in

Maserati: ecco il nuovo piano industriale, 10 novità tra il 2020 ed il 2023

Confermati il D-SUV e la Alfieri, nuove generazioni per Quattroporte, Levante, GranTurismo e GranCabrio

In occasione del rilascio dei risultati finanziari del secondo trimestre del 2019, caratterizzati da una sostanziale crescita dell’utile netto, FCA ha svelato quello che sarà il futuro di Maserati. Il gruppo ha, infatti, approvato gli investimenti del nuovo piano industriale del brand del Tridente che lancerà 10 nuovi modelli tra il 2020 ed il 2023, mettendo così fine ad un lungo periodo di immobilismo.

A svelare i programmi di Maserati per il prossimo futuro è una pagina della presentazione realizzata da FCA per illustrare, nel dettaglio, i dati finanziari del secondo trimestre del 2019. Staremo a vedere se, almeno questa volta, il gruppo FCA confermerà con i fatti quanto annunciato in sede di presentazione di un nuovo piano industriale. 

Nel 2020 arrivano tre restyling ed una nuova sportiva

Il 2020 sarà l’anno del rilancio per Maserati. La casa del Tridente, infatti, nel corso del prossimo anno presenterà ben quattro novità che andranno ad espandere e rinnovare, in misura significativa, la gamma del brand con l’obiettivo di invertire, da subito, questa tendenza negativa registrata negli ultimi mesi.

Nel corso del 2020, infatti, Maserati lancerà i restyling di Levante, Ghibli e Quattroporte, i tre modelli che rappresentano, ad oggi, il cuore della gamma del Tridente. Si tratterà, molto probabilmente, di restyling di metà carriera che porteranno tante novità per i tre modelli della casa italiana.

Da notare che, con l’arrivo del restyling, dovrebbero debuttare anche le varianti ibride dei tre modelli Maserati che andranno a potenziare, notevolmente, l’offerta, rendendo ancora più interessanti e competitive le tre Maserati. Il restyling coinvolgerà anche l’estetica, con ritocchi alla carrozzeria ed, in particolare, all’abitacolo interno dove dovrebbe registrare anche un notevole upgrade tecnologico. 

Nel corso del 2020 è atteso anche il debutto di una nuova sportiva a marchio Maserati. Il progetto in questione dovrebbe essere la nuova Maserati Alfieri, la cui produzione dovrebbe partire, come confermato nei mesi scorsi, verso la metà del 2020 nello stabilimento Maserati di Modena. 

Al momento, non ci sono conferme in merito alle motorizzazioni dell’Alfieri. In passato si è parlato di elettrico e ibrido per la nuova supercar ma Maserati, per ora, non ha rilasciato alcun dettaglio ufficiale sul progetto. La Alfieri dovrebbe debuttare al Salone di Ginevra del 2020. 

Il 2021 sarà l’anno del D-SUV su base Alfa Romeo Stelvio

Il 2021 sarà un anno fondamentale per Maserati. La casa del Tridente, infatti, presenterà nel corso dell’anno il nuovo D-SUV su base Alfa Romeo Stelvio, un progetto che era già stato confermato dal “Piano Italia” annunciato nel corso del mese di novembre dello scorso anno.

Il nuovo D-SUV sarà realizzato nello stabilimento di Cassino dove vengono realizzate l’Alfa Romeo Giulia e l’Alfa Romeo Stelvio. Grazie al D-SUV in arrivo nel 2021, le vendite Maserati dovrebbero registrare una notevole crescita e lo stabilimento di Cassino potrebbe, finalmente, tornare su buoni livelli di produzione. 

Sempre nel corso del 2021 si registrerà un’importante espansione della gamma sportiva di Maserati con il lancio di una nuova cabrio sportiva che dovrebbe essere la versione “scoperta” della nuova Maserati Alfieri, in produzione, come detto, dal 2020, nello stabilimento di Modena. 

Sempre nel 2021 si registrerà il debutto della nuova generazione di Maserati GranTurismo, un modello che sembrava destinato a non avere un’erede diretta e che, invece, si prepara a tornare sul mercato in una veste completamente rinnovata. Staremo a vedere quali saranno le motorizzazioni (ricordiamo che Ferrari ha confermato che non fornirà più i motori a Maserati) e la piattaforma utilizzata per il modello. 

2022-2023: tre nuove generazioni per la gamma Maserati

A completare la gamma di 10 nuovi modelli in arrivo ci saranno le nuove generazioni della GranCabrio e della Quattroporte che verranno svelate nel corso del 2022. Sarà, invece, necessario attendere il 2023 per il debutto della nuova generazione del Maserati Levante, il SUV che, dopo il restyling in arrivo il prossimo anno, debutterà con la sua seconda evoluzione. 

Da notare che il nuovo piano industriale di Maserati non riporta alcuna informazione relativa alla Maserati Ghibli. La berlina, dopo il restyling del 2020, potrebbe essere aggiornata con una nuova generazione in arrivo nel 2024 oppure potrebbe uscire di produzione senza lasciare un’erede. La Ghibli potrebbe essere sacrificata per lasciare il ruolo di entry level al solo D-SUV. 

Ulteriori informazioni in merito al futuro di Maserati potrebbero arrivare già nel corso dei prossimi mesi. Le prime novità per la gamma del Tridente, infatti, potrebbero essere svelate già in occasione di uno dei prossimi eventi fieristici come il Salone dell’auto di Francoforte in programma a settembre.