in

Auto nuove: anche ad aprile è rallentata la crescita dei prezzi

Ecco l’indagine condotta dall’Osservatorio Autopromotec prendendo in considerazione gli indici Istat

mercato auto italia

In seguito al crollo delle immatricolazioni registrato a marzo, aprile e nei primi giorni di maggio, il tasso di crescita dei prezzi delle nuove auto è diminuito.

Un’elaborazione degli indici Istat dei prezzi al consumo per l’intera collettività realizzata dall’Osservatorio Autopromotec, rivela che il tasso di crescita su base annua dei prezzi delle nuove auto ad aprile è calato per il terzo mese consecutivo (+2%). Questo dato rispecchia l’andamento tendenziale al ribasso dell’inflazione che ad aprile è stata nulla mentre a gennaio del +0,5%.

Mercato auto usato novembre 2019
Auto nuove, il calo di aprile si aggiunge a quello registrato anche a febbraio e marzo

Auto nuove: il tasso di crescita dei prezzi è diminuito anche ad aprile

I dati sono stati elaborati dall’osservatorio durante il periodo del lockdown dovuto dal coronavirus. Vista il calo della domanda di acquisto di auto nuove per via dell’emergenza sanitaria e al conseguente blocco di molte attività produttive, i produttori e le concessionarie non hanno voluto forzare molto i prezzi ma al contrario applicare un ridimensionamento.

Lo studio condotto dall’Osservatorio Autopromotec ha preso in esame anche i prezzi delle auto usate. In particolare, ad aprile è stata registrata una diminuzione delle quotazioni dell’1% su base annua. Tuttavia, si tratta di un calo meno importante rispetto a quello registrato a marzo (-1,2%) e a gennaio (-1,7%).

In conclusione, l’indagine mostra anche l’andamento dei prezzi sulla manutenzione e sulla riparazione delle auto. Prendendo sempre in considerazione aprile, si è registrato un incremento dei prezzi dell’1,1% rispetto a quanto registrato a marzo e a febbraio (+1,2%) e a gennaio (+1,3%).

Sembra che le notifiche siano off!