in

Maserati: nel 2020 potrebbe debuttare una sportiva compatta a motore centrale

Questo progetto potrebbe aver sostituito la versione di serie della Alfieri Concept

Il mese scorso, il gruppo FCA ha diffuso il nuovo piano industriale di Maserati che prevede il lancio di 10 nuovi modelli tra il 2020 ed il 2023 che andranno a rinnovare, in modo completo, la gamma del Tridente con l’obiettivo di chiudere la crisi iniziata diversi mesi fa che ha fatto tornare Maserati ai volumi di vendita del 2013. 

Nel corso del 2020, oltre ai restyling di Levante, Quattroporte e Ghibli, come conferma il piano industriale annunciato da FCA, Maserati ha in programma il lancio di una inedita SportsCar che dovrebbe essere presentata a marzo, in occasione del Salone dell’auto di Ginevra, per poi arrivare sul mercato nel corso dei mesi successivi. 

Secondo il magazine Quattroruote, il progetto in questione non sarebbe la Maserati Alfieri, versione di serie della concept car presentata qualche anno fa per celebrare i 100 anni del brand del Tridente e da tempo attesa al debutto ufficiale. La nuova sportiva su cui Maserati è, al momento, al lavoro potrebbe essere un progetto completamente inedito ed assente dal piano industriale annunciato nel giugno del 2018 da Sergio Marchionne. 

maserati alfieri modena

Si tratterebbe, infatti, di una sportiva compatta a motore centrale, una caratteristiche ritornerebbe così all’interno della gamma Maserati con l’obiettivo di recuperare la tradizione di modelli come la Maserati Bora e la Maserati Merak che, tra gli anni 70 e gli anni 80, hanno scritto pagine importanti della storia del marchio del Tridente. 

Al netto delle indiscrezioni lanciate da Quattroruote, che in questi ultimi mesi ha presentato diversi “scoop” sul mondo FCA risultando talvolta impreciso (come ad esempio sul caso Centoventi e nuova Panda), per ora Maserati non ha rilasciato alcuna indicazione in merito alle novità future che arriveranno a partire dal 2020. 

Ad oggi, infatti, le notizie ufficiali sono “ferme” alla pubblicazione del nuovo piano industriale annunciato in occasione della pubblicazione dei risultati finanziari di FCA del secondo trimestre del 2019. Qualche dettaglio in più potrebbe arrivare a settembre, in occasione del Salone di Francoforte. 

Nei mesi scorsi, diverse fonti sindacali hanno confermato la produzione di un nuovo modello Maserati a Modena a partire dalla metà del 2020. Resta da capire, a questo punto, se il progetto in questione è davvero la versione di serie della Alfieri oppure la nuova compatta a motore centrale protagonista dei rumors di oggi. 

La nuova sportiva a motore centrale di Maserati sarà anche cabrio?

Tra le informazioni diffuse dal piano industriale c’è anche la conferma che nel 2021 ci sarà il debutto di un’inedita SportsCar Cabrio che, ipotizziamo, potrebbe essere la versione “scoperta” della sportiva a motore centrale in arrivo nel 2020. Ricordiamo, in ogni caso, che questi due progetti (SportsCar e SportsCar Cabrio) erano identificati, sino a pochi giorni fa, come la versione coupé e la versione cabrio della Maserati Alfieri.

Considerando che il piano industriale conferma sia la nuova generazione di GranTurismo che la nuova generazione di GranCabrio, se questi due progetti non dovessero essere la Alfieri, FCA potrebbe aver deciso di non realizzare una versione di serie della concept car presentata oramai più di 5 anni fa. 

A questo punto, non ci resta che restare in attesa delle prime conferme ufficiale da parte di Maserati in merito a queste nuove indiscrezioni che, dopo diverse settimane di silenzio, provano ad anticipare quelle che saranno le mosse future del brand del Tridente che, per i prossimi anni, punterà a rafforzare la sua immagine di marchio di lusso dal marcato carattere sportivo. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sulle novità Maserati.