in

Alfa Romeo: quale sarà la futura top di gamma?

Alfa Romeo: in tanti si domandano quale potrebbe essere in futuro la nuova top di gamma della casa automobilistica milanese

Nuova Alfa Romeo Alfetta

Si parla tanto dei modelli entry level che nei prossimi anni popoleranno la gamma di Alfa Romeo. Infatti come anticipato dal CEO Jean-Philippe Imparato nelle scorse settimane al momento l’obiettivo dello storico marchio milanese è quello di recuperare i clienti persi dopo l’addio di MiTo e Giulietta e ricostruire l’immagine del Biscione che negli ultimi anni ha vissuto un periodo non particolarmente fortunato.

Quale sarà la futura top di gamma di Alfa Romeo?

Tuttavia addetti ai lavori e fan si chiedono anche altre cose. La domanda che molti si fanno in questo momento è quale sarà la vettura top di gamma nella casa automobilistica milanese. Ovviamente è difficile in questo momento rispondere a questo quesito. Questo in quanto in assenza di piani ufficiali si possono fare solo supposizioni. Al momento le ipotesi sul tavolo sono numerose. C’è ad esempio chi pensa che le future top di gamma di Alfa Romeo continueranno ad essere Giulia e Stelvio e che il Biscione lascerà il segmento E del mercato auto a Maserati.

Ovviamente questa ipotesi non piace per niente ai fan del marchio premium di Stellantis e non convince molti tra gli addetti ai lavori. Un’altra ipotesi di cui si parla molto e che è avvalorata anche da quanto dichiarato dall’amministratore delegato Jean-Philippe Imparato è quella che la futura top di gamma del Biscione possa essere una nuova GTV. Questa auto arriverebbe sul mercato non come auto sportiva al 100 per cento ma come futura ammiraglia della casa milanese. Si tratterebbe infatti di una berlina a 4 porte in stile coupè dalle dimensioni leggermente più ampie di Giulia.

Alfa Romeo GTV
Alfa Romeo: in tanti si domandano quale potrebbe essere in futuro la nuova top di gamma della casa automobilistica milanese

Altra ipotesi che non possiamo escludere e che sicuramente farà meno piacere ai fan del Biscione e che Alfa Romeo come futura top di gamma del marchio stia pensando ad un nuovo SUV in stile coupè che possa andarsi a collocare subito sopra Stelvio nella gamma dei SUV della casa automobilistica di Stellantis. Questa ipotesi avrebbe senso se si considerano le parole del CEO di Alfa che ha parlato apertamente delle ambizioni del marchio di fare bene in mercati quali Medio Oriente, Giappone, Cina e Stati Uniti.

Infine come vi abbiamo riportato in altri nostri articoli, un’altra possibilità sicuramente suggestiva ma forse la meno probabile di tutte quelle di cui vi abbiamo parlato fino ad ora è quella del ritorno di una nuova Alfa Romeo Alfetta intesa come nuova ammiraglia della casa automobilistica del Biscione. Si tratta di un modello che in passato sotto la gestione di Sergio Marchionne per un certo periodo sembrava abbastanza sicura di arrivare ma di cui poi si sono perse le tracce.

Una berlina di grandi dimensioni super lussuosa e molto tecnologica potrebbe essere il fiore all’occhiello della gamma di Alfa Romeo in mercati fondamentali come quello cinese e statunitense. Contro questa ipotesi però vi è il trend del mercato che registra anno dopo anno un calo dell’interesse e delle vendite in tutto il mondo da parte dei clienti verso vetture di questo tipo. Le grandi berline insomma non sembrano più avere il giusto appeal e quindi per questo una nuova Alfetta tra tutte le ipotesi che vi abbiamo citato sembra la meno probabile.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Giulia e Stelvio: i dati aggiornati sulle vendite di Europa delle due vetture della casa automobilistica del Biscione

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento