in

Noleggio auto: aprile 2020 si chiude con una perdita del 97%

Il presidente di ANIASA Massimiliano Archiapatti avanza una proposta al Governo italiano

noleggio auto

Gli ultimi dati riguardanti il settore automobilistico non sono stati di certo positivi. Dopo il 92,8% in meno di passaggi di proprietà effettuati e il 97,5% di auto nuove vendute in meno ad aprile 2020, arriva un altro dato negativo che riguarda il settore del noleggio auto.

In particolare, questa parte del mercato automotive ha registrato una perdita del 97% rispetto ad aprile 2019. Nello specifico, il mese scorso sono stati registrati 1500 contratti per noleggio di auto a lungo termine e solo 12 a breve termine in tutta Italia. Considerando invece marzo e aprile, il numero è diminuito di 106.000 unità.

Noleggio
Noleggio auto, un’altra parte del mercato che ha subito pesanti perdite

Noleggio auto: solo 1500 contratti a lungo termine registrati ad aprile 2020

Diverse società di noleggio auto hanno continuato a rimanere operative anche durante il periodo del lockdown per fornire supporto al personale sanitario. Nonostante ciò, queste iniziative non hanno portato dei risultati soddisfacenti.

In merito a ciò, Massimiliano Archiapatti – presidente di ANIASA (Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici) – ha voluto avanzare una proposta al Governo italiano per poter mettere in salvo il settore dell’autonoleggio per l’estate in modo da dargli qualche segno di ripartenza.

Un voucher per le famiglie da poter spendere per una qualunque attività compresa nell’offerta turistica del nostro Paese risveglierebbe una domanda al momento totalmente inesistente ed il ripristino del superammortamento per i veicoli aziendali, che genererebbe benefici economici e finanziari per l’intera filiera dell’auto“, ha speigato Archiapatti.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento