in

Alfa Romeo: cosa aspettarci dal futuro piano industriale?

Il futuro piano industriale di Alfa Romeo sarà un momento fondamentale per la casa automobilistica del Biscione

alfa romeo

Il futuro piano industriale di Alfa Romeo sarà un momento fondamentale per la casa automobilistica del Biscione. Sarà li infatti che si deciderà il futuro dello storico marchio milanese. Al momento non è ancora chiaro quando questo piano sarà ufficializzato. Si suppone che dopo che la fusione tra Fiat Chrysler Automobiles e PSA sarà completata si inizierà a stabilire il futuro dei marchi che faranno parte del nascente gruppo Stellantis. Dunque è probabile che entro la fine del 2021 qualcosa da questo punto di vista potrebbe emergere,

Sicuramente Alfa Romeo punterà sui SUV. Oltre a Stelvio e Tonale che debutterà il prossimo anno, sappiamo già che in cantiere c’è un SUV compatto che sarà la nuova vettura di entrata nella gamma del Biscione. Questo modello sarà il primo ad avere almeno 1 versione completamente elettrica e a usare la piattaforma CMP di PSA.

Oltra a questo però ovviamente i numerosi fan di Alfa Romeo sperano che nel futuro piano industriale possa esserci molto di più. Del resto parliamo di un marchio che ha una grossa tradizione di auto sportive e di berline e sarebbe un vero peccato dilapidare il tutto anche se ormai il mercato automobilistico sembra andare in una direzione diversa.

Innanzi tutto bisogna chiarire quello che sarà il futuro di Giulia e se ci sarà una seconda generazione. Per il resto si parla di una nuova generazione di Giulietta e di una nuova Alfetta ma per il momento sono solo voci. Staremo a vedere quello che accadrà e se davvero Stellantis punterà sul marchio del Biscione come sembra voglia fare con Maserati. 

Ti potrebbe interessare: È stata svelata ad Aragon la nuova Alfa Romeo Giulia ETCR by Romeo Ferraris

 

Alfa Romeo News

 

Ti potrebbe interessare: Nuovi SUV Alfa Romeo, Maserati MC20, fusione FCA-PSA: le migliori news della settimana

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI