in

Maserati Alfieri: il possibile design finale immaginato in render

I cerchi e gli specchietti futuristici visti sul concept verranno sostituiti con parti più tradizionali

Maserati Alfieri render

Maserati prevede di ampliare presto la sua gamma di modelli portando sul mercato l’attesissima supercar Maserati Alfieri assieme ad un nuovo SUV sportivo. Anche se il nome ufficiale resta ancora da chiarire, possiamo aspettarci una presentazione fissata per la prossima edizione del Salone di Ginevra (che si terrà dal 5 al 15 marzo 2020).

Inoltre, alla fine di quest’anno, le linee di produzione presso lo stabilimento di Modena (dove attualmente vengono prodotte le GranTurismo e GranCabrio) saranno riconvertite per lasciare posto alla super sportiva.

Maserati Alfieri render
Maserati Alfieri, sulla parte frontale ci saranno dei fari Full LED

Maserati Alfieri: la prossima supercar del Tridente secondo Motor1.com

Al momento, il Tridente non ha rilasciato nessun dettaglio ufficiale riguardo la nuova Maserati Alfieri. Tuttavia, Motor1.com ha deciso di realizzare un interessante render partendo dal concept del 2014 ma applicando alcune modifiche. La base del progetto digitale arriva dal concept realizzato dal Centro Stile Maserati a cui gli sono stati aggiunti alcuni dettagli per portarla alla versione di produzione.

Dal render è possibile vedere dei cerchi a 5 razze doppie più tradizionali rispetto al particolare set visto sul concept e dei classici specchietti retrovisori che vanno a sostituire quelli piccoli non adatti per l’uso stradale. La nuova supercar di Maserati in versione di produzione dovrebbe avere anche una nervatura aggiuntiva sulla parte inferiore dei passaruota e delle portiere.

Maserati Alfieri render

Ci aspettiamo modifiche anche ai gruppi ottici con dei fari Full LED più comuni collocati sulla parte frontale. Tuttavia, il cofano motore e l’abitacolo dovrebbero essere molto simili a quanto visto sul concept.

Come detto ad inizio articolo, la Maserati Alfieri arriverebbe sul mercato nel 2020 e rappresenterà un nuovo punto di partenza per lo storico brand modenese. In questo momento, però, non ci sono ancora informazioni sul nome finale.

Maserati Alfieri render

La produzione avverrà presso lo stabilimento di Modena mentre a Torino (nelle fabbriche di Mirafiori e Grugliasco) verranno prodotte le versioni ibride ed elettriche di Ghibli, GranTurismo e GranCabrio di nuova generazione.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, inizialmente la supercar sportiva dovrebbe essere prodotta solo in versione benzina (forse con sistema mild-hybrid) mentre successivamente arriverà la variante a zero emissioni.

Maserati Alfieri render

Dato che Ferrari non fornirà più i suoi propulsori V6 da 3 litri e V8 da 3.9 litri al Tridente a partire dal 2022, possiamo ipotizzare l’utilizzo di una versione potenziata del V6 biturbo da 2.9 litri usato attualmente sulle Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio, dove riesce a sviluppare 510 CV e 600 nm di coppia massima.

Infine, la nuova Maserati Alfieri dovrebbe essere offerta sul mercato nelle versioni coupé e cabrio (quest’ultima variante attesa nel 2021) e si dice che sorga su una possibile evoluzione della piattaforma Giorgio a trazione posteriore/integrale che attualmente viene usata dal Biscione per Giulia e Stelvio e sul prossimo D-SUV dalla stessa Maserati.

Non ci resta che attendere le prossime settimane per scoprire se emergeranno ulteriori informazioni sulla prossima sportiva del Tridente. Nell’attesa godetevi questo render realizzato da Motor1.com.

Maserati Alfieri render