in

Lancia: la fine del marchio di FCA potrebbe essere vicina

Ecco perché la casa automobilistica torinese potrebbe essere vicina alla chiusura definitiva

Lancia fine marchio 2020 rumor

Da qualche mese a questa parte abbiamo avuto diversi segnali poco incoraggianti sul futuro di Lancia, lo storico marchio torinese. Visti l’assenza di un partner strategico per Fiat Chrysler Automobiles e il silenzio durante l’annuncio del nuovo piano industriale, presentato a giugno, alcuni esperti del settore sostengono che addirittura Lancia potrebbe chiudere definitivamente entro il 2020.

In questo momento, la casa automobilistica di Torino non sta attraversando un periodo fiorente dato che si è verificato un calo netto delle vendite sia in Italia che nel resto dell’Europa. Dall’inizio di quest’anno fino ad agosto, infatti, Lancia è riuscita a vendere in Italia 31.895 esemplari, ottenendo un calo del 28% circa.

Lancia fine marchio 2020 rumor

Lancia: il brand automobilistico potrebbe chiudere la sua carriere entro i prossimi 2 anni

In Europa, invece, Lancia si affianca a Chrysler (un altro brand di FCA) con una perdita parecchio pesante che supera il 26%. Se continuerà di questo passo, molto probabilmente lo storico marchio torinese chiuderà il 2018 con meno di 55.000 unità consegnate.

In queste ultime settimane abbiamo visto come arrivano spesso comunicati stampa ufficiali dei vari brand di Fiat Chrysler Automobiles che riguardano aggiornamenti su accessori, eventi, nuovi motori e addirittura nuove versioni. Esempi sono la nuova Fiat 500L S-Design, la nuova Jeep Compass, la nuova Fiat 124 Spider e così via. Tutto ciò, però, non sta affatto succedendo per Lancia.

Lancia fine marchio 2020 rumor

Gli ultimi aggiornamenti per il marchio, infatti, risalgono a febbraio 2018. In questi ultimi mesi, il brand di Torino ha partecipato soltanto ad alcune promozioni sull’acquisto della Lancia Ypsilon, l’unica vettura presente in questo momento nella gamma. Quest’ultima viene attualmente prodotta nello stabilimento FCA di Tychy, in Polonia, e dovrebbe presto essere affiancata dalla Fiat Panda, come riportato da Sergio Marchionne il 1 giugno durante l’Investor Day di Balocco.

Visto che si tratta di un’auto piuttosto vecchia, la Lancia Ypsilon potrebbe non essere più prodotta entro massimo 2 anni, anche perché i vari brand di Fiat Chrysler Automobiles non propongono altre vetture di segmento B e non sono previste neanche per il futuro. Dunque, l’unico veicolo attuale di questa categoria è la Ypsilon.

Naturalmente, parliamo esclusivamente di supposizioni che potrebbero essere cancellate con una Lancia Ypsilon full electric o ibrida dato che ci troviamo ora nel periodo del lancio delle vetture elettriche.