in

Maserati Ghibli Hybrid: ufficializzata la data di presentazione

Il programma di elettrificazione di Maserati prenderà il via il mese prossimo

Maserati Ghibli Hybrid
Maserati Ghibli Hybrid

Dopo settimane di rumors e indiscrezioni e la cancellazione del Salone di Pechino, evento che avrebbe dovuto rappresentare il palcoscenico per il debutto della prima ibrida del Tridente, nella giornata di oggi arriva l’atteso annuncio ufficiale. La nuova Maserati Ghibli Hybrid sarà svelata in via ufficiale il prossimo 15 luglio, dando così il via ufficiale al programma di elettrificazione della gamma del marchio italiano che, come previsto dal piano industriale, ha in cantiere ben 10 modelli elettrificati (tra restyling, nuove generazioni e novità assolute) per i prossimi tre anni e mezzo.

L’evento di presentazione della nuova Maserati Ghibli Hybrid si svolgerà online e potrà essere seguito in diretta streaming direttamente dal sito del produttore. Maserati ha anche rilasciato un primo teaser che anticipa il debutto della nuova Ghibli Hybrid senza però entrare nei dettagli delle caratteristiche del progetto. Ecco il primo teaser della prima vettura elettrificata del marchio Maserati.

Maserati Ghibli: in arrivo versioni mild hybrid e plug-in hybrid

Come abbiamo visto nei giorni scorsi, la nuova gamma Hybrid della Maserati Ghibli dovrebbe comprendere sia varianti mild hybrid che una versione plug-in hybrid, un progetto di cui si parla già da molto tempo e che dovrebbe rappresentare un passaggio quasi obbligato per la riduzione delle emissioni del modello, attuale entry level della gamma Maserati.

Le prime informazioni, tutte da confermare il mese prossimo in occasione della presentazione ufficiale del progetto, confermano il debutto di un inedito quattro cilindri 2.0 da 330 CV. Il motore in questione dovrebbe essere dotato di sistema mild hybrid a 48 Volt, andando a sostituire l’attuale V6 entry level della gamma Ghibli.

Il nuovo quattro cilindri potrebbe essere alla base anche della variante plug-in hybrid della Maserati Ghibli venendo accoppiato ad un motore elettrico ed ad un pacco batterie, in grado di garantire la possibilità di funzionamento a zero emissioni (con un’autonomia di circa 50 chilometri). A completare la gamma della Ghibli dovrebbe esserci un motore 3.0 V6 con sistema mild hybrid che andrà a sostituire l’attuale V6.

Con l’arrivo della Ghibli Hybrid resteranno in gamma le versioni diesel che, come confermato già in passato, saranno aggiornate per adeguarsi ai nuovi standard sulle emissioni di CO2 e dovrebbero restare in listino almeno sino alla fine della carriera della Ghibli (una nuova generazione della Ghibli non è prevista dall’attuale piano industriale di Maserati).

Maserati Ghibli
Maserati Ghibli

L’elettrificazione di Maserati

Come continuerà il programma di elettrificazione di Maserati? Come previsto dal piano industriale, la casa del Tridente presenterà nel corso dei prossimi mesi anche i restyling di Levante e Quattroporte. I due modelli di casa Maserati potranno contare su varianti Hybrid che riprenderanno gli stessi elementi tecnici che vedremo con la Ghibli Hybrid.

Sarà, quindi, necessario attendere il prossimo 15 luglio per scoprire quali saranno le caratteristiche delle versioni elettrificate di Levante e Quattroporte. Prima del lockdown, Maserati aveva confermato che i restyling di Levante e Quattroporte sarebbero entrati in produzione per il mese di luglio. Considerando i ritardi accumulati in questi mesi, i due modelli potrebbero debuttare nel corso dell’ultimo trimestre del 2020.

Ricordiamo, inoltre, che con i restyling in arrivo potrebbero uscire di scena i V8 di produzione Ferrari. La casa di Maranello ha già confermato che è prevista l’interruzione della fornitura dei suoi propulsori a Maserati che, per il futuro, se la caverà da sola, senza utilizzare le soluzioni sviluppate da Ferrari, per le sue varianti ad alte prestazioni.

Il piano industriale di Maserati prevede il debutto della nuova Maserati MC20, che sarà svelata in occasione dell’evento in programma a settembre. La MC20 avrà un inedito motore V6 ma, in futuro, arriverà anche in versione elettrica a zero emissioni utilizzando un nuovo propulsore che verrà montato anche dalla nuova generazione della GranTurismo (in arrivo nel 2021) e della GranCabrio (in programma nel 2022). La MC20 sarà prodotta a Modena mentre le nuove GranTurismo e GranCabrio a Mirafiori.

Sarà elettrificato anche il nuovo Maserati D-SUV, in produzione a Cassino su piattaforma Giorgio. Il nuovo entry level della casa italiana utilizzerà le motorizzazioni mild hybrid previste anche per Giulia e Stelvio restyling ma potrebbe essere realizzato anche in una variante plug-ing, proponendo il 2.0 turbo benzina in versione depotenziata rispetto alla Ghibli Hybrid. L’attuale piano industriale di Maserati prevede anche la versione cabrio della MC20 e le nuove generazioni di Levante e Quattroporte tra il 2022 e il 2023 ma con il rischio concreto di un ritardo a causa del lockdown e della crisi economica.

In ogni caso, l’appuntamento con l’inizio del programma di elettrificazione di Maserati è fissato per il 15 luglio.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento