in ,

Mercato auto: ad aprile vendite in calo del -78% in Europa, -86% per Alfa Romeo

Ecco i dati di vendita in Europa dei primi quattro mesi del 2020

I dati ufficiali relativi alle vendite del mese di aprile in Europa confermano quanto già era emerso dai dati del mercato italiano. Il mercato auto europeo chiude il quarto mese dell’anno con un totale di 292 mila unità vendute ed un calo del -78% (UE + Efta + UK) rispetto ai risultati registrati nel corso dell’aprile dello scorso anno. L’effetto del lockdown sulle vendite è stato particolarmente marcato nei Paesi maggiormente colpiti dalla pandemia.

In Italia, ricordiamo, le vendite complessive sono state poco più di 4 mila con un calo del -97.6% rispetto ai dati dello scorso anno. Dati molto negativi anche nel Regno Unito, Paese con il maggior numero di morti da Coronavirus, dove le vendite di nuove vetture hanno fatto registrare un calo del -97.3%. Dati fortemente negativi anche in Spagna dove si è registrato un calo del -96.5% rispetto allo scorso anno.

Da segnalare, invece, che in Germania, primo mercato europeo per volumi di vendita, le vendite complessive sono state ben 120 mila (più del 40% del totale europeo) con un calo percentuale pari ad “appena” il -61% rispetto ai dati registrati nell’aprile dello scorso anno. Tutti i mercati europei registrano venduite in calo ma per alcuni la riduzione percentuale rispetto all’aprile del 2019 è limitata. In Danimarca, ad esempio, il calo è del -37%, in Svezia del -37.5% e in Norvegia del -34%.

Il primo quadrimestre del 2020 si chiude per il mercato auto europeo con un totale di 3.3 milioni di unità vendute e con un calo percentuale del -39.1% rispetto ai dati raccolti nello stesso periodo dello scorso anno. Il mercato italiano è quello che fa registrare il calo più marcato con una riduzione delle vendite del -50.7% nel confronto tra i dati dello scorso anno ed i dati di quest’anno.

Come confermano i dati parziali di maggio, la ripresa del mercato è già iniziata, facilitata anche dalla fine del lockdown, ma i risultati continueranno ad essere nettamente inferiori rispetto a quelli dello scorso anno ancora per diversi mesi. L’appuntamento con il prossimo aggiornamento relativo ai dati di vendita del mercato auto europep è programmato per il prossimo mese di giugno.

FCA in calo del -48% dopo i primi quattro mesi del 2020, Alfa Romeo in calo del -55%

Il gruppo FCA, a causa del crollo del mercato italiano in particolare, chiude i primi quattro mesi con dati fortemente negativi. Ad aprile, infatti, le vendite in Europa sono state pari ad appena 10 mila unità con un calo del -87% rispetto ai dati raccolti nel corso dello stesso periodo dello scorso anno. Il gruppo chiude il primo quadrimestre con 169 mila unità vendute ed un calo del -48% rispetto ai dati raccolti lo scorso anno.

Il crollo del mercato italiano ha un impatto notevole sulle vendite di FCA ma anche altri gruppi sono in forte difficoltà. Volkswagen, che guida il mercato auto europeo con 737 mila unità vendute, registra un calo del -33% mentre PSA è in calo del -44,4%. Dati negativi anche per Renault, in calo del -47%, Hyundai, in calo del -31%, e BMW, in calo del 27%. Tutti questi gruppi si piazzano davanti a FCA per unità vendute complessive in Europa nei primi quattro mesi dell’anno.

Passiamo ora all’analisi delle vendite dei singoli brand di FCA al termine del primo quadrimestre del 2020 in Europa. Alfa Romeo ha venduto appena 570 unità nel corso del mese di aprile, con un calo del -86% rispetto all’aprile del 2019. Il dato parziale annuo per il marchio italiano è di 7.554 unità vendute in tutta Europa, circa 10 mila unità in meno rispetto al già fortemente negativo dato dei primi quattro mesi del 2019. Il calo percentuale fatto registrare da Alfa Romeo è del -55.7%.

Fiat, invece, chiude il mese di aprile con 8 mila unità vendute ed un calo del -86%. Il dato parziale annuo del brand torinese è, invece, di 122 mila unità vendute con un calo del -46% rispetto ai dati dello scorso anno. Lancia si ferma a 113 unità vendute ad aprile e a 12 mila unità vendute nei primi quattro mesi dell’anno (-47%). Risultati molto negativi anche per Jeep che chiude il mese di aprile con 1.483 unità vendute (-88%). Il dato relativo ai primi quattro mesi del brand americano è di 25 mila unità vendute con un calo del -54%.