in

FCA: ancora cassa integrazione a Termoli, nuovi stop per la produzione a settembre

fca-termoli

Anche nel mese di settembre si registrerà il ritorno della cassa integrazione per lo stabilimento di FCA di Termoli, sede di produzione di motori benzina e cambi utilizzati da diversi modelli del gruppo italo-americano. Il sito di produzione molisano ha già in programma uno stop produttivo ad agosto che riguarda buona parte delle linee attive. 

Come comunicato in queste ore, anche a settembre è previsto un nuovo stop alla produzione con un nuovo ricorso alla cassa integrazione. Le linee interessate dallo stop saranno quelle dei motori V6 e 16 valvole e quelle dei cambi C520 e C546. Per quanto riguarda le date di stop, la linea del motore a 16 valvole si fermerà dal 16 al 21 settembre. Per gli altri tre reparti, invece, è previsto uno stop più lungo che inizierà il 16 settembre e terminerà solo il 28 settembre.  

In attesa di ulteriori comunicazioni, è probabile che, anche dopo lo stop di settembre annunciato in queste ore, ci saranno nuovi stop per la produzione a Termoli, che sino allo scorso anno era uno degli stabilimenti con il minor numero di stop produttivi per quanto riguarda i siti di FCA, a causa delle vendite dei modelli del gruppo che continuano a registrare valori molto bassi, come confermato dai dati di vendita di luglio pubblicati ieri. 

Le cause del nuovo stop a Termoli

E’ il segretario della Uilm Molise, Francesco Guida, a spiegare in via ufficiale le cause del nuovo stop produttivo che si registrerà a settembre nello stabilimento di Termoli: “La causa di tale sospensione è la necessità di fronteggiare gli effetti della temporanea contrazione del mercato automobilistico” Secondo il parere di Guida, l’intero mercato automotive sta affrontando diverse difficoltà a partire dalla “demonizzazione e dai limiti di circolazione delle vetture diesel” e sino ad arrivare all’Ecotassa ed all’andamento generale dell’economia.

Nel corso delle prossime settimane dovrebbero essere confermati nuovi stop per la produzione anche in altri stabilimenti di FCA. Il rilancio della produzione in Italia arriverà non prima del prossimo anno quando debutteranno diversi nuovi modelli come i tre progetti elettrificati del gruppo e le nuove Maserati. Continuate, quindi, a seguirci per tutti gli aggiornamenti.