in

Ferrari Roma svelata al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Il nuovo bolide di Maranello da 620 CV riceve gli omaggi del Capo dello Stato

Ferrari Roma Sergio Mattarella

La Ferrari Roma, l’ultima supercar svelata dal cavallino rampante, è stata presentata al Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella all’interno del Quirinale. In particolare, il nuovo bolide è stato mostrato al Capo dello Stato da John Elkann – presidente della Ferrari, e da Piero Ferrari – vicepresidente dell’azienda.

In merito a ciò, Elkann ha affermato: “È stato un onore mostrare la Ferrari Roma al Presidente Mattarella. Nel suo nome è racchiuso il meglio del nostro Paese: eleganza, innovazione ed eccellenza tecnologica. Un gioiello di stile e di prestazioni, che saprà farsi ammirare sulle strade di tutto il mondo“.

Ferrari Roma Sergio Mattarella
Il Capo dello Stato Sergio Mattarella sale a bordo della nuova Ferrari Roma

Ferrari Roma: la nuova supercar arriva al Quirinale per la presentazione a Sergio Mattarella

La vettura è stata progettata dal Centro Stile Ferrari sotto la supervisione di Flavio Manzoni e propone una carrozzeria da GranTurismo coupé a due posti con il suo design che richiama alcuni modelli degli anni ‘60, sia nello stile che nelle proporzioni. Esempi sono la 250 GT Berlinetta e la 250 Lusso.

Il frontale della nuova Ferrari Roma prende forte ispirazione dalle Monza SP1 e SP2 della serie Icona mentre sul retro troviamo degli inediti gruppi ottici con luci a LED rettangolari che si discostano dai classici quattro gruppi ottici rotondi visti sulle altre vetture di Maranello.

Ferrari Roma Sergio Mattarella

Per quanto concerne l’abitacolo, la nuova supercar propone due posti a sedere più due dietro e ben tre display: uno funge da quadro strumenti, un secondo è collocato nella plancia centrale in posizione verticale mentre il terzo orizzontale è posto davanti al passeggero anteriore.

Riguardo il propulsore, la Ferrari Roma nasconde sotto il cofano l’F154 V8 biturbo da 3.9 litri disposto in posizione anteriore-centrale che eroga una potenza di 620 CV a 5750-7500 giri/min (2,37 kg/CV) e una coppia massima di 760 nm a 3000-5750 giri/min.

Accanto al powertrain troviamo una trasmissione F1 a doppia frizione a 8 rapporti che è la stessa presente sulla SF90 Stradale. A livello di prestazioni, la nuova GT di Maranello è capace di scattare da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi e da 0 a 200 km/h in 9,3 secondi mentre la velocità massima raggiunta è pari a 320 km/h.