in

La drag race più lenta con 500, 2CV, Maggiolino e Mini | Video

Difficile immaginare una drag race con auto senza centinaia di cavalli, ma qualcuno si diverte ad organizzarle.

Drag race lenta
Screen shot da video YouTube di TFLclassics

Quelli di TFLclassics hanno organizzato un’esilarante drag race, sulla classica distanza del quarto di miglio, fra quattro auto storiche davvero improbabili per simili sfide. Eccole: Volkswagen Maggiolino, Mini Cooper, Citroen 2CV e Fiat 500. Il format della pellicola è simile a quello di altri programmi da cui abbiamo tratto materiale video in passato, ma qui non ci sono berline dopate o supercar da mille e una notte, pronte a frantumare gli atomi dell’asfalto, per ridurli in particelle elementari.

Protagoniste del confronto sono infatti delle simpatiche vecchiette, con pochi cavalli in scuderia e uno scatto da fermo ben lontano dai record della specie. Non si tratta, però, di auto storiche qualunque, ma di autentiche icone, che hanno lasciato una traccia indelebile nell’antologia del comparto. Cambiano le cilindrate, i segmenti di appartenenza e le epoche, ma queste vetture sono dei miti a quattro ruote, destinati all’eternità.

Al volante di simili veicoli non si è fuori moda, ma solo vintage. Qui c’è una parte della storia motoristica di Germania, Inghilterra, Francia e Italia. Tutte queste nazioni hanno prodotto auto ben più prestazionali delle protagoniste del video, ma il fascino delle esaminate di oggi non si connette alle performance. Qui vince la chiave romantica ed emotiva, che fa vivere con ammirazione i ricordi del passato e le tappe evolutive di un settore, come quello automotive, che trae linfa da modelli così carismatici.

A questo punto vi starete chiedendo chi ha vinto la simpatica drag race. Il risultato era prevedibile: gli onori della gloria, sui circa 400 metri con partenza da fermo, sono andati alla Mini Cooper, che ha coperto la distanza in 23,17 secondi. Piazza d’onore per la Volkswagen Maggiolino, con 26,64 secondi. Terzo e quarto posto finale per la Citroen 2CV, con 32,86 secondi, e la Fiat 500, con 32,93 secondi.

La sfida proposta dai ragazzi di TFLclassics ha trovato espressione anche in confronto in frenata tra le protagoniste, partendo da 35 miglia orarie, pari a poco più di 56 km/h. Qui si è imposta la Fiat 500, con 35 FT (piedi), ossia circa 10,7 metri. Alle sue spalle la Volkswagen Maggiolino, con 42 piedi (12,8 metri), seguita dalla Citroen 2CV con 43 piedi (13,10 metri) e dalla Mini Cooper con 45 piedi (13,7 metri). Non contenti dei primi due match, gli organizzatori ne hanno organizzato un terzo, nel quale hanno misurato, con un certo livello di approssimazione, la velocità massima dei tre modelli. A spuntarla ci ha pensato, come ipotizzabile, la Mini Cooper, con 75 mph (120,7 km/h), seguita dal Maggiolino, con 65 mph (104,6 km/h), dalla 2CV, con 51 mph (82,1 km/h), e dalla 500, con 47 mph (75,6 km/h). A voi il video. Buona visione!

Looks like you have blocked notifications!