in

F4 Championship powered by Abarth, conclusa la stagione 2019 in Italia e Germania

I 2 campionati F4 powered by Abarth si sono chiusi con le vittorie del pilota norvegese Dennis Hauger in Italia e del francese Theo Pourchaire in Germania

powered by Abarth
powered by Abarth

I 2 campionati F4 powered by Abarth si sono chiusi con le vittorie del pilota norvegese Dennis Hauger in Italia e del francese Theo Pourchaire in Germania. In 6 stagioni di Campionato Italiano F4 e 4 di Campionato Tedesco F4, sono stati più di 300 i piloti che si sono confrontati alla guida delle Formule motorizzate Abarth. Il campionato F4 è la palestra per i giovani campioni che ambiscono al passaggio alle serie superiori, come il Canadese Lance Stroll ora in F1, 7 piloti – tra cui Mick Schumacher- sono passati in F2 e 12 in F3.  Abarth è sponsor tecnico dei campionati F4 in Italia e in Germania: da 6 anni fornisce i motori 1.4 T-Jet 160 CV e utilizza il “banco di prova” delle gare per ulteriormente migliorare performance e affidabilità.

Il campionato Italiano è stata una delle serie più internazionali del mondo e le prime 14 posizioni della classifica assoluta sono occupate da altrettanti piloti di nazionalità diversa, nell’ambito di tre continenti. In tutto le nazioni rappresentate sono ben 18, con 38 giovanissimi piloti iscritti alla serie tricolore. Altrettanto avvincente e combattuto l’ADAC F4 Championship powered by Abarth, serie tedesca di questa categoria, che ha visto al via 30 piloti. Vincitore il francese Theo Pourchaire davanti al norvegese Hauger (che ha preso parte a entrambi i campionati) e al monegasco Arthur Leclerc, fratello del pilota Ferrari.