in

Fiat Chrysler Automobiles: chi prenderà il posto di Sergio Marchionne?

La stampa italiana parla del possibile successore di Sergio Marchionne come CEO di Fiat Chrysler Automobiles

Fiat Chrysler Automobiles possibile successore Sergio Marchionne

Sergio Marchionne lascerà il posto di amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles una volta conclusosi il 2018. Nella primavera del 2019, infatti, l’attuale numero uno del gruppo automobilistico italo-americano darà le sue dimissioni dopo i risultati di bilancio del prossimo anno. Nelle ultime settimane, ci sono state diverse conferme riguardo a ciò, sia dallo stesso Marchionne che da John Elkann, presidente di Fiat Chrysler Automobiles.

Molti fan del gruppo automobilistico si domandano chi prenderà il posto di Sergio Marchionne, che ricordiamo è stato il vero leader carismatico in FCA negli ultimi 15 anni. Comunque sarà molto difficile riuscire a raggiungere dei risultati migliori di quelli ottenuti da Marchionne che nel giro di pochi anni è riuscito a migliorare le performance di vendita, e non solo.

Fiat Chrysler Automobiles possibile successore Sergio Marchionne

Fiat Chrysler Automobiles: la stampa italiana parla del possibile successore di Sergio Marchionne

Nel 2010, ad esempio, la capitalizzazione del gruppo automobilistico italo-americano era di 19 miliardi di euro mentre oggi è pari a 56 miliardi di euro. Negli ultimi mesi, l’attuale CEO di FCA sta puntando parecchio su Alfa Romeo, Maserati e Jeep. In particolare, nei prossimi anni, questi brand vedranno l’aggiunta di nuovi SUV che si affiancheranno ai già ottimi Stelvio, Levante e a quelli offerti dalla società automobilistica americana.

Grazie a questa strategia, i volumi di vendita dei vari marchi, che fanno parte di FCA, stanno aumentando. Anche se in questo momento non tutte le società di Fiat Chrysler Automobiles stanno attraversando un ottimo momento. Comunque, per esempio, Jeep potrebbe riuscire a vendere 2 milioni di unità ogni anno già dal prossimo 2018.

Fiat Chrysler Automobiles possibile successore Sergio Marchionne

Nel frattempo, Sergio Marchionne ha attuato importanti industriali, accordi con i sindacati italiani e tanti altri successi, tra cui la separazione di Ferrari. Tuttavia, non tutto è rose e fiori poiché Fiat Chrysler Automobiles ha attraversato anche diversi momenti sicuramente non al top. In alcuni ultimi articoli, infatti, abbiamo parlato spesso e volentieri di diversi giorni di cassa integrazione in vari stabilimenti presenti in Italia che proprio quest’anno sono aumentati di parecchio.

Per quanto riguarda il sostituto di Sergio Marchionne, sia John Elkann che lo stesso amministratore delegato hanno rivelato che si tratterà di una persona interna ad FCA. In questo momento ci sono tre persone fra quelli più considerati dalla stampa italiana: Alfredo Altavilla, Mike Manley e Richard Palmer, numero uno di FCA Europe, capo di Jeep e CFO di FCA, rispettivamente. Attualmente, è ancora difficile stabilire con certezza chi verrà scelto fra queste tre persone ma naturalmente vi aggiorneremo presto non appena emergeranno novità al riguardo.