in

Maserati: il primo progetto del nuovo piano industriale arriverà ad inizio 2020

Il nuovo piano industriale sarà inaugurato dalla Ghibli ibrida. A maggio la presentazione dell’inedita sportiva

Il nuovo piano industriale di Maserati prevede il lancio di 10 novità (tra restyling, nuove generazioni e modelli inediti) tra il 2020 ed il 2023 con l’obiettivo di rinnovare completamente la gamma e riprendere il progetto di crescita bruscamente interrotto lo scorso anno quando è iniziato il drastico calo di vendite del marchio, confermato dagli ultimi dati di vendita tutt’altro che positivi.

Come abbiamo visto nel corso della giornata di ieri la “nuova era” di Maserati dovrebbe prendere il via, ufficialmente, nel corso del maggio del 2020. Tramite la sua pagina Facebook, infatti, la casa del Tridente ha confermato il debutto di importanti novità per un evento che si svolgerà a Modena nel corso del prossimo mese di maggio.

A debuttare a maggio dovrebbe essere la nuova sportiva che sarà prodotta nello stabilimento modenese dove, nei giorni scorsi, si è interrotta la produzione della GranTurismo. Nel frattempo, il nuovo piano industriale del Tridente dovrebbe iniziare a produrre i primi frutti nel corso dei primi mesi del prossimo anno.

La nuova sportiva (versione di serie della Alfieri oppure un modello inedito con motore centrale secondo i rumors) non sarà il primo progetti della nuova era di Maserati. Nel corso del primo trimestre del 2020, infatti, ci sarà il debutto della versione plug-in hybrid della Maserati Ghibli, progetto che inaugurerà il programma di elettrificazione del brand che coinvolgerà anche le attuali Quattroporte e Levante (attese in versione plug-in nel corso del 2020) e tutti i nuovi modelli di Maserati.

Debutto al Salone di Ginevra 2020 per la Ghibli ibrida?

La nuova Maserati Ghibli in versione plug-in hybrid potrebbe debuttare, in anteprima assoluta, in occasione del Salone dell’auto di Ginevra. La fiera svizzera, secondo i rumors delle scorse settimane, sarebbe dovuta essere la sede di presentazione della nuova sportiva che verrà prodotta a Modena.

L’annuncio di ieri del Tridente cambia le carte in tavola lasciando alla Ghibli ibrida il compito di occupare il ruolo di protagonista della fiera di Ginevra. Tra le ipotesi ancora possibili c’è anche quella in cui Maserati potrebbe decidere di anticipare ad inizio gennaio il debutto della Ghibli ibrida e lanciare a Ginevra le varianti ibride di Levante e Quattroporte. 

Ricordiamo che con il debutto delle versioni ibridi, i tre modelli Maserati riceveranno anche un importante restyling che dovrà incrementare il livello tecnologico delle tre vetture andando, inoltre, a ottimizzare il design e le possibilità di personalizzazione, sia all’interno che all’esterno dell’abitacolo. Maggiori dettagli in tal senso arriveranno, di certo, nelle prossime settimane.

Per il 2020 Maserati ha in programma queste quattro novità. Solo nel 2021 arriveranno, invece, gli altri progetti in cantiere annunciati dal piano industriale come il debutto del nuovo D-SUV, che sarà prodotto a Cassino, della nuova generazione di GranTurismo, che dovrebbe essere realizzata a Mirafiori, e della versione cabrio della sportiva che debutterà a maggio 2020. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sulle novità di Maserati.