in ,

Alfa Romeo: il punto sulle vendite in Europa di Giulia, Giulietta e Stelvio

Ecco come stanno andando le vendite dei modelli Alfa Romeo dopo i primi 5 mesi dell’anno in Europa

In attesa dell’arrivo dei dati relativi al mese di giugno (domani ci sarà la diffusione dei dati generali e il mese prossimo dei dati relativi ai singoli modelli), andiamo a fare il punto sulle vendite dei modelli Alfa Romeo in Europa dopo i primi 5 mesi del 2020, un periodo estremamente difficile per tutto il mercato continentale.

Come abbiamo visto il mese scorso, Alfa Romeo ha venduto meno di 10 mila unità in Europa tra gennaio e maggio facendo registrare un calo del -55% rispetto allo scorso anno. Il dato è, naturalmente, condizionato dal lockdown che tra marzo e aprile ha praticamente azzerato le vendite con il mese di maggio che ha fatto segnare dati ancora molto negativi per Alfa Romeo (-52%).

I dati relativi ai singoli modelli della gamma Alfa Romeo confermano che il calo registrato dal marchio è generalizzato. Lo Stelvio, modello di riferimento per la gamma del brand, è in grossa difficoltà e fa segnare un calo davvero marcato rispetto allo scorso anno. Anche Giulia e Giulietta sono in calo anche se la flessione registrata, in termini di calo percentuale, è leggermente inferiore rispetto al dato complessivo del marchio.

Ecco i dati completi:

 Alfa Romeo Stelvio: è il più venduto ma le vendite calano del -59%

Il modello più venduto di Alfa Romeo in Europa dopo i primi 5 mesi dell’anno è, come prevedibile, l’Alfa Romeo Stelvio. Negli ultimi due anni, il SUV ha tenuto in piedi il marchio ma la crisi legata al lockdown ha ridotto notevolmente i suoi volumi di vendita in questi primi mesi dell’anno in corso come confermano i dati definitivi.

Il SUV della casa italiana, infatti, chiude il periodo considerato con un totale di 4.807 unità vendute in Europa (UE+Efta+UK).  Si tratta di un dato decisamente negativo se raffrontato allo scorso anno quando il totale di unità vendute per lo Stelvio superò quota 11 mila. Il calo percentuale registrato dal SUV della casa italiana è pari al -59%. Da notare che il 40% delle unità vendute dello Stelvio sono legate al mercato italiano.

Alfa Romeo Giulia: la berlina vende più negli USA che in Europa

Per la berlina di segmento D le vendite continuano ad essere ridotte al minimo. In Europa, infatti, Alfa Romeo ha venduto un totale di 2.537 unità di Alfa Romeo Giulia tra gennaio e maggio registrando un calo percentuale del -48.7% nel confronto con i dati dello stesso periodo dello scorso anno.

Da notare che, nel periodo considerato (gennaio – maggio 2020), la Giulia ha registrato un numero maggiore di unità vendute negli USA (2.741) rispetto a quanto fatto registrare in Europa. Ricordiamo che la Giulia ha chiuso il semestre con un calo del -21% negli USA.

Alfa-Romeo-Giulia vendite

Alfa Romeo Giulietta: vendite in calo del -52%

La produzione della Giulietta doveva terminare lo scorso marzo. L’emergenza sanitaria ed il lockdown hanno impedito ad Alfa Romeo di smaltire le ultime scorte ed, quindi, arrivato il Model Year 2020 che segnerà la fine della produzione della segmento C nel corso delle prossime settimane. I dati di vendita in Europa della vettura confermano che il calo iniziato lo scorso anno è oramai inarrestabile.

Tra gennaio e maggio, infatti, la Giulietta ha venduto un totale di 3.629 unità in Europa facendo registrare un calo percentuale del -52.5% nel confronto con i dati dello stesso periodo dell’anno precedente. Complessivamente, nei primi cinque mesi dell’anno sono state vendute 4 mila unità in meno di Giulietta in Europa.

I numeri confermano, ancora una volta, la crisi del marchio Alfa Romeo. La casa italiana deve guardare al futuro per sperare in una rapida risoluzione dei suoi problemi ed in una ripresa del programma di crescita. Molto probabilmente, in ogni caso, sarà necessario attendere il lancio dell’ Alfa Romeo Tonale (atteso per la seconda metà del 2021) per registrare un’inversione di tendenza.

Per ora non ci resta che continuare ad analizzare, di mese in mese, i dati di vendita per verificare l’evoluzione della situazione. Nelle prossime ore arriveranno i primi dati preliminare di giugno per tutta l’Europa mentre ad inizio agosto inizieranno ad arrivare i dati di luglio, il primo mese in cui Alfa Romeo potrebbe far segnare una leggera ripresa. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.