in

Alfa Romeo: piccolo è bello e premium

Il numero uno di Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato ha confermato il ritorno del Biscione in segmenti popolari per aumentare le immatricolazioni

Nuova Alfa Romeo Giulietta

In una recente intervista, il numero uno della casa automobilistica del Biscione, l’amministratore delegato Jean-Philippe Imparato ha detto tante cose interessanti. Una di quelle che ha maggiormente colpito la stampa e gli appassionati è la considerazione che il CEO dello storico marchio milanese ha fatto a proposito delle dimensioni delle future auto di Alfa Romeo. Imparato infatti ha dichiarato che il fatto di essere un marchio premium non significa necessariamente che la casa italiana debba avere nella sua gamma solo auto di grandi dimensioni.

Alfa Romeo: per Imparato anche le auto compatte possono essere premium

Secondo Imparato infatti un’auto può essere premium anche se appartiene a segmenti “popolari” come i segmenti B e C. Questo discorso fa ovviamente da preludio all’arrivo di una serie di modelli compatti con i quali Alfa Romeo spera di rilanciarsi una volta per tutte sul mercato arricchendo la sua gamma che attualmente conta appena due soli modelli: Giulia e Stelvio.

Il francese infatti ha detto chiaramente che per tornare alla redditività la casa automobilistica del Biscione deve fare bene nei segmenti più popolari al mondo. Queste dichiarazioni sembrano avvicinare sempre di più il ritorno di alcuni veicoli compatti nella gamma del Biscione. Sappiamo già con certezza che nei prossimi anni arriveranno due SUV: Tonale e Brennero. Questi però non dovrebbero essere gli unici modelli che Alfa Romeo proporrà in quei segmenti di mercato. Si parla infatti di alcuni clamorosi ritorni come quelli delle eredi di MiTo e Giulietta. 

Si parla infatti di una vettura sulla falsariga della Peugeot 208 e del ritorno di Giulietta con piattaforma PSA. Solo dopo essere tornata a fare numeri Alfa Romeo potrà finalmente lanciare sul mercato vetture più fedeli al suo DNA come le future GTV e Spider che comunque Imparato ha fatto capire che sarebbero già in cantiere. Ad inizio 2022 dovremmo finalmente conoscere tutti i piani di Imparato nel dettaglio ma queste dichiarazioni ci dicono già tanto.

 

Nuova Alfa Romeo MiTo
Il numero uno di Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato ha confermato il ritorno del Biscione in segmenti popolari per aumentare le immatricolazioni

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Alfasud: ecco un esemplare elettrico con trazione integrale

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento