in

Jeep: lo sviluppo del mini suv in India sta procedendo bene

Kevin Flynn, CEO di Fiat Chrysler India, ha detto che lo sviluppo del mini suv di Jeep procede bene

Jeep B-Suv

Jeep vuole aumentare le sue quote di mercato in alcuni paesi emergenti. Per questo, il produttore americano lavora su due nuovi modelli. Uno di questi sarà un SUV medio con capacità per 7 persone, che sarà offerto in India e in Brasile. Il secondo sarà l’auto più piccola del marchio, sotto il Renegade che misurerà meno di 4 metri di lunghezza. Dopo un po’ di silenzio, il produttore torna a parlare di questo modello e dice che tutto procede bene. 

Jeep: un B-Suv in arrivo in India e negli altri paesi emergenti

Kevin Flynn, CEO di Fiat Chrysler India, ha rilasciato un’intervista ad Autocar India. In essa, l’esecutivo dice che i due veicoli annunciati nel piano quinquennale presentato lo scorso anno sono ancora in fase di studio. “Uno è un B-SUV, più piccolo del Compass, mentre l’altro è per un D-SUV a tre file. “Entrambi stanno procedendo bene “, ha spiegato Flynn.

Anche se del piano per il lancio di un’auto sotto Renegade si parla già da un po’, il progetto è stato a lungo in dubbio a causa di vari problemi. Per la Jeep, ogni vettura dell’azienda deve essere in grado di avere almeno una versione con trazione 4×4. Apparentemente questo è stato risolto. Le voci dicono che questo modello infatti utilizzerà la piattaforma della nuova Fiat Panda, anticipando così la futura versione 4×4 del modello italiano.

Il veicolo che nella gamma della casa americana si collocherà al di sotto di Jeep Renegade è conosciuto con il codice 526 e si dice che possa utilizzare il nome Jeepster. Finora, il marchio parla di venderlo solo in Cina e in India, anche se Mike Manley, amministratore delegato di Fiat Chrysler, ha detto che l’auto avrebbe spazio in America Latina e in Europa. Vedremo dunque come si evolverà la situazione per questo atteso modello di cui si parla già da qualche anno.