in

Ferrari Roma: il Web immagina già la versione widebody

Carlifestyle realizza in render una versione widebody della nuova GranTurismo coupé a due porte

Ferrari Roma widebody render
Ferrari Roma widebody by Carlifestyle

La Ferrari Roma non è certamente il tipo di vettura che ci aspettiamo sfoggiare un kit widebody. Come sempre, però, gli artisti del Web danno libero sfogo alla propria immaginazione. È il caso di questo concept ideato da Carlifestyle che ipotizza proprio l’ultima nata di Maranello in versione widebody.

Il progetto non ha apportato grossi cambiamenti estetici evidenti alla supercar originale poiché sono stati allargati soltanto i passaruota. Inoltre, è possibile vedere degli pneumatici con uno spessore maggiore, quasi a nascondere i cerchi, e dei terminali di scarico più larghi.

Ferrari Roma

Ferrari Roma: un progetto digitale ipotizza la versione con kit widebody

Grazie alle recenti immagini ufficiali, abbiamo potuto vedere che la nuova Ferrari Roma prendere ispirazione dalle recenti Monza SP1 ed SP2. In particolare, i fari anteriori e il naso sono molto simili a quanto visto sulle esclusive vetture della gamma Icona. La coda e i gruppi ottici composti da quattro luci, invece, assomigliano ad altri modelli GT di Maranello come la 612 o la 456.

Grazie a questo design, unito al potente motore V8 da 3.9 litri nascosto sotto il cofano anteriore, sicuramente la casa automobilistica modenese riuscirà ad ottenere degli ottimi risultati in termini di vendite. Si tratta dell’F154 che è in grado di sviluppare una potenza di 620 CV a 5750-7500 giri/min e una coppia massima di 760 nm a 3000-5750 giri/min.

Ferrari Roma

La trasmissione F1 a doppia frizione a 8 velocità a supporto del powertrain è stata presa dalla SF90 Stradale. In base alle informazioni ufficiali fornite dal cavallino rampante, la nuova Ferrari Roma è capace di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi e da 0 a 200 km/h in 9,3 secondi mentre riesce a raggiungere una velocità massima di 320 km/h.

Oltre al design esterno estremamente elegante, la nuova GranTurismo coupé a due posti riesce a far parlare di sé anche per l’abitacolo. Questo, infatti, è composto da due posti a sedere più due per i passeggeri posteriori e tre display: uno per il quadro strumenti, un secondo posto nella plancia centrale in posizione verticale e il terzo orizzontale situato davanti al passeggero anteriore.