in

Fiat 500e: la piattaforma BEV verrà usata per altri modelli

Alla base dell’architettura ci saranno delle batterie Samsung

Fiat ha confermato che la nuova Fiat 500e verrà assemblata nello stabilimento di Mirafiori con una produzione fissata a 80.000 esemplari all’anno a partire dalla primavera del 2020.

La piattaforma di costruzione, chiamata Fiat 500 BEV (Battery Electric Vehicle), però verrà utilizzata per altri veicoli completamente elettrici dello storico marchio torinese. In parole povere, la Fiat 500e sarà il trampolino di lancio di questa nuova architettura.

Fiat 500

Fiat 500e: la nuova architettura full electric verrà usata per costruire altre vetture a zero emissioni

Secondo le ultime notizie trapelate su Internet, la piattaforma BEV (composta da batterie sviluppate in collaborazione con Samsung) verrà usata più in avanti su almeno due vetture. Stiamo parlando della Giardiniera elettrica e della Centoventi, presentata sotto forma di concept al Salone di Ginevra.

Pietro Gorlier, responsabile dell’area EMEA di FCA, ha detto: “La 500 BEV è stata pensata, disegnata e ingegnerizzata tutta a Torino. Si tratta di un altro eccellente esempio delle capacità di creare e innovare di cui la nostra azienda e questa città sono ricchi. A Torino stiamo sviluppando un nuovo centro di eccellenza sull’elettrico che ha già raggiunto 260 persone. La nuova 500 elettrica è il primo tassello degli investimenti che abbiamo in programma per il polo produttivo di Torino”.

Fiat 500e
Fiat 500e, ecco l’attuale modello venduto negli Stati Uniti

Ritornando alla nuova generazione della Fiat 500e, secondo quanto affermato dalla casa automobilistica torinese, la versione full electric della city car verrà svelata in anteprima verso la fine di quest’anno con alcuni modelli pre-serie.

La presentazione ufficiale al pubblico, invece, avverrà in occasione del Salone di Ginevra che si terrà il prossimo marzo. La produzione, salvo cambiamenti dei piani, dovrebbe partire nel secondo trimestre del 2020 presso la fabbrica di Mirafiori. La commercializzazione, infine, è prevista per il 4 luglio 2020.

Vi ricordiamo che la Fiat 500e è una delle promesse fatte da Sergio Marchionne prima del suo decesso, avvenuto il 25 luglio 2018. Vista l’aggiunta delle batterie Samsung, presumiamo che il nuovo modello sarà leggermente più grande della versione attuale dotata di motore termico. Il prezzo previsto potrebbe aggirarsi fra i 25.000 e i 30.000 euro.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento