in

Maserati: la futura sportiva si mostra nelle prime foto spia “ufficiali”

Il progetto monterà un motore sviluppato da Maserati

La scorsa settimana, Maserati ha confermato ufficialmente il lancio della nuova sportiva, un progetto inedito che sarà prodotto nello stabilimento di Modena dove, da pochi giorni, si è interrotta  la produzione della GranTurismo e della GranCabrio proprio per far spazio alla nuova linea di produzione che entrerà in attività nel corso dell’estate del 2020.

La nuova sportiva di Maserati, indicata anche con il nome in codice MMXX, sarà presentata nel corso del prossimo mese di maggio, durante un evento che si svolgerà a Modena. Proprio nei dintorni della città emiliana sono iniziati, in questi giorni, i primi test dei muletti della nuova sportiva di Maserati.

La casa del Tridente, per l’occasione, ha rilasciato un primo set di “foto spia” ufficiali che riportiamo nell’articolo. Le foto in questione ci mostrano un muletto ancora acerbo della nuova sportiva che potrebbe presentare una carrozzeria ancora non definitiva. Il design finale del nuovo progetto potrebbe essere ben diverso, sotto molti punti di vista rispetto a quanto si riesce ad intravedere dalle foto spia.

Il prototipo mostrato presenta, in ogni caso, una livrea “da test” che nasconde al meglio le linee della futura vettura del Tridente.

Ecco le prime immagini della nuova sportiva di Maserati:

Alla base del progetto un nuovo motore V6 sviluppato da Maserati

Con la fine della produzione di GranTurismo e GranCabrio, Maserati non utilizzerà più i motori realizzati da Ferrari per le sue sportive. Il nuovo modello che entrerà in produzione nello stabilimento di Modena a partire dal prossimo anno potrà contare su di un motore che, come confermato in queste ore, sarà sviluppato internamente da Maserati.

Il motore in questione dovrebbe essere un V6 turbo. Al momento, le informazioni su questo propulsore sono limitatissime. Di certo, il motore della nuova sportiva di Maserati sarà in grado di supportare, al meglio, l’elettrificazione che rappresenta un elemento importante della gamma del marchio italiano nel corso dei prossimi anni.

La nuova sportiva presenterà un’impronta tradizionale ma non rinuncerà all’elettrificazione proponendosi in varianti ibride ottimizzare per massimizzare le prestazioni e rispettare, nello stesso tempo, le normative sulle emissioni che, di anno in anno, diventano sempre più stringenti soprattutto per i modelli che fanno della sportività il punto di riferimento.

Nel 2021 sarà anche cabrio

Il nuovo piano industriale di Maserati chiarisce, nei minimi dettagli, quelli che saranno i progetti futuri della casa del Tridente. La nuova sportiva in arrivo a maggio del 2020 rappresenterà un importantissimo passo del processo di rinnovamento della gamma del marchio anche se non sarà il primo progetto del nuovo piano industriale ad arrivare sul mercato visto che, ad inizio del prossimo anno, debutterà la nuova Ghibli ibrida che sarà seguita dalle versioni elettrificate di Levante e Quattroporte.

Nel corso dell’estate del 2020 ci sarà l’atteso lancio commerciale della nuova sportiva prodotta nello stabilimento di Modena. Successivamente, dal 2021, lo stabilimento emiliano sarà pronto a realizzare anche una seconda variante della nuova sportiva che arriverà sul mercato anche in versione Cabrio andando ad occupare un importante segmento di mercato per il Tridente.

Dopo la nuova sportiva arriveranno le nuove generazioni di GranTurismo e GranCabrio

E’ importante sottolineare, in ogni caso, che la nuova sportiva non sostituisce definitivamente GranTurismo e GranCabrio. La casa italiana, infatti, ha in programma di realizzare delle nuove generazioni dei due modelli appena usciti dalle linee di produzione. Il lancio della nuova GranTurismo è previsto per il 2021 mentre la nuova GranCabrio arriverà nel 2022.

I due progetti dovrebbero essere prodotti nello stabilimento di Mirafiori e dovrebbero essere proposti come le prime supercar elettriche al 100% della casa italiana. Maggiori dettagli su questi nuovi modelli arriveranno, di certo, nel corso dei prossimi mesi. Nel frattempo, la casa italiana sta concentrando i suoi sforzi sui primi progetti del nuovo piano industriale presentato lo scorso mese di luglio.

Il nuovo corso di Maserati prenderà il via ad inizio del 2020, con il lancio della Ghibli ibrida. Per il debutto della nuova sportiva che verrà prodotta nello stabilimento di Modena l’appuntamento è già fissato per il mese di maggio. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.