in

Dodge Charger Hellcat Widebody: l’annuncio è previsto per le prossime settimane

Una nuova versione si aggiungerà presto alla gamma della berlina muscolosa

Dodge Charger Widebody Scat Pack foto spia

A maggio, è emersa la notizia riguardante l’arrivo della versione Widebody della Dodge Charger SRT Hellcat e nelle ultime ore la stessa casa automobilistica americana ha pubblicato un video teaser su YouTube riguardante la versione Redeye.

Adesso, un noto sito Web sostiene di aver ricevuto notizie da fonti anonime che Fiat Chrysler Automobiles presenterà la nuova variante durante un evento stampa che si terrà presso il Chelsea Proving Grounds nel Michigan.

Dodge Charger Hellcat Widebody
Dodge Charger Hellcat Widebody, una delle foto spia catturate nelle scorse settimane

Dodge Charger: la versione Widebody potrebbe essere presentata fra qualche giorno

Ogni anno, FCA invita alcune persone della stampa a testare la sua ultima serie di veicoli di produzione. Durante l’ultimo evento (tenutosi a giugno dello scorso anno), è stata presentata la Challenger SRT Hellcat Redeye Widebody. Dunque, avrebbe senso se tale versione della Charger venisse presentata ufficialmente durante l’edizione di quest’anno.

La nuova muscle car sarà basata sulla Challenger Widebody e dovrebbe essere proposta in diverse configurazioni. Il modello Hellcat Redeye si posizionerà ovviamente al top della gamma con il suo motore V8 sovralimentato da 6.2 litri preso in prestito dalla Challenger SRT Hellcat Redeye, quindi con 797 CV e 957 nm di coppia massima.

Proprio come le altre varianti della Challenger Widebody, ci aspettiamo un modello entry-level con un V8 da 6.4 litri da 485 CV e 643 nm e un V8 sovralimentato da 6.2 litri “standard” da 707 CV. In base ad alcune ultime foto spia trapelate sul Web, inoltre, potrebbe arrivare pure la versione Scat Pack con alcune caratteristiche prese in prestito dalla Charger Scat Pack come ad esempio i cerchi.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento