in

Maserati: alcuni ospiti passano la notte nello stabilimento di Modena

L’iniziativa è stata creata nell’attesa dell’inizio della produzione della super sportiva

Maserati notte stabilimento Modena

In seguito alla fine della produzione delle GranTurismo e GranCabrio, Maserati ha deciso di tenere le porte aperte dello storico stabilimento di Viale Ciro Menotti (a Modena) per una notte in esclusiva. Alcuni ospiti hanno avuto la possibilità di ascoltare delle storie inedite e dormito accanto alle linee di produzione.

Ermanno Cozza, da oltre 60 anni in Maserati, ha raccontato la storia della casa automobilistica modenese e ripercorso i momenti che ha trascorso all’interno dell’azienda, stando a stretto contatto con grandi campioni e bellissime vetture.

Maserati notte stabilimento Modena
Maserati, la casa italiana allestisce delle sistemazioni speciali per l’occasione

Maserati: il Tridente tiene aperte le porte del suo stabilimento modenese per una notte

Rossella Guasco, responsabile dei colori e dei materiali presso il Centro Stile Maserati, ha parlato delle forme, dei colori e dei dettagli di stile delle vetture del marchio di FCA mentre Federico Landini, responsabile dello sviluppo della futura super sportiva, ha parlato dell’innovazione e del futuro del brand nella ricerca tecnologica.

Dopo aver ascoltato queste storie, gli ospiti hanno dormito all’interno di sistemazioni speciali allestite per l’occasione fra le scocche delle Maserati GranTurismo e GranCabrio e della speciale GranTurismo Zéda.

Vi ricordiamo che proprio all’interno della fabbrica di Modena verrà costruita la nuovissima super sportiva prevista per il 2020 che verrà anticipata già da importanti aggiornamenti alla linea di produzione volti ad ospitare anche la versione elettrica, oltre alla costruzione di una nuova linea di verniciatura.