in

Auto usate: le vendite calano di oltre il 92% ad aprile 2020

Nonostante il periodo negativo, i passaggi di proprietà delle auto diesel sono aumentati

Mercato auto usate ottobre 2019
mercato auto

L’emergenza coronavirus farà sicuramente ricordare aprile 2020 come il mese più brutto per le vendite di auto in Italia. Dopo il risultato negativo registrato il mese scorso per le nuove immatricolazioni, calate del 97,5%, in questo articolo ci concentreremo sul mercato delle auto usate.

Secondo i dati forniti dall’ACI, i passaggi di proprietà sono diminuiti del 92,8% rispetto ad aprile dello scorso anno. Parliamo esattamente di 18.308 auto usate vendute rispetto alle 253.484 dello scorso anno.

Mercato auto usate luglio 2019
Auto usate, anche il mercato delle vetture di seconda mano registra un pesante crollo

Auto usate: poco più di 18.300 passaggi di proprietà effettuati ad aprile 2020

Sempre in base a quanto riportato dai dati dall’Automobile Club d’Italia, che gestisce il Pubblico Registro Automobilistico, ogni 100 vetture nuove vendute ad aprile 2020 sono stati effettuati 126 passaggi di proprietà di quelle usate. Si tratta di un dato parecchio negativo se consideriamo che a febbraio sono state vendute 176 vetture di seconda mano ogni 100 nuove e a gennaio 175 ogni 100.

La notizia positiva in tutto ciò è che le vendite delle auto diesel usate sono aumentate nonostante siano meno richieste sul mercato. Infatti, i passaggi di proprietà di auto a gasolio ad aprile 2020 hanno rappresentato il 54,2% rispetto al 51,5% registrato nello stesso mese ma dello scorso anno.

In conclusione, l’ACI ha rilevato anche un crollo delle radiazioni sempre nel mese scorso con 18.028 rispetto alle 129.530 registrate ad aprile 2019. Parliamo di una riduzione dell’86,1%.