in

Maserati Ghibli Hybrid: debutta la prima ibrida del Tridente

Il motore a quattro cilindri turbo da 2 litri è stato abbinato a un sistema mild-hybrid a 48V

Maserati Ghibli Hybrid
Maserati Ghibli Hybrid

Dopo tantissime indiscrezioni e foto spia, Maserati ha finalmente presentato la nuova Maserati Ghibli Hybrid. La vettura porta con sé una nuova griglia frontale, dei gruppi ottici aggiornati e un motore a quattro cilindri turbo da 2 litri abbinato a un sistema mild-hybrid a 48V capace di sviluppare una potenza complessiva di 330 CV e 450 nm di coppia massima.

Secondo le informazioni ufficiali fornite dal Tridente, la nuova Ghibli Hybrid è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi e di raggiungere una velocità massima di 255 km/h. Oltre a questo, l’auto pesa anche 80 kg in meno rispetto alla variante diesel.

Maserati Ghibli Hybrid
Maserati Ghibli Hybrid interni

Maserati Ghibli Hybrid: la prima vettura ibrida che segna il passaggio all’elettrificazione del Tridente

La configurazione ibrida della nuova Maserati Ghibli Hybrid include il sistema e-Booster supportato da una batteria. Si tratta di una soluzione davvero unica per questo segmento e, secondo quanto affermato dalla casa automobilistica modenese, offre il perfetto compromesso tra prestazioni, efficienza e piacere di guida.

Maserati ha montato la batteria nella parte posteriore della vettura, pensando anche alla distribuzione dei pesi. Nonostante sia un’ibrida, questa Ghibli è ancora una Maserati. Ciò significa che gli occupanti del veicolo possono ancora ascoltare il sound riprodotto dell’impianto di scarico ottimizzato. In termini di consumi, la Ghibli Hybrid promette 8.5-9.6 l/100 km nel ciclo combinato WLTP.

Parlando del design, la nuova Maserati Ghibli Hybrid dispone del colore blu scelto dal Tridente per identificare tutti i modelli dotati della tecnologia ibrida. Questa colorazione è presente sui condotti dell’aria posti lateralmente, sulle pinze freno e vicino al logo del Tridente posizionato sul montante posteriore. All’interno, invece, questo colore è presente sulle cuciture dei sedili.

Maserati Ghibli Hybrid
Maserati Ghibli Hybrid tre quarti posteriore

Debutta anche il nuovo programma Maserati Connect

I designer del marchio di FCA hanno apportato alcuni cambiamenti di stile come ad esempio la griglia anteriore menzionata ad inizio articolo che ora presenta delle barre con un nuovo design. I gruppi ottici posteriori, invece, hanno un profilo molto simile a un boomerang, ispirato alla 3200 GT e al concept Alfieri.

La Ghibli Hybrid debutta anche con il nuovo programma Maserati Connect che consente lo scambio continuo di informazioni e aggiornamenti software. Presente anche il sistema multimediale Maserati Intelligent Assistant abbinato a un nuovo display HD da 10.1 pollici, oltre a un nuovo cruscotto dotato di una grafica vista.

La Maserati Ghibli Hybrid rappresenta solo il primo passo del Tridente verso la completa elettrificazione di tutti i modelli. Le prime auto completamente elettriche della casa automobilistica modenese arriveranno nel 2021 e saranno le nuove generazioni di GranTurismo e GranCabrio.

Sembra che le notifiche siano off!