in

Maserati D-SUV dovrebbe essere presentato l’anno prossimo

Previste anche versioni ibrida plug-in e ad alte prestazioni con il motore nuovo V6 Nettuno

Maserati D-SUV render

L’attuale gamma di Maserati condivide diverse componenti e tecnologie con i veicoli di Chrysler, Dodge, Jeep e Ram. Uno dei suoi veicoli futuri potrebbe sostenere diversi nuovi modelli di FCA in arrivo, oltre a svolgere un ruolo importante nel futuro del marchio automobilistico modenese.

Durante l’ultimo aggiornamento del piano industriale, Maserati ha confermato che l’anno prossimo inizierà la produzione di nuovo SUV di segmento D. Secondo alcune fonti di Mopar Insiders, il modello verrà costruito nello stabilimento di Cassino che attualmente ospita la produzione delle Alfa Romeo Giulia e Stelvio.

Stelvio Quadrifoglio MY20_02
Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio

Maserati D-SUV: il nuovo SUV dovrebbe arrivare nel corso del 2021

Mentre condividerà diverse caratteristiche con lo Stelvio, sarà il primo veicolo di Maserati ha basarsi sulla piattaforma Giorgio. Quest’ultima sosterrà la maggior parte dei futuri veicoli a trazione posteriore di Fiat Chrysler Automobiles tra cui la prossima generazione della Jeep Grand Cherokee.

Il nuovo Maserati D-SUV sarà elettrificato e presenterà una nuova configurazione delle sospensioni posteriori per i propulsori ibridi plug in e completamente elettrici. Sempre in base a quanto affermato da Mopar Insiders, il nuovo crossover sarà rivolto principalmente al mercato cinese in quanto avrà un interasse più lungo dell’Alfa Romeo Stelvio.

Molto probabilmente avrà un passo più lungo di circa 10 cm, con una larghezza totale di circa 4,80 metri. Lo spazio aggiuntivo per le gambe dei passeggeri posteriori sarà qualcosa di molto apprezzato non solo dagli acquirenti cinesi ma anche da quelli europei.

Maserati Ghibli Hybrid
Maserati Ghibli Hybrid

Le fonti di Mopar Insiders affermano che la versione base del Maserati D-SUV sarà equipaggiata dallo stesso gruppo propulsore che troviamo sulla Ghibli Hybrid presentata qualche giorno fa. Si tratta di un nuovo motore turbo a quattro cilindri in linea da 2 litri appartenente alla famiglia GME di FCA.

La potenza dovrebbe essere di 330 CV e 450 nm di coppia massima. Il propulsore endotermico sarà abbinato a un generatore di avviamento da 48V e alla tecnologia e-Booster supportato da una batteria, simile al sistema eTorque presente sul Ram 1500. Il nuovo Sport Utility Vehicle di segmento D dovrebbe essere proposto anche in una variante ibrida plug-in con potenza superiore ai 400 CV.

Maserati Nettuno motore
Maserati Nettuno

Prevista anche una versione con il nuovissimo motore V6 da 3 litri soprannominato Nettuno che equipaggerà la MC20. A livello tecnologico, il D-SUV a del Tridente sarà il veicolo che potrebbe portare la guida autonoma di Livello 3 nella gamma Maserati, oltre ad essere il primo veicolo ad avere un display personalizzabile da 12.4 pollici completamente digitale che sarà in grado di mostrare diverse informazioni tra cui la mappa di navigazione.

Ci dovrebbe essere anche un display da 12.3 pollici con orientamento orizzontale per il sistema di infotainment. Non ci resta che attendere le prossime settimane per vedere se emergeranno ulteriori informazioni sul misterioso Maserati D-SUV.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento