in

Jeep Wagoneer e Grand Wagoneer PHEV in arrivo nel 2025

Il 2025 potrebbe essere l’anno giusto per il debutto dei nuovi Jeep Wagoneer e Grand Wagoneer PHEV

Jeep Grand Wagoneer

Jeep amplierà presto la propria gamma di veicoli elettrici con l’annuncio della Jeep Wagoneer S, che sarà svelata completamente il 30 maggio. Antonio Filosa, CEO di Jeep, ha inoltre confermato che il Gladiator 4xe sarà rilasciato nel 2025. Fonti interne a Stellantis hanno rivelato che i prossimi modelli elettrificati saranno Jeep Wagoneer e il Grand Wagoneer, entrambi con struttura body-on-frame.

Il 2025 potrebbe essere l’anno giusto per il debutto dei nuovi Jeep Wagoneer e Grand Wagoneer PHEV

Jim Morrison aveva affermato in passato che Jeep Grand Wagoneer 4xe avrebbe avuto un’autonomia stimata di oltre 800 km. Secondo indiscrezioni Jeep Wagoneer e Grand Wagoneer 4XE saranno disponibili nelle versioni standard e a passo lungo. Il sistema ibrido per questi modelli differirà in modo significativo dagli attuali modelli Jeep 4XE, somigliando invece al Ram 1500 Ramcharger recentemente annunciato. Ciò ha senso poiché il Wagoneer e il Grand Wagoneer condividono una versione modificata del telaio del Ram 1500.

Nel Ram 1500 Ramcharger, il sistema ibrido combina un pacco batterie da 92 kWh raffreddato a liquido con un motore Pentastar V6 da 3,6 litri e un generatore da 130 kW. Questa configurazione alimenta i moduli di trasmissione elettrica (EDM) da 250 kW anteriori e 238 kW posteriori, che integrano motore, cambio e inverter per consentire la trazione integrale. L’EDM anteriore è dotato di disconnessione automatica dell’estremità della ruota per una migliore efficienza, consentendo alle ruote anteriori di ruotare liberamente in determinate condizioni. L’asse posteriore contiene un secondo EDM e un differenziale posteriore con bloccaggio elettronico opzionale.

Il sistema, che forse ritroveremo anche in Jeep Wagoneer e Grand Wagoneer funziona in sequenza: il motore Pentastar V6 aziona il generatore di bordo da 130 kW, che converte la potenza meccanica in energia elettrica. Questa energia ricarica la batteria e alimenta gli EDM per spingere il veicolo. In particolare, il motore e le ruote non hanno alcun collegamento meccanico diretto. Il motore Pentastar V6 è progettato specificatamente per il suo ruolo di generatore, con un packaging unico per adattarsi all’EDM anteriore. Il generatore è montato direttamente sul motore, mentre un modulo inverter di potenza è posizionato sul veicolo e collegato ad una scatola di giunzione.

Jeep Wagoneer

Il pacco batteria da 92 kWh, che utilizza il raffreddamento a liquido e la tecnologia delle celle a sacchetto, è posizionato sotto il pavimento del camion al centro, mantenendo un’area di carico piatta. La soluzione di ricarica rapida di Ram consente fino a 50 miglia di autonomia completamente elettrica con una ricarica di soli 10 minuti utilizzando la ricarica rapida CC da 400 volt fino a 145 kW. Il Ram 1500 Ramcharger vanta un tempo da 0 a 100 km orari di 4,4 secondi, 663 cavalli, con una capacità di traino fino a 14.000 libbre utilizzando un attacco di classe 5. Prestazioni simili sono previste per Jeep Wagoneer e il Grand Wagoneer 4XE, anche se la loro capacità di traino sarà probabilmente inferiore.

Questo sistema ibrido consente spostamenti quotidiani con la sola alimentazione a batteria con ricarica domestica, mentre il motore a benzina può caricare le batterie nei viaggi più lunghi, eliminando l’ansia da autonomia. Poiché il motore a benzina funge solo da generatore, utilizza meno carburante rispetto alle tipiche configurazioni ibride plug-in in cui il motore aziona anche le ruote.