciò ovviamente potrebbe finire per avere delle ripercussioni non proprio lusinghiere sulle vendite del nuovo modello di Fiat.

Se la casa italiana riuscirà a far fronte a questo problema allora la dominazione del mercato auto brasiliano e più in generale dell’America Latina sarà inevitabile. Questo soprattutto se consideriamo che il prossimo anno arriverà anche un altro SUV coupè su base della concept car Fiat Fastback.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento